Ekirun, 253 maratone nel centro di Milano

02 Ottobre 2016

Nel percorso allestito fra l'Arena Civica Gianni Brera e il Parco Sempione si è svolto oggi l'evento dedicato alla maratona a staffetta


 

Erano 253 i team al via della Ekirun 2016, la maratona a staffetta corsa oggi sulle strade del centro di Milano. La seconda edizione della manifestazione - organizzata da S.S.D. RCS Active Team in collaborazione con RCS Sport - ha visto primeggiare la squadra del Cus Pro Patria Milano (2h16:38), seguita da Don Kenya Runners (2h25:08) e OliverTeam (2h28:55). L’OliverTeam ha vinto anche la classifica riservata alle squadre unicamente femminili, questa volta in 2h49:28.

La formula dell’Ekirun, che ha origini giapponesi, prevede che ogni squadra sia composta da sei runner e percorra complessivamente la distanza della maratona: le frazioni sono tre "lunghe" e tre "corte", e precisamente, nell’ordine, da 7,195km - 5km - 10km - 5km - 10km - 5km.

Il percorso oggi era allestito su un circuito di 5 km intorno al Parco Sempione e zona cambio all’interno dell’Arena Civica Gianni Brera, dove i suonatori dei tradizionali tamburi Taiko davano la carica a tutti i partecipanti. Gli atleti entravano dalla Porta Trionfale e uscivano dalla Porta Libitinaria dopo aver passato al compagno, nella zona cambio apposita, il caratteristico tasuki, la fascia da indossare a tracolla che costituisce il tipico testimone nelle gare di Ekiden. Atmosfera nipponica anche durante le premiazione, grazie agli origami realizzati a mano dall'artista Luisa Canovi donati ai vincitori.

Un evento coinvolgente, che trasmette i valori fondamentali della cultura giapponese, quali solidarietà, spirito di cooperazione, condivisione e divertimento, che è anche una bella occasione per correre insieme ad amici e colleghi (tante le squadre “aziendali” in campo) ma anche per vivere una giornata all’insegna del divertimento.

Ulteriori informazioni sul sito www.ekirun.it.

a.c.s.

RISULTATI/Results

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it


(foto organizzatori)


Condividi con
Seguici su: