Indoor, weekend con gli scudetti




 
Sabato e domenica, al Palasport di Genova, saranno più di 600 gli atleti a dare vita alla XXXIV edizione dei Campionati Italiani Assoluti Indoor, che sbarcano nel capoluogo ligure per la ventesima volta nella loro storia. La manifestazione è stata presentata questa mattina a Genova, alla presenza del Consigliere Federale Mauro Nasciuti, del Commissario Tecnico della Nazionale Femminile Augusto D’Agostino e del Presidente del Comitato Regionale Ligure FIDAL Riccardo Capozzi. Il CT D’Agostino ha sottolineato la particolare importanza rivestita dalla due giorni genovese: “Si tratta dell’ultimo appuntamento valido per conseguire i minimi di partecipazione ai Mondiali Indoor che si svolgeranno a Birmingham dal 14 al 16 marzo – ha spiegato il commissario tecnico – e questo stimolerà tutti gli atleti a dare il massimo per cercare di conquistare la convocazione in Nazionale”. D’Agostino si è poi soffermato sulla decisione di Manuela Levorato di correre a Genova sia i 60 che i 200 metri: “Nel meeting di Birmingham del 21 febbraio la Levorato ha corso i 60 in 7.27, e questo l’ha portata a riflettere sull’eventualità di gareggiare anche ai Mondiali su questa distanza oltre che sui 200, che rimangono in ogni caso la gara su cui Manuela si concentrerà maggiormente. Una decisione definitiva, attualmente, non è stata però ancora presa e valuteremo dopo i Campionati Italiani di Genova, alla luce della prestazione che la Levorato otterrà, se farle affrontare anche i 60 metri ai Mondiali inglesi”. Successivamente il CT è passato a parlare della triplista Magdelin Martinez, altra punta di diamante dell’atletica azzurra: “La Martinez ha superato tutti i problemi di condizione e sta attraversando un eccellente momento di forma fisica. Quello di Genova per lei sarà un test importantissimo in vista dei Mondiali”. In campo maschile fuochi d’artificio dovrebbero arrivare dalla gara del salto in alto, uno degli eventi più attesi degli Italiani Indoor, che metterà uno di fronte all’altro quattro atleti alla ricerca dell’elevatissimo minimo di partecipazione (2.30) per i Mondiali di Birmingham: Giulio e Nicola Ciotti, rispettivamente tesserati per Fiamme Azzurre e Carabinieri, Andrea Bettinelli delle Fiamme Oro e Alessandro Talotti (Carabinieri), v incitore della recenrte gara di Coppa Europa a Lipsia con 2.28. Tutti e quattro gravitano quest’anno tra i 2.28 e i 2.26 e la sfida di Genova potrebbe rappresentare l’occasione giusta per compiere quel balzo al di là del muro dei 2.30 e staccare il biglietto per l’Inghilterra. Sabato le finali avranno luogo a partire dalle ore 15.00 e si protrarranno sino alle 18.45, mentre domenica le gare di finale inizieranno alle 13.45 per concludersi alle 17.20. I Campionati Italiani Assoluti di Genova verranno trasmessi dalla RAI con i seguenti orari: sabato 1 marzo: diretta 16.20-19.00 su RAISportSat; diretta 17.00-17.50 su RAI3. Domenica 2 marzo: diretta 16.00 – 17.30 su RAISportSat. L’ingresso sarà gratuito in entrambe le giornate di gara e all’interno del Palasport verrà allestito il FIDAL Point, con stand dedicati al mondo dell\'atletica dove sarà possibile ricevere servizi e informazioni, acquistare materiale divulgativo e merchandising ufficiale FIDAL e navigare sul sito della Federazione, www.fidal.it Sabato 1 marzo, al Palasport, è inoltre in programma a partire dalle 10.30 un workshop sulla formazione e l’aggiornamento dei Dirigenti di Società. Il Presidente FIDAL Gianni Gola affronterà, nel corso del workshop, i seguenti argomenti: a) l’accesso ai mutui agevolati in favore delle società sportive alla luce delle disposizioni contenute nella Finanziaria 2003; b) gli impianti sportivi come strumento di business in un progetto di marketing territoriale (Andrea Cimbrico) File allegati:
- Programma Orario e Informazioni utili
- Iscritti e Risultati



Condividi con
Seguici su: