Isernia: 40 titoli universitari in palio

16 Maggio 2018

In Molise appuntamento nel weekend per la rassegna nazionale con 51 Cus e diversi azzurri al via: Di Lazzaro-Bogliolo sui 100hs, Fortunato e Becchetti nella marcia, Padovan nel giavellotto


 

Tornano in Molise i Campionati Nazionali Universitari con le gare di atletica in programma sabato 19 e domenica 20 maggio a Isernia, otto anni dopo la rassegna svolta a Campobasso. Stavolta il teatro delle competizioni sarà lo stadio Lancellotta che vedrà in azione i portacolori di 51 Cus per contendersi 40 titoli, nell’edizione numero 72 dell’evento. Il fine settimana attende diversi azzurri come la quasi ventenne Elisa Di Lazzaro (Cus Parma/Carabinieri), che quest’anno ha già partecipato ai Mondiali indoor e poi ha iniziato la stagione all’aperto sui 100 ostacoli correndo in 13.50 all’inizio di maggio. Non mancheranno le avversarie perché sarà in gara la 22enne Luminosa Bogliolo (Cus Torino/Cus Genova), protagonista di un notevole progresso nello scorso weekend con 13.29 a Rieti per diventare l’undicesima italiana di sempre, senza dimenticare Angelika Wegierska (Cus Bari/Atl. Firenze Marathon), 13.46 ventoso (+3.5) nei recenti Societari assoluti. Sui 5000 di marcia ai nastri di partenza due atleti che all’inizio del mese hanno affrontato la felice trasferta cinese per i Mondiali a squadre: tra gli uomini Francesco Fortunato (Cus Foggia/Fiamme Gialle), medaglia d’argento con il team italiano e nono a livello individuale nella 20 km di Taicang, mentre al femminile Mariavittoria Becchetti (Cus Foro Italico/Cus Cagliari), prima azzurra a completare la 50 km in una manifestazione internazionale. Debutto stagionale sui 3000 siepi del vicecampione europeo under 23 Ahmed Abdelwahed (Cus Camerino/Fiamme Gialle), anche se non ancora al meglio della condizione, invece nel triplo attenzione a Tobia Bocchi (Cus Parma/Carabinieri), argento europeo juniores nel 2015 e rientrato in pedana il 5 maggio ai Societari assoluti con 16,14 dopo un lungo periodo di stop, che sarà opposto a Samuele Cerro (Cus Cassino/Studentesca Rieti Milardi).

Da seguire i lanci con la primatista italiana under 23 del giavellotto Paola Padovan (Cus Venezia/Carabinieri), nel 2018 arrivata per il momento a 55,33, e con la discobola Natalina Capoferri (Cus Brescia/Atl. Brescia 1950 Ispa Group). Sfide interessanti nella velocità per la presenza annunciata di due atleti che nel 2017 hanno conquistato la finale agli Europei under 23: sui 100 metri Luca Antonio Cassano (Cus Bari/Atl. Firenze Marathon), a un solo centesimo dal personale con 10.37 ai Societari di Campi Bisenzio, e nei 200 esordio di Simone Tanzilli (Cus Milano/Atl. Riccardi Milano 1946). Probabilmente non saranno presenti, pur essendo iscritti, i campioni italiani assoluti Lorenzo Vergani (400hs) e Sara Fantini (martello). Nel mezzofondo al via tra gli altri i tricolori promesse indoor dei 1500 metri Chiara Ferdani (Cus Parma/Atl. Spezia Duferco) e degli 800 metri Alessandro Dal Ben (Cus Verona/Atl. Insieme Verona) che se la vedrà con Gabriele Bizzotto (Cus Parma), ma anche Rebecca Lonedo (Cus Padova/Atl. Vicentina), neocampionessa under 23 dei 10.000, attesa su 1500 e 5000. Nei 400 ostacoli in gara quindi le azzurrine Ilaria Verderio (Cus Milano/Fiamme Gialle) ed Eleonora Marchiando (Cus Milano/Atl. Sandro Calvesi).

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI/Entries


Condividi con
Seguici su: