Inaugurato percorso del Parco San Giuliano

12 Settembre 2016

Nuovo importante traguardo del "Progetto Parchi": cinque chilometri di tracciato certificato FIDAL nella grande area verde del Comune di Venezia 


 

Il percorso certificato del Parco San Giuliano di Venezia è realtà. Domenica 11 settembre si è svolta l'inaugurazione ufficiale di questa speciale area immeresa nel verde, nata per incoraggiare la pratica sportiva e promuovere uno stile di vita sano. Il "Progetto Parchi", che la Federazione Italiana di Atletica Leggera ha sviluppato in collaborazione con ANCI, Agenzia Nazionale Giovani e Changing Diabetes “rappresenta un’opportunità di svolgere attività in ambiente naturale - ha sottolineato la campionessa olimpica dei 1500 metri a Los Angeles 1984 Gabriella Dorio, madrina dell'inaugurazione - utilizzando un percorso certificato e misurato che permetta di adeguare il ritmo alle proprie capacità e di controllare i miglioramenti. Correre fa bene, ma correre bene fa meglio.”

L’Amministrazione Comunale di Venezia ha sposato sin dall’inizio l’iniziativa che è stata realizzata in stretta collaborazione con l'Istituzione Bosco e Grandi Parchi. “Porto i saluti del Sindaco Brugnaro - ha detto Matteo Senno, Presidente della Commissione Sport - ed esprimiamo viva soddisfazione per questo progetto che è in linea con i programmi della giunta, e che considerano lo sport e i suoi valori, come momento fondamentale. Ringraziamo la FIDAL ed auspichiamo che possano essere realizzati nuovi percorsi in altre aree della città”.

Dino Ponchio, consigliere del presidente FIDAL Alfio Giomi, ha espresso soddisfazione per lo sviluppo di un progetto che sottolinea l’impegno della federazione di atletica non solo per gli aspetti legati alla vita agonistica ma anche agli aspetti sociali. "Il progetto Parchi, il progetto di educazione alla lotta al doping, il progetto “Atletica è salute” in collaboraziene con la Federazione Italiana Medici Pediatri, sono tutte iniziative che fanno dell’atletica il traino per far crescere cittadini consapevoli e creare azioni di Urban Health, valorizzando le aree verdi con interventi di arredo urbano ed incoraggiando la pratica sportiva con lo scopo di promuovere uno stile di vita più salutare".

Il segretario generale FIDAL, Fabio Pagliara, ha specificato che il progetto è sviluppato a livello nazionale nell'ambito delle iniziative Runcard con il supporto di ANCI, ANG e Changing Diabetes, rappresentato da Franco Brotto e vede la Città di Venezia, come primo capoluogo di Regione in cui viene realizzato. Ha ringraziato  il Comune di Venezia, ribadendo la disponibilità a strutturare nel prossimo futuro ulteriori percorsi in aree che saranno concordate. Il coordinatore nazionale del progetto è Massimo Zanotto, mentre Venicemarathon ha dato il suo supporto nella tracciatura e misurazione del percorso. Soddisfazione espressa anche da Giovanni Caprioglio, presidente dell'Istituzione Parchi. Il percorso, che parte dalla porta rossa del parco, si sviluppa per 5 chilometri permettendo di visitare tutte le aree del parco, con un affaccio suggestivo verso la Venezia insulare, sottolinea il valore simbolico di San Giuliano  nella duplice funzione di porta d'accesso alla città lagunare e baricentro dei flussi d'interesse sociale, culturale e sportivo. Nell'ambito dell'iniziativa si è sviluppato anche il dibattito "I valori dello sport" inserito all'interno del programma del "Festival della Politica", organizzato dalla Fondazione G. Pellicani e del Comune di Venezia, che da mercoledì sta animando la Terraferma.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it




Condividi con
Seguici su: