Indoor: exploit Cellario, 6.60 a Modena!

14 Gennaio 2017

Sui 60 metri il 22enne emiliano diventa il nono italiano di sempre, con la seconda prestazione mondiale dell’anno


 

La stagione indoor si apre subito con un exploit. A Modena sui 60 metri Giovanni Cellario (La Fratellanza 1874 Modena) sorprende tutti e conquista il successo in batteria con 6.60, per inserirsi al nono posto nelle liste nazionali assolute di sempre. Ma è anche la seconda prestazione mondiale dell’anno, dietro al recente 6.58 del francese Christophe Lemaitre. Demolito di ben 25 centesimi il personal best: finora il 22enne reggiano aveva, infatti, al suo attivo un 6.85 realizzato nel 2013, dopo aver indossato la maglia azzurra ai Mondiali Allievi del 2011 e fatto segnare diverse migliori prestazioni italiane nelle categorie giovanili, come quella sui 60 indoor cadetti (7.12), ed è ancora suo il limite europeo degli undicenni nel lungo con 5,52. Proviene da una famiglia votata all’atletica: il papà Giampaolo (che è anche il suo allenatore) è stato un buon velocista negli anni Sessanta e la mamma, Francesca Sandrolini, sprinter di livello nazionale, mentre il fratello maggiore Stefano azzurro degli ostacoli, nel decathlon e anche sulle piste di bob.

CELLARIO: "INCREDIBILE, MA E' SOLO L'INIZIO!" - "Sei, sei, zero! - esclama ancora incredulo Cellario - Guardo quelle tre cifre e ancora non ci credo. Erano tre anni che, per colpa di vari intoppi fisici dovuti anche alla crescita (ora è 1,80x75kg, ndr), non riuscivo a gareggiare con continuità. Ma un tempo del genere è da un po' che pensavo di averlo nelle gambe". Il 2016 è stato un anno di attesa. "Nella passata stagione avevamo scelto di saltare le indoor, ma purtroppo all'aperto sono stato subito messo fuori gioco da un infortunio, limitandomi ad una comparsata con la 4x100 alla finale dei Societari a settembre". Un talento giovanile poi un po' rimasto fuori dai radar dell'atletica assoluta. Oggi chi è Giovanni Cellario? "Vivo a Barco, in provincia di Reggio Emilia, ma d'inverno l'impianto indoor di Modena diventa la mia seconda casa per gli allenamenti. Da quest'anno sono tesserato per La Fratellanza 1874. Mi sono appena laureato in Marketing e Organizzazione d'impresa a Reggio Emilia con una tesi sulla psicologia dell'alimentazione. Per arrotondare mi arrangio a fare il personal trainer in palestra". E adesso, dopo questo exploit? "Spero che sia solo l'inizio. Gli Europei Indoor di Belgrado sarebbero un bell'obiettivo. Amo l'atletica e scendere in pista mi dà una carica incredibile!".

VIDEO | GIOVANNI CELLARIO 6.60 A MODENA

DOSSO 7.44, LA CADETTA FERRARI VELOCISSIMA SUI 60HS - Nella finale maschile dei 60 metri, senza Giovanni Cellario che ha scelto di non partecipare, successo dello junior Alexandru Zlatan (La Fratellanza 1874 Modena) con il personal best di 6.76 dopo aver corso in 6.80 in batteria, nei confronti della promessa Lodovico Cortelazzo (Assindustria Sport Padova), 6.80. Al femminile, la 17enne Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini Excelsior Rubiera) si aggiudica la finale in 7.44 davanti al 7.47 della pluricampionessa tricolore Audrey Alloh (Fiamme Azzurre), che aveva vinto la batteria con 7.48 contro il 7.54 della giovane avversaria. Nei 60 ostacoli il miglior crono di giornata è di Luminosa Bogliolo (Cus Genova), tricolore promesse all’aperto, con il personale di 8.45 nella seconda finale, mentre in batteria si era piazzata in 8.53 alle spalle della neojunior Desola Oki (Cus Parma), campionessa europea allieve sui 100hs, 8.49 nel turno eliminatorio e 8.59 nella prima finale. Tra le cadette, esordio nella categoria per Sandra Milena Ferrari che realizza il crono di 8.65 in batteria sui 60 ostacoli, avvicinato nella successiva finale con 8.67. La 14enne dell’Atletica Reggio, di origine colombiana ma italiana a tutti gli effetti, diventa così la più veloce di sempre a livello nazionale tra le under 16, migliorando il tempo di 8.74 ottenuto dalla triestina Anna Bionda (il 2 marzo 2014 ad Ancona). Nell’alto 2,13 per Eugenio Meloni (Carabinieri), stessa misura saltata da Nicolas De Luca (E.Servizi Atl. Futura Roma).

l.c. - a.g.

RISULTATI/Results

(ha collaborato Stefano Ruggeri)

VIDEO | GIOVANNI CELLARIO SI RACCONTA DOPO L'EXPLOIT DI MODENA

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: