Indoor: Ancona, sprinter alla ribalta

26 Gennaio 2019

La quattrocentista Bazzoni 54.09 davanti alla junior Coiro che scende a 54.59. Sui 60 metri Herrera 7.44 in batteria ma in finale vince Alloh con 7.46.


 

Riflettori puntati sulla velocità al Palaindoor di Ancona, nel meeting che apre l’ultimo weekend di sfide prima delle rassegne tricolori di febbraio. Sui 400 metri l’azzurra Chiara Bazzoni (Esercito) conduce una gara di testa e vince in 54.09. Alle spalle della primatista italiana della 4x400, la 18enne romana Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) si migliora ancora una volta con 54.59, dopo il 54.87 di domenica scorsa, per inserirsi al quarto posto di sempre tra le under 20 italiane. Terza in 55.32 la campionessa italiana juniores Elisabetta Vandi (Atl. Avis Macerata), superata nel finale. La più rapida sul rettilineo dei 60 metri è invece la veneta Johanelis Herrera (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) con 7.44 nella batteria. Ma la tricolore assoluta dei 100 all’aperto viene preceduta in finale per un soffio da Audrey Alloh (Fiamme Azzurre), 7.46 contro 7.47, mentre la junior Chiara Gala (Acsi Italia Atletica) coglie il personale con 7.56 davanti a Giulia Riva (Fiamme Oro, 7.57) e alla 16enne Melissa Mogliani Tartabini (Atl. Recanati, 7.59).

Al maschile Lodovico Cortelazzo (Assindustria Sport Padova) prevale sui 60 metri con 6.76 nel turno eliminatorio e 6.78 in finale. Soltanto una gara invece per il rientrante Giovanni Cellario (La Fratellanza 1874 Modena) con 6.84 e per l’allievo Lorenzo Simonelli (Esercito Sport & Giovani), 6.95 il crono sulla distanza piana del primatista italiano under 18 sui 60 ostacoli. L’intramontabile Mario Longo (Atl. Posillipo) in 7.43 abbassa il suo 7.46 del 13 gennaio a Formia, per la nuova migliore prestazione italiana master SM55. Nel salto triplo Simone Forte (Fiamme Gialle) apre la sua stagione con 16,17 e nel lungo 6,03 della riminese Federica Giovanardi (Atl. Brescia 1950 Ispa Group). [RISULTATI/Results]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: