Festa e premiazioni in FIDAL Lazio

25 Marzo 2015

Il Comitato Regionale laziale ha celabrato i protagonisti della passata stagione


 

Una sala affollata ha fatto da cornice alla premiazione per l'attività regionale 2014 FIDAL Lazio, svolta nel pomeriggio di martedì 24 marzo, presso il Nuovo Palazzo delle Federazioni in Viale Tiziano a Roma. Una partecipazione numerosa da parte di atleti, tecnici e società. In apertura di riunione particolarmente emozionante è stato il ricordo per un campione che ha fatto grande l'Italia nel mondo, Pietro Mennea, a cui è stata dedicata una spontanea e prolungata “standing ovation”. Ospiti d’eccezione il Presidente FIDAL, Alfio Giomi, affiancato dal prof. Dino Ponchio, a complimentarsi per i successi raggiunti dagli atleti laziali nella passata stagione, sottolineando, tra l'altro, che il valore del movimento atletico regionale, non è solo dovuto alla presenza dei corpi militari, ma anche ai tanti giovani di valore, società attive, tecnici e dirigenti lungimiranti, a rappresentare le radici di un comitato forte che parte dall'attività giovanile fino all'apice delle società militari. Presenza di rilievo è stata anche quella dell'Assessore a Scuola, Sport e Partecipazione dei Cittadini di Roma Capitale, Paolo Masini, che ha voluto applaudire alla vivacità dell'atletica regionale.

Il Presidente FIDAL Lazio Fabio Martelli, affiancato dai vicepresidenti Maurizio De Marco e Alessandra Palombo ha invece sottolineato gli obiettivi raggiunti a quasi un anno dall'elezione a capo del Comitato Regionale: "E' una giornata importante perchè viene premiata l'atletica laziale a 360 gradi. Adesso le risorse economiche sono poche, ma se vengono distribuite con carattere meritocratico, penso che gli obiettivi si riescano a raggiungere. Noi come Comitato cerchiamo di amministrare il denaro che è di tutto il mondo dell'atletica, provando a distribuirlo con raziocinio e giustizia". “Le mie origini partono dal pugilato”, ha proseguito Martelli “poi nel 1998 ho conosciuto questo mondo, prima con il C.S. Esercito e poi con la Fidal. Il 6 maggio, quando sono stato eletto abbiamo deciso di puntare sulla sfera promozionale, attraverso diverse azioni. Tra queste il servizio fisioterapico, che ha fatto risparmiare qualcosa come 16.000 euro all'atletica laziale, per proseguire con il Club Lazio dedicato ai Cadetti, che sta svolgendo anche un ruolo culturale, con delle visite guidate alla scoperta delle bellezze storiche del nostro territorio. Quindi di rilievo è stata anche l'azione formativa, con la distribuzione di 4 borse di studio e l'organizzazione di 6 seminari per i tecnici, da parte del neo-costituito Centro Studi del Comitato Regionale". Ma l'ultimo messaggio del Presidente è rivolto ai ragazzi: "E' importante la vostra presenza qui oggi, soprattutto dei giovani: ragazzi, se avete un sogno cercate di raggiungerlo, coltivatelo e non abbandonatelo, qualunque esso sia".

Poi spazio alla premiazione dei ragazzi, tecnici e società, con consegna dei premi dalle mani di una sontuosa cinquina di testimonial azzurri, composta da Audrey Alloh (Fiamme Azzurre), Simone Falloni (Aeronautica), Matteo Galvan (Fiamme Gialle), Maria Benedicta Chigbolu (Esercito) e Giulia Arcioni (Forestale). Tutti campioni professionisti, modelli da raggiungere per tanti giovani presenti, che, come i loro idoli in gioventù, inseguono le prime affermazioni di carriera che spesso ripagano di tanti sacrifici durante l’anno. Vittorie che danno stimoli, come quelle che hanno esaltato la rappresentativa laziale ai Campionati Italiani Cadetti di Borgo Valsugana, con 7 titoli conquistati e un secondo posto di squadra, celebrati con un suggestivo video musicale che ha infiammato la sala.

Due speciali riconoscimenti, con la Quercia al Merito di I Grado, sono andati infine al tecnico reatino Maria Chiara Milardi, attualmente allenatrice proprio degli azzurri Galvan e Chigbolu, ed al poliedrico dirigente Roberto De Benedittis, mentre una dedica particolare da parte del Presidente Martelli è andata all'insostibuile dipendente Anna Maria Massimi, per il notevole contributo al Comitato Regionale, portato avanti con serietà e determinazione.

L'ELENCO DEI PREMIATI

(da comunicato stampa CR FIDAL Lazio)



Condividi con
Seguici su: