Da Modena a Parigi via Londra: tuttoBaldini2003




 
Probabilmente non vincerà, perché altri sono i favoriti per questa gara. Ma domani, a Modena, lungo i prati del bellissimo Parco Ferrari (un piccolo-grande stadio del cross: fossero tutti così...), il pubblico sarà tutto per lui. Stefano Baldini sente aria di casa, e scalpita. In palio c\'è il titolo per club di campestre, ma il nostro va oltre. Guarda già alla primavera, e all\'estate. Alle stagioni che assegnano titoli e medaglie \"pesanti\". \"Quest\'anno mi sono scatenato: Modena sarà addirittura la mia seconda gara di cross della stagione, visto che ho fatto anche il Campaccio...No, scherzi a parte, ci tengo ad esserci, perché voglio onorare un impegno come i societari e gli amici organizzatori della Fratellanza. Ma non sono sui livelli della scorsa stagione\". Perché? \"Ho già cominciato a lavorare duro in vista della maratona di Londra del 13 aprile. I chilometri nelle gambe sono tanti, e mi manca un po\' d\'abitudine ai ritmi veloci. Nel 2002, al contrario, avevo finalizzato un po\' di più questo inverno nel cross, che comunque ho mantenuto nella mia preparazione: ad aprile, le campestri, te le ritrovi tutte. In senso buono, ovviamente\". Quella di Londra, poi, non è mica una gara da ridere... \"Beh, dico solo che con 2h07:29, il mio tempo d\'iscrizione (miglior prestazione italiana realizzata proprio sulle strade della capitale britannica lo scorso anno, ndr) ho solo il nono tempo d\'iscrizione. Ci saranno tutti quelli del 2002, a parte Gebrselassie: insomma, Khannouchi, Pinto, Tergat e compagnia. Una gara da brividi\". Non ci si potrà mica presentare poco preparati. \"Ci mancherebbe altro. No, ho già pronto il piano di avvicinamento, che Lucio Gigliotti ha costruito con cura. Dopo questo cross, sarò alla Roma-Ostia del 23 febbraio, dopodiché volerò in Namibia, per quattro settimane piene di lavoro in altura, fino al 25 marzo. Poi, Londra\". E dopo Londra? \"Dopo Londra l\'obiettivo è correre bene i Mondiali di Parigi. In maratona, certo. Ne abbiamo parlato con il Ct Frinolli, e credo che questo possa essere considerato il mio obiettivo stagionale. Del resto, contrariamente a quanto accaduto agli Europei, non potrei mai essere competitivo nei 10.000 metri\". TuttoBaldini2003: da Modena a Parigi, passando per Londra. Sembra il titolo di un B-movie. Potrebbe diventare un cult. (m.s.) File allegati:
- Gli iscritti dei societari di Modena
- Presentazione e programma orario



Condividi con
Seguici su: