Fukuoka: domani al via i Mondiali di cross




 
Obiettivo ben figurare. La squadra italiana di cross attende con fiducia il momento dell’inizio delle gare a Fukuoka, dove tra sabato e domenica verranno assegnati i titoli mondiali di cross country. Un’edizione storica già prima della sua disputa, perché sarà l’ultima con la differenziazione fra cross corto e lungo, dal prossimo anno si tornerà a gareggiare nella sola prova prolungata. Sarà quindi l’ultima edizione nella quale sarà possibile fare doppietta, cosa che all’etiope Kenenisa Bekele riesce da ben quattro anni, mentre la sua connazionale Tirunesh Dibaba l’ha realizzata nel 2005. Ambedue proveranno l’impresa anche quest’anno, con buone probabilità di riuscita. E’ chiaro che, come avviene da ormai un corposo numero di stagioni (a dir la verità più fra gli uomini che fra le donne, dove la possibilità d’inserimento di atlete non africane nei quartieri alti della classifica è più reale, vedi il caso dell’australiana Benita Johnson iridata 2004) i corridori del Continente Nero dovrebbero monopolizzare le varie gare. Etiopia, Kenia ma anche i naturalizzati del Qatar e gli specialisti del Marocco sono i logici favoriti: Bekele dovrà confrontarsi in particolare con i keniani reduci dalle vittorie in pista nel Giochi del Commonwealth ma anche con il primatista mondiale dei 3000 siepi Saif Saaeed Shaheen, mentre la Dibaba sembra avere dalla sua una supremazia sulla carta più marcata. E gli italiani? Come detto il proposito è di fare una buona figura in questa edizione che va interpretata come un passaggio in vista del vero obiettivo stagionale, gli Europei di fine anno a San Giorgio sul Legnano. Il confronto principale sarà quindi con le altre squadre del Vecchio Continente, per un'ideale proiezione in vista dell'impegno di dicembre. L’Italia gareggerà con la squadra nelle prove maschili, mentre in campo femminile avremo solamente tre presenze individuali, due fra le senior nel cross corto e una fra le junior. Questa è la composizione delle squadre italiane: Uomini seniores (corto e lungo): Gianmarco Buttazzo (Esercito), Fabio Cesari (Carabinieri), Gabriele De Nard, Luciano Di Pardo, Giovanni Gualdi e Stefano Scaini (tutti Fiamme Gialle) Donne seniores (corto): Adelina de Soccio (Virtus Campobasso) e Angela Rinicella (Esercito) Uomini juniores: Luigi Di Bisceglie e Vincenzo Stola (Atl.Aden Abaco Molfetta), Antonio Garavello (Assindustria Padova), Simone Gariboldi (Atl.Valle Brembana), Andrea Lalli (Atl.Campochiaro) e Alessandro Salsi (Pbm Bovisio Masciago) Donne juniores: Valentina Costanza (Cus Bologna) PROGRAMMA ORARIO (ora italiana, in Giappone sono 8 ore in più): Sabato 1 aprile ore 5,30: cross juniores femminile ore 6,20: cross corto maschile ore 7,00: cross lungo femminile Domenica 2 aprile ore 5,00: cross juniores maschile ore 5,50: cross corto femminile ore 6,30: cross lungo maschile TV: Rai Sport Sat trasmetterà in differita le fasi principali delle due giornate, sabato dalle 18,00 alle 18,55 e domenica dalle 17,00 alle 18,10. Nella foto: Angela Rinicella, campionessa italiana nel c ross corto (foto Petrucci/FIDAL) File allegati:
- L'ENTRY LIST UFFICIALE



Condividi con
Seguici su: