Giupponi, record juniores sui 50 km




 
Non ha vinto, ma il protagonista assoluto della 100 Km di marcia a Scanzorosciate è stato sicuramente Matteo Giupponi, il talentuoso atleta lombardo che nell’ultima occasione agonistica con la maglia dell’Atl.Bergamo 1959 (dal prossimo anno entrerà a far parte dei Carabinieri) ha chiuso al secondo posto la prova sui 50 km realizzando con 4h12:23 il nuovo primato italiano juniores sulla distanza, abbassando il precedente record appartenente a De Santis di ben 25:48. Giupponi ha chiuso la sua prova al secondo posto alle spalle del ceko Lukas Padzera vincitore in 4h11:49. Sotto il precedente record è finito anche l’altro portacolori dell’Atl.Bergamo, Qandrea Adragna che ha chiuso al sesto posto in 4h28:49. Nella prova femminile vittoria della svedese Monica Svensson in 4h10:59, con 23:43 di vantaggio sulla greca Xynou, prima italiana Michela Gardini (N.A.Fanfulla) sesta in 5h09:30. Da notare che alla gara era presente anche l’olimpionico di Atene sui 20 km Ivano Brugnetti, che ha svolto un test sulla distanza di 15 km. Nella gara sui 100 km successo per il favorito della vigilia, l’ungherese Zoltan Czukor che ha chiuso la sua fatica in 9h05:36. Czukor, classe 1962, vanta un personale sui 50 km di 3h50:02 e quest’anno ha chiuso al 28. posto nella Coppa Europa a Royal Leamington. Alle sue spalle sono terminati il bielorusso Stepanchuk in 9h11:51 e l’ucraino Romanenko in 9h24:15, sesto posto per l’italiano Roberto Defendenti (Us Scazorosciate) in 9h59:45. La gara femminile è andata alla lettone Jolanta Dukure in 10h04:50. g.g. Nella foto: Matteo Giupponi (archivio Fidal) File allegati:
- TUTTI I RISULTATI



Condividi con
Seguici su: