Giro di pista: i meeting italiani

05 Luglio 2016

Prosegue l’attività nazionale, con diversi risultati interessanti nelle riunioni disputate in avvio di luglio


 

IMPERIA - Lanciatori protagonisti al 31° Trofeo Maurina di Imperia. Nel disco di nuovo sopra i 60 metri Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro) con 60,38 davanti a Giovanni Faloci (Fiamme Gialle), secondo con 57,35, invece il giavellotto di Antonio Fent (Carabinieri) atterra a 74,44. Sui 400 metri la junior Alice Mangione (Cus Palermo) corre in 54.67, nell’alto personal best con 1,70 di Eleonora Ferrero (Cus Genova), vicecampionessa italiana dell’eptathlon. [RISULTATI/Results]

OSIMO - Nel 14° Trofeo Marche 9,14 di Osimo (Ancona), meeting nazionale dedicato alle corse ad ostacoli, il miglior risultato arriva dai 100hs femminili. Successo per la veneta Giulia Tessaro (Fiamme Oro), campionessa italiana nella scorsa stagione e terza ai recenti Assoluti, che corre la batteria in 13.56 (+1.9) e poi si aggiudica la finale con 13.81 (+0.1). Alle sue spalle, giovani in evidenza: la junior Abigail Gyedu (Gs Valsugana Trentino) in 14.01 sulla coetanea Agnese Mulatero (Atl. Pinerolo), 14.14 dopo il 13.91 (+1.7) del turno eliminatorio. In campo maschile il vicecampione italiano under 20 Nicola Cesca (Atl. Avis Macerata) conquista la vittoria nei 110hs juniores e manca di poco il record personale con 14.05 (+1.2). La manifestazione, unica nel suo genere, prende il nome proprio dalla distanza (di 9,14 metri) tra le dieci barriere dei 110 ostacoli che a livello assoluto vedono l’affermazione di Luca Trgovcevic (Studentesca Rieti Milardi) in 14.25 (+1.1) nei confronti di Stefano Tedesco (Fiamme Gialle), secondo con 14.44. Sui 400hs Leonardo Capotosti (Fiamme Gialle) si ferma all’ottavo ostacolo e così Andrea Ercolani Volta (Olimpus San Marino Atletica) è primo in 55.45. Ad arricchire il programma, come di consueto, anche le sfide sui 100 piani. Tra le donne l’allieva Zaynab Dosso (Calcestruzzi Corradini Excelsior) vince in 11.96 (0.0), al maschile Federico Ragunì (Cus Palermo) davanti a tutti con 10.55 (+1.1) dopo aver corso 10.68 (0.0) nella batteria. [RISULTATI/Results]

IN SVEZIA - Ritorno in una gara di corsa per Andrew Howe. L’azzurro dell’Aeronautica si è cimentato nei 200 metri, vincendo in 21.16 (vento nullo) sulla pista bagnata dalla pioggia allo stadio Ullevi di Goteborg, in Svezia, la città dove si allena dall’inizio della scorsa stagione. Erano trascorsi quasi due anni dalla sua ultima uscita agonistica sulla distanza, con il secondo posto in 21.00 al meeting di Pergine Valsugana nel 2014, mentre quest’anno finora si era messo alla prova solo nel salto in lungo. [RISULTATI/Results]

LIVORNO - Nel Memorial Leonardo Trainni, a Livorno, vittoria sui 200 metri per Anna Bongiorni (Forestale) in 24.42 (-0.5). Sulla pedana del martello Nicola Vizzoni (Fiamme Gialle) lancia 71,12 e al femminile la junior Sara Fantini (Cus Parma) si impone con 58,90 mentre il coetaneo Leonardo Fabbri (Atl. Firenze Marathon) spedisce a 55,55 il disco di categoria. Nei 400 metri 47.72 per l’altro 19enne Umberto Mezzaluna (Centro Atl. Piombino). [RISULTATI/Results]

TERAMO - Al 12° Meeting Città di Teramo, nell’asta Andrea Sinisi (Atl. Vomano Gran Sasso) supera 5,00 e poi commette tre nulli alla quota di 5,20. Nel martello 65,38 del campione italiano allievi Giorgio Olivieri (Team Atl. Marche) e la junior Alessia Beneduce (Us Aterno Pescara) sfiora il personale con 55,77. [RISULTATI/Results]

FOGGIA - L’astista Luigi “Gino” Colella (Us Foggia Atl. Leggera) si aggiudica la gara con 5,15 nella manifestazione intitolata al nonno, fondatore della scuola foggiana e scomparso nel 2005: il 10° Memorial Luigi Colella. Poi il ventenne saltatore, terzo agli Assoluti, prova la misura di 5,42 senza esito positivo.

[RISULTATI/Results]

SELARGIUS - Salto in lungo in primo piano al Meeting Città di Selargius - Memorial Spartaco Meloni, in provincia di Cagliari. Tra gli uomini l’argento tricolore indoor Antonmarco Musso (Atl. Oristano) coglie il record personale con 7,72 (+1.8), al femminile Anastassia Angioi (Forestale) ottiene 6,19 (+2.1) all’ultima prova, in una gara aperta con 6,11 (+0.7). [RISULTATI/Results]

FOSSANO - Nel 6° Meeting delle Vacanze, a Fossano (Cuneo), spicca la biellese Rebecca Menchini (Atl. Stronese) con 9.79 (-2.0) sugli 80 metri, a soli due centesimi dalla migliore prestazione nazionale cadette (9.77 di Dalia Kaddari a Cagliari il 5 giugno di quest’anno). [RISULTATI/Results]

ROMA - Una splendida giornata di sole per il 49° Trofeo Bravin, allo stadio Nando Martellini di Roma, con grandi numeri di partecipazione. Il risultato più eclatante arriva grazie alla staffetta 4x100 cadetti della Studentesca Rieti Andrea Milardi, che ferma il cronometro a 44.00. Riccardo Giordano, Michele Esposito, Michele Cicconetti e Claudio Bisegna ritoccano così la storica migliore prestazione italiana per club di 44.27, risalente addirittura al 1983, che apparteneva a La Fratellanza Modena. Nel peso cadetti Carmelo Musci (Euratletica Bisceglie) con 18,98 avvicina il suo primato di 19,39. Tra gli allievi Carolina Visca (Fiamme Gialle Simoni) scaglia il giavellotto da 500 grammi a 55,32 mentre Samuele Licata (Milone Siracusa) si migliora nei 400 ostacoli con 54.15. [RISULTATI/Results]
Allo Stadio delle Terme di Caracalla, nel Meeting Anna Catalano, sulla pedana del lungo Flavia Nasella (Acsi Italia) ottiene all’ultimo salto un 6,19 (+0.6) che allunga di 4 centimetri il proprio personale. Ancora in azione Carolina Visca, stavolta 52,81 con il giavellotto assoluto da 600 grammi. [RISULTATI/Results]

FRASCATI - Nel 9° Meeting Città di Frascati, in provincia di Roma, l’atleta di casa Francesco Guerra è riuscito a centrare la migliore prestazione italiana cadetti dei 1200 siepi con 3:15.28, abbassando il 3:17.62 di Manuel Di Primio siglato lo scorso anno a Reggio Emilia. Per il giovane laziale dell’Atletica Frascati, campione tricolore di corsa campestre, era la prova d’esordio su questa distanza. [RISULTATI/Results]

ALBA - Risultati interessanti al 14° Memorial Franco Florio di Alba (Cuneo) sui 3000 metri. Vittoria per lo junior Dario De Caro (Cus Torino) con 8:09.21 davanti ai compagni di club Sergiy Polikarpenko, secondo in 8:10.65, e Stefano Guidotti Icardi, con 8:12.99. Al quarto posto il campione europeo juniores dei 10.000 metri Pietro Riva (Fiamme Oro) in 8:14.02. [RISULTATI/Results]

FERRARA - Ventunesima edizione per il Ferrara Meeting, con l’allieva Nadia Battocletti (Atl. Valli di Non e Sole) che corre in 9:51.19 sui 3000 metri. Una gara affrontata inizialmente con prudenza, ma la trentina al primo anno di categoria si è scatenata nei 400 metri finali corsi intorno a 1:07. Nel giavellotto la campionessa italiana assoluta Eleonora Bacciotti (Atl. Firenze Marathon) si è aggiudicata il successo con 52,11 e nell’alto lo junior Kelvin Purboo (La Fratellanza 1874 Modena) ha migliorato il record personale con 2,13. Sugli 800 metri 1:48.86 del tricolore indoor Gabriele Bizzotto (Cus Parma). [RISULTATI/Results]

l.c.

(hanno collaborato Simone Proietti, Giorgio Rizzoli, Myriam Scamangas)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: