Progetto Parchi approda a Messina

13 Gennaio 2018

La città siciliana accoglie il percorso certificato FIDAL, nell’ambito dell’iniziativa promossa in sinergia con l’ANCI e sostenuta dall’Agenzia Nazionale per i Giovani


 

Un nuovo accordo per il Progetto Parchi FIDAL, che prevede un percorso per runners all’interno di Villa Dante a Messina. L’iniziativa, promossa dalla FIDAL ed ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), sostenuta dall’Agenzia Nazionale per i Giovani, ha l’obiettivo di valorizzare le aree verdi con interventi di arredo urbano, incoraggiando la pratica sportiva. All’inaugurazione di oggi presenti il sindaco di Messina, Renato Accorinti, il segretario generale FIDAL Fabio Pagliara, il direttore generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Giacomo D’Arrigo, e l’olimpionica di pallanuoto ad Atene 2004 Silvia Bosurgi in qualità di testimonial.

La corsa è tra tutte le attività fisiche la più semplice, la più economica e la più facile da mettere in pratica: questa è la visione su cui si fonda il Progetto Parchi, ma che anima anche Runcard, la community di runner powered by FIDAL. Gli obiettivi sono di accrescere il valore dello sport come benessere, salute autostima e inclusione sociale; ridurre i rischi per la salute che comporta uno stile di vita poco orientato al benessere fisico; valorizzare i parchi pubblici; creare circuiti permanenti nei parchi; fare attività di gruppo, educare e ispirare i giovani con un modello di vita sportiva.

“Abbiamo sostenuto da subito il Progetto Parchi FIDAL perché lo sport è da sempre lo strumento per eccellenza per favorire l’inclusione sociale dei giovani, le pari opportunità, il contrasto alla dispersione scolastica e l’adozione di stili di vita salutari. Questo infatti rientra nella più ampia strategia di promuovere lo sport, anche tramite Erasmus+, come strumento di educazione non formale indispensabile per la crescita socio-culturale dei nostri ragazzi”, dichiara Giacomo D’Arrigo, direttore generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani. “La realizzazione di questi interventi - continua - favorisce inoltre la nascita di centri di aggregazione per le nuove generazioni diventando quindi preziosa occasione di rigenerazione delle città”.

“FIDAL ha iniziato da tempo un percorso per promuovere il benessere fisico e la gioia di correre e riappropriarsi di spazi naturali che appartengono alle nostre città. Con il Progetto Parchi l’atletica, intesa come running ma anche come semplice camminata, diventa davvero uno sport per tutti, con un orizzonte che va al di là del puro agonismo e un’attenzione speciale al benessere. Creare circuiti permanenti nei parchi più importanti d’Italia significa promuovere lo sport e la socialità e, soprattutto, gettare le basi per uno stile di vita sano che possa essere interiorizzato da tante persone, a partire dai giovani”, dichiara Fabio Pagliara, segretario generale FIDAL.

“La valorizzazione delle aree verdi attraverso interventi di arredo urbano, come nel caso di Villa Dante - conclude il sindaco di Messina, Renato Accorinti - rappresenta un aspetto fondamentale e imprescindibile in una città che mira a migliorare le condizioni di vivibilità della propria comunità e ad incrementarne la pratica sportiva”.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Le autorità e gli ospiti intervenuti all'inaugurazione


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate