FF.GG. e Fondiaria, assalto all'Europa




 
Due squadre in gara nella Coppa dei campioni per club con diverse ambizioni, ma nella stessa sede. Sabato e domenica a Vila Real Santo Antionio Fiamme Gialle in campo maschile e Fondiaria Sai fra le donne parteciperanno al gruppo A della massima competizione europea per società. Parliamo di gruppo A non a caso in quanto per la prima volta la competizione continentale prevede la disputa nelle stesse giornate e stessa sede anche del gruppo B, quello di promozione, anzi nella prova dei 5000 metri maschili e femminili i sodalizi dei due raggruppamenti correranno tutti insieme. Dicevamo di ambizioni diverse per le due squadre italiane: le Fiamme Gialle schierano una squadra altamente competitiva, tanto che possono ambire anche al successo pieno anche perché per alcuni atleti, come Cavallaro sui 200, Barberi sui 400 e Bettinelli nell'alto sarà la prima verifica sulla strada che nei propri programmi dovrebbe portare a Pechino. Grande curiosità circonda poi la staffetta del miglio nella quale vedremo insieme lo stesso Barberi con Licciardello e il nuovo acquisto Galvan: tre quarti di quella che potrebbe essere la staffetta olimpica azzurra. Diverso il discorso per la Fondiaria Sai che nei propositi voleva lottare perlomeno per il podio, ma alcune defezioni (pesante quella dell'ultim'ora dell'uzbeka Juravleva) hanno costretto il sodalizio romano a proporre una squadra in grado di lottare per la salvezza. Un primato però la Fondiaria ce l'ha: sarà la squadra più giovane in gara, anzi la triplista Morena Mannucci, ancora allieva, sarà la più giovane atleta presente all'intera rassegna.

In campo maschile le Fiamme Gialle avranno a che fare in particolare con i padroni di casa dello Sporting Clube de Portugal, gli spagnoli del Puma Chapin Jerez e soprattutto i russi del Luch Mosca che già da qualche edizione sono i principali avversari del team della Guardia di Finanza verso la conquista del prestigioso trofeo. Ancora russe favorite, anzi ancor di più, in campo femminile con la Finpromko Upi che se la vedrà con le spagnole del Valencia. Da notare il rientro nel Gruppo A delle due squadre francesi, entrambe appartenenti a un unico team, il CA Montreuil che lo scorso anno aveva ottenuto una doppia promozione.

LE SQUADRE PARTECIPANTI

Uomini: Luch Moscow (Rus), Sporting Clube de Portugal (Por), Puma Chapin Jerez (Esp), Ak Spartak Dubnica (Svk), Fiamme Gialle (Ita), Enka Spor Kulubu (Tur), Tj Dukla Praha (Cze), CA Montreuil (Fra).
Donne: Finpromko-Upi (Rus), Valencia Terra i Mar (Esp), Enka Spor Kulubu (Tur), Usk Praha (Cze), Fondiaria Sai Atletica (Ita), Panellinios (Gre), CA Montreuil (Fra), Ak Spartak Dubnica (Svk).

LA FORMAZIONE DELLE FIAMME GIALLE

100: Simone Collio; 200: Alessandro Cavallaro; 400: Andrea Barberi; 800: Giordano Benedetti; 1500: Lorenzo Perrone; 3000: Andrea Lalli; 5000: Stefano Scaini; 110hs: Andrea Alterio; 400hs: Luca Bortolaso; 3000st: Yuri Floriani; Alto: Andrea Bettinelli; Asta: Sergio D'Orio; Lungo: Stefano Dacastello; Triplo: Matteo Pusceddu; Peso: Eugenio Mannucci; Disco: Giovanni Faloci; Martello: Nicola Vizzoni; Giavellotto. Francesco Pignata; 4x100: Donati-Collio-Anceschi-Cerutti; 4x400: Barberi-Galvan-Cucuzza-Licciardello.

LA FORMAZIONE DELLA FONDIARIA SAI

100: Ilenia Draisci (J); 200 e 400: Tiziana Grasso; 800: Antonella Riva; 1500: Iryna Lishchynska (Ukr); 3000 e 5000: Simona Santini; 110hs: Margaret Macchiut; 400hs: Benedetta Ceccarelli; 3000st: Agnese Berellini (J); Alto: Stefania Cadamuro; Asta: Anna Giordano Bruno; Lungo: Cristina Paganelli; Triplo: Morena Mannucci (A); Peso: Julaika Nicoletti; Disco: Tamara Apostolico (J); Martello: Clarissa Claretti; Giavellotto: Claudia Coslovich; 4x100: Draisci-Gervasi-Grasso-Pennella (J); 4x400: Gervasi-Ceccarelli-Riva-Smargiassi.

Nella foto: il capitano delle Fiamme Gialle Nicola Vizzoni (archivio Fidal)

File allegati:
- IL PROGRAMMA ORARIO DELLA MANIFESTAZIONE



Condividi con
Seguici su: