Europei Cross, ecco l'Italia di Velenje




 

489 atleti da 33 Paesi saranno i protagonisti, domenica 11 dicembre, della diciottesima edizione dei Campionati Europei di corsa campestre. La sede è in Slovenia a Velenje, località che ha già ospitato l'evento nel 1999. L'Italia presenta una squadra - in partenza venerdì 9 dicembre - di 20 elementi, 13 uomini e 7 donne, dei quali 9 seniores, 5 Promesse e 6 Juniores.

VELENJE, 12 ANNI FA - Come già detto, è la seconda volta che la città slovena accoglie la rassegna continentale di corsa campestre. Qui nel 1999 l'Italia era giunta quarta con la squadra senior maschile con i migliori piazzamenti ad opera di Umberto Pusterla (8°) e Stefano Baldini (10°), mentre la formazione femminile assoluta era finita quinta guidata dal decimo posto di Sabrina Varrone. Entrambi ottavi, quindi, i team juniores dei quali, tra gli altri, facevano parte Christian Obrist (29°), Valentina Belotti (15ª), Federica Dal Ri (53ª) ed Anna Incerti (63ª). Per la cronaca, in quell'occasione a laurearsi campioni europei assoluti furono il portoghese Paulo Guerra e la svizzera Anita Weyermann.

L'ITALIA DI VELENJE 2011
UOMINI -
Su 18 edizioni della rassegna continentale, c'è un atleta italiano che ha vestito la maglia azzurra già in 13 occasioni. E' Gabriele De Nard, autore del miglior piazzamento individuale di sempre nella storia dell'Italia agli Europei di Cross: quarto nel 2001 a Thun (Svizzera). Quella di domenica prossima sarà, quindi, la sua quattordicesima volta in Nazionale per questa manifestazione; la prima era stata nel 1996 in Belgio a Charleroi (24°). Il caso ha, però, voluto che il 37enne finanziere veneto in carriera abbia saltato un'unica edizione, proprio quella del 1999 a Velenje. L'11 dicembre avrà pertanto modo di misurarsi anche con questa (per lui) "inedita". In fatto di presenze solo l'ucraino Serhiy Lebid - campione in carica e nove titoli europei in bacheca - può vantarne un numero superiore. La stagione nazionale 2011 delle campestri l'ha finora visto collezionare due secondi posti, a Volpiano (TO) e Borgo Valsugana (TN), mentre nel 2010 ad Albufeira (Portogallo) si era piazzato quattordicesimo assoluto. Al suo fianco stavolta avrà il maratoneta Ruggero Pertile, alla sua terza partecipazione all'evento dopo quelle di Edimburgo 2003 (21°) e San Giorgio su Legnano 2006 (24°). L'atleta dell'Assindustria Sport Padova viene dall'ottavo posto mondiale di Daegu, un anno dopo il quarto ottenuto sui 42,195 km degli Europei di Barcellona. In azzurro anche il tricolore in carica dei 5000 metri, Stefano La Rosa. Il carabiniere grossetano, dopo un stage di preparazione in Kenya, è stato il leader delle due prove nazionali di novembre e si presenterà sulla linea di partenza con la voglia di riscattarsi dalla trasferta portoghese di un anno fa dove, per problemi fisici, si era fermato a poco meno di un giro dal termine. Torna a vestire la maglia della Nazionale anche l'italo-marocchino Kaddour Slimani (Runner Team 99), argento assoluto di cross e già azzurro ai Mondiali 2010 di campestre di Bydgoszcz (45°). Completa il team maschile il campione e capolista stagionale italiano (8:28.64) dei 3000 siepi, Yuri Floriani (Fiamme Gialle), quinto sia al Cross della Volpe che a quello della Valsugana. Lo scorso anno ad Albufeira, la squadra maschile assoluta chiuse al quarto posto con Andrea Lalli (Fiamme Gialle), sesto a livello individuale. Stavolta il finanziere molisano, campione europeo juniores nel 2006 e under 23 nel 2008, non potrà essere della partita, in quanto è ancora in fase di recupero dal doppio intervento ai tendini a cui si è sottoposto in primavera. Assente anche il bronzo europeo dei 10000 e tricolore in carica di campestre, Daniele Meucci (Esercito) che, dopo la doppia finale mondiale in pista a Daegu, non ha programmato la stagione del cross.    

DONNE - Al femminile, l'Italia punta sull'italo-marocchina Nadia Ejjafini (Esercito). Per lei (italiana per matrimonio dal 2009) che quest'anno ha già vestito in due occasioni la maglia azzurra - ai Mondiali di Cross di Punta Umbria (34ª) e alla Coppa Europa dei 10000 (5ª ed oro a squadre) - si tratta della terza convocazione in Nazionale. Tre anche gli ori tricolore che si è messa al collo quest'anno: cross, 10.000 metri in pista e mezza maratona con tanto di nuovo record italiano a Cremona (1h08:27). Senza dimenticare il sesto posto da lei ottenuto alla Maratona di Francoforte dove ha riscritto di oltre 11 minuti il primato personale sui 42,195 km, 2h26:15, centrando anche lo standard di partecipazione per i prossimi Giochi Olimpici di Londra 2012. A fine novembre ha messo a segno un'altra probante affermazione internazionale con il successo al Cross Valle de Llodio (Spagna). Debutto in Nazionale, invece, per un'altra sorpresa del 2011, Valeria Straneo, 35enne piemontese del Runner Team 99, campionessa della 10km su strada e ottava (2h26:33), anche lei con il minimo olimpico, alla Maratona di Berlino. Nettamente sue, a novembre, le vittorie delle due prove di Volpiano e Borgo Valsugana, nelle quali si era sempre lasciata alle spalle altre due azzurre in partenza per la Slovenia, ovvero Valentina Costanza (Esercito) e Giovanna Epis (Forestale). L'Italia al femminile, nella categoria assoluta, non è mai entrata nei primi otto posti individuali degli Europei di Cross. I migliori piazzamenti restano quelli di Sabrina Varrone e Patrizia Tisi, entrambe none rispettivamente nel 1997 ad Oeiras e nel 2003 ad Edimburgo, e, in tempi più recenti, il decimo di Elena Romagnolo nel 2008 a Bruxelles.           

PROMESSE - Tra gli under 23 manca all'appello il vicecampione europeo di categoria dei 10000 metri, Ahmed El Mazoury (Fiamme Gialle), frenato nell'ultimo periodo da qualche fastidio fisico. In squadra sarà, quindi, la volta del siepista Patrick Nasti (Fiamme Gialle), quinto agli EuroUnder23 di Ostrava e sesto all'Universiade di Shenzhen, del campione italiano Promesse dei 1500, Michele Fontana (Aeronautica) affiancato dal compagno di club Andrea Scoleri. Completa la formazione under 23, l'altro triestino Riccardo Sterni (Esercito) che, a metà novembre proprio a Velenje, si era aggiudicato la gara "test-event" della rassegna continentale di cross. Unica esponente femminile della categoria è la siepista Valeria Roffino (Fiamme Azzurre), sesta a Volpiano e Borgo Valsugana.

JUNIORES - I vincitori delle due prove indicative del calendario nazionale ci sono tutti: Giuseppe Gerratana (Libertas Running Modica) leader a Volpiano, Stefano Massimi (ASA Ascoli) primo a Borgo Valsugana e, Virginia Abate (Camelot), senza rivali tra le under 20 in entrambe le occasioni. Gerratana, promettente specialista delle siepi, non è nuovo alla maglia azzurra delle campestri che ha già vestito nelle ultime due edizioni dei Mondiali. Quest'anno si è messo in luce vincendo a settembre la 10km dell'Incontro Internazionale di corsa su strada a Belfort (Francia). Alla rassegna iridata 2011 di campestre c'era anche Massimi che, poi, in estate è stato convocato sui 1500 degli Europei Juniores di Tallinn (Estonia). Stesso curriculum azzurro per un altro componente della squadra juniores Abdelmjid "Jido" Ed Derraz (SS Vittorio Alfieri Asti), secondo sia al Cross della Volpe che a quello della Valsugana, dove Marco Pettenazzo (Atl. Città di Padova) si è rispettivamente piazzato quarto e terzo. Passando al settore femminile, la Abate è la vicecampionessa italiana Juniores in carica e, in questa avventura, sarà accompagnata da un'altra atleta salita sempre sul podio sia a Volpiano (3ª) che in Valsugana (2ª), Martina Merlo (CUS Torino).

a.g.

TV - Diretta su Rai Sport 2 dalle 10:25 alle 15:30

ORARIO/Timetable
10:45: Junior donne (3.970 m)
11:24: Junior uomini (6.070 m)
12:07: Under23 donne (6.070 m)
12:52: Under23 uomini (8.170 m)
13:41: Senior donne (8.170 m)
14:33: Senior uomini (9.870 m)

ISCRITTI: Uomini - Donne  

XVIII Campionati Europei di Cross
Velenje (Slovenia), 11 dicembre 2011
LA SQUADRA ITALIANA/Italian Team


UOMINI/Men
Seniores

Gabriele De Nard (Fiamme Gialle)
Yuri Floriani (Fiamme Gialle)
Stefano La Rosa (Carabinieri)
Ruggero Pertile (Assindustria Sport Padova)
Kaddour Slimani (Runner Team 99)

Promesse/Under 23
Michele Fontana (Aeronautica/Lecco Colombo Costruzioni)
Patrick Nasti (Fiamme Gialle/Marathon UOEI Trieste)
Andrea Scoleri (Aeronautica/CUS Torino)
Riccardo Sterni (Esercito/Marathon UOEI Trieste)

Juniores
Abdelmjid Ed Derraz (SS Vittorio Alfieri Asti)
Giuseppe Gerratana (ASD Lib. Running Modica)
Stefano Massimi (ASA Ascoli Piceno)
Marco Pettenazzo (Atl. Città di Padova)

DONNE/Women
Seniores
Valentina Costanza (Esercito)
Nadia Ejjafini (Esercito/Runner Team 99)
Giovanna Epis (Forestale)
Valeria Straneo (Runner Team 99)

Promesse/Under 23
Valeria Roffino (Fiamme Azzurre/Runner Team 99)

Juniores
Virginia Maria Abate (Camelot)
Martina Merlo (CUS Torino)  


Nella foto, Nadia Ejjafini (Giancarlo Colombo/FIDAL)

File allegati:
- Le pagine EA sulla manifestazione
- LOC website



Condividi con
Seguici su: