Cross: partiti i Societari 2016

11 Gennaio 2016

E' iniziato con la prima prova regionale il cammino verso la Festa del Cross di Gubbio (20-21 febbraio).


 

Ieri, domenica 10 gennaio, si sono svolte in diverse sedi le prime prove regionali dei Campionati di Società di corsa campestre. Si tratta della prima tappa del percorso agonistico che porterà alla Festa del Cross, l’evento che da tre anni raccoglie in un unico fine settimana tutti i principali campionati dedicati alla corsa campestre assegnando i titoli Assoluti, Promesse, Junior e Allievi, quelli di staffette e i Campionati Italiani Individuali e per Regioni Cadetti. L’appuntamento quest’anno è a Gubbio (PG), sabato 20 e domenica 21 febbraio. La fase regionale si svolge in più date e coinvolge 17 sedi: ieri si è gareggiato a Galliera (PD) per il Veneto, a Formigine (MO) per l’Emilia Romagna, a Carovigno (BR) per la Puglia, al Parco Cerreto di Serino (AV) per la Campania, a Castropignano (CB) per il Molise e a Pollutri (CH), per l’Abruzzo.

CdS Cross - le sedi della prima prova regionale

Abruzzo: Pollutri (CH); Calabria: S. Costantino Calabro (VV); Campania: Serino - Parco Cerreto (AV) - Emilia Romagna: Formigine (MO); Friuli Venezia Giulia: Casarsa Delizia (PN); Lazio: Ariccia (RM);  Liguria: La Spezia (SP); Lombardia: Arcisate (VA); Marche:Ancona, Molise: Castropignano (CB); Piemonte: San Biagio (CN); Puglia: Carovigno (BR); Sardegna: Porto Torres (SS); Toscana:Empoli (FI); Trentino: Nogaredo (TN); Umbria: Foligno (PG); Veneto: Galliera Veneta (PD).

ABRUZZO - L’appuntamento abruzzese era a Pollutri, località vicino Vasto, nello scenario del Bosco di Don Venanzio. Da registrare l’esordio del nuovo sodalizio Atletica Vomano Gran Sasso, nato dalla fusione delle squadre maschili dell’Atletica Vomano di Morro d’Oro e dell’Atletica Gran Sasso Teramo. Ad aggiudicarsi la gara più attesa, quella maschile di 10 km, è stato un rappresentante di questa nuova squadra, Biniyam Senibeta Adugna. Nelle gare giovanili, in evidenza nei 5km allievi i teatini Manuel Di Primio (Tethys Chieti) e Luigi Cirotti (Tethys Chieti) e il vastese Douglas Scarlato (Aterno Pescara) negli 8km juniores. In quelle femminili emergono Zoe Pretara (4km allieve, Mennea Atletica Chieti) e la lancianese Micaela D’Ambrosio (Nuova Atletica Lanciano) nei 6km juniores. RISULTATI/Results (da FIDAL Abruzzo) 

CAMPANIA - Il primo appuntamento 2016 dell'atletica campana è andato in scena ieri nel Parco Cerreto di Serino. C’erano circa 250 atleti su un circuito da 2.000 metri: nei 10 km assoluti si è imposto il team International Security Service (145) sul team Runners Montemiletto (126) e la Pol.Atl.Camaldolese (115), mentre nei 6km femminili si è imposta l'Isaura Valle dell'Irno (139 punti) su Astro 2000-At.l Agropoli (139) e Hippos C.F. (130). Nella classifica juniores maschile vittoria all’Astro 2000-Atl. Agropoli con 147 punti su Isaura Valle dell'Irno (145) ed Hippos C.F. (111). Nella prova femminile, assoluta e allieve, titolo all’Astro (rispettivamente con 145 e 129 punti), così come fra gli allievi (144). RISULTATI/Results (Enzo Miceli/FIDAL Campania)

EMILIA ROMAGNA - A Formigine (MO) vince Barbara Bressi (Self Montanari Gruzza), con quattro secondi di vantaggio su Ivana Iozzia (Corradini Rubiera) e Francesca Bertoni (Fratellanza) a 10 secondi. Nella classifica di società è al comando la Corradini Rubiera con 11 punti, seguita dalla Fratellanza con 23 (la terza atleta a punteggio è Francesca Giacobazzi all’11° posto) e all’Atl. Reggio con 36 (6° Morlini, 13° Rosa Alfieri, 17° Raffaella Malverti). Gli uomini corrono sugli 8km, invece che sui consueti 10: vince Said El Otmani (Atl. Reggio) con 12 secondi di vantaggio su Giammarco Buttazzo (Atl. Casone Noceto). Quinto, al debutto fra gli under23, l’azzurrino Alessandro Giacobazzi (Fratellanza). Fra i club  guida l’Atl. Casone Noceto con 16 punti (Buttazzo 2°, Abdelkabir 3°, Michele Cacaci 11°), davanti a Edera Forlì con 20 punti (Rachid Kisri 4°, Dalla Pasqua 6°, Muccioli 10°) e Fratellanza con 30 punti (Giacobazzi 5°, Uccellari 8°, Antonio Santi 17°). Fra gli juniores si affermano Simone Bernardi (Atl. Imola Sacmi Avis) e Monica Venturelli (Rcm Casinalbo), con La Fratellanza e Atl. Piacenza a guidare fra le società. A livello allievi doppietta degli atleti della Fratellanza 1874 Modena (al momento in testa anche ai CdS) Alessandro Lombardi e Davide Rossi. La neo allieva Giulia Leonardi (Corradini Rubiera) fra le allieve deve lottare fino alla fine per avere la meglio su Chiara Casolari (Fratellanza) e su Ester Malacarne (Atl. Estense): è l’Estense a guidare la classifica, ma CUS Parma e Fratellanza incalzano. RISULTATI/Results (Giorgio Rizzoli/FIDAL Emilia Romagna) 

PUGLIA - A Carovigno (Bari), sul tracciato allestito con dossi artificiali nel Parco delle Colonne, c’erano 556 atleti distribuiti tra le varie categorie (la più numerosa quella promesse/senior maschile con ben 148 partecipanti, complice “l’apertura” alla categoria senior degli over 35). Nella prova maschile si è imposto Alessandro Marangi (Aden Exprivia Molfetta) su Francesco Minerva (Dinamyk Fitness) e Rodolfo Guastamacchia (Bio Ambra New Age). Fra gli junior dominio di Nafmara Njie (Tre Casali San Cesario) che regola Vincenzo Lastilla (Cus Bari) e Angelo Greco (Amatori Cisternino). Tra le donne invece si risolve solo negli ultimi metri il duello fra Pamela Gabrielli (Atletica Ecolservizi Carovigno) e Viola Giustino (Giovani Atleti Bari) e tra le under20 c'è l'affermazione per Miriana Parisi (Giovani Atleti Bari) su Maria Mangiullo (Asd N.E.S.T.) e Stella Spilotros (Cus Bari). Tra gli allievi a occupare il primi due posti il duo della Barile Flowers Terlizzi, Vincenzo Grieco e Gabriele Cangiulli (entrambi reduci dal Campaccio che ha visto la brillante affermazione di Grieco), mentre al terzo posto si è piazzato Michele D’Italia (Sport Team Venosa). Nella omologa categoria femminile, affermazione di Bernadette Pulpito (Cus Bari) su Lorena Ricchiuto (Giovani Atleti Bari). Terzo posto per Costanza Mazzarelli (Sport Team Venosa). Le società leader nelle rispettive categorie sono Aden Expriva Molfetta (uomini), Atletica EcolServizi Carovigno (donne), Amatori Atletica Acquaviva (junior maschili), Giovani Atleti Bari (junior femminili), Barile Flower Terlizzi (allievi) e Athletic Team Barletta (allieve). RISULTATI/Results (FIDAL Puglia)

VENETO - Nebbia, fango e sprazzi d’azzurro nel V cross “Villa Imperiale” – memorial “Efrem De Poli” che stamane, a Galliera Veneta (Padova), ha inaugurato i campionati regionali di società. Le sfide più interessanti, nelle due gare assolute. Prima con il duello tra Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano) e Gloria Tessaro (Atl. Vicentina), conclusosi in volata con il successo della trevigiana. Poi con la bella prova di Paolo Zanatta (Gs Fiamme Oro), impegnato per un lungo tratto di gara da Alessandro Fabian (Vis Abano), speranza del triathlon italiano per Rio, che aveva iniziato la mattinata con un allenamento in bicicletta. Sprazzi d’azzurro, appunto, in una manifestazione dai grandi numeri (1.200 gli iscritti) e arricchita dall’impegno organizzativo dell’Atletica Galliera Veneta. Gli altri vincitori di giornata sono Mirko Cocco (Atl. Vicentina) e Laura De Marco (Fiamme Oro) nella categoria juniores; Ouassim El Ammari (Vis Abano) e Nikol Marsura (Trevisatletica) tra gli allievi. A livello giovanile, applausi per Pietro Casagrande (Athletic Club Firex Belluno) e Camilla Gianese (Fiamme Oro) tra i cadetti e per Leonardo Buso (Trevisatletica) ed Emily Faccin (Pol. Dueville) tra i ragazzi. In apertura, l’abituale entusiasmo dei master, con Livio De Paoli (under 60), Maurizio Marchetti (over 60) e Michela Ipino (donne) a capeggiare le classifiche generali. Prossimo appuntamento, tra due settimane a Vittorio Veneto con il tradizionale Cross “Città della Vittoria”. RISULTATI/Results (Mauro Ferraro/FIDAL Veneto) 

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: