Consiglio, i criteri per gli Euroindoor di Glasgow

21 Dicembre 2018

Varati gli standard di partecipazione per una serie di rassegne internazionali della prossima stagione, tra cui quella continentale in sala


 

Il Consiglio federale, nel corso della riunione odierna (preceduta, ieri, dalla seduta del Comitato Nazionale), ha approvato i criteri di partecipazione a una serie di manifestazioni internazionali in programma nella prossima stagione, tra cui i Campionati Europei indoor di Glasgow (Gran Bretagna, 1-3 marzo), i Campionati Europei under 23 (Gavle, Svezia, 11-14 luglio), e i Campionati Europei under 20 (Boras, Svezia, 18-21 luglio).

Secondo il Direttore tecnico delle squadre nazionali, Antonio La Torre, “La partecipazione agli Europei indoor sarà significativa sul piano qualitativo, anche se quello di Glasgow sarà comunque da intendere sempre come appuntamento di passaggio nella preparazione della stagione estiva”. Nella consueta relazione del DT al Consiglio, da sottolineare anche l’inserimento di giovani tecnici nel piano complessivo di preparazione degli azzurri: tra questi, spiccano i nomi di Federico Apolloni, Laura Bordignon, e del campione del mondo dell’asta di Parigi 2003, Giuseppe Gibilisco (assisterà, nel corso di periodi di preparazione collegiale, l’astista Claudio Michel Stecchi).

Il CF ha varato il bilancio di previsione 2019, che assomma ad Euro 24.977.187. Sul piano economico, va notato che l’esercizio 2019 è il primo sul quale impatterà il rapporto con Infront, l’azienda leader nello sport marketing che nel luglio scorso si è aggiudicata il bando per l’esercizio in esclusiva dei diritti commerciali dell’Atletica Italiana.

Via libera da parte del Consiglio al protocollo d’intesa con FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) e FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), che rinnovano la già solida partnership da tempo avviata.

Approvata la candidatura della città di Torino ad ospitare i Campionati Europei di cross 2021; il progetto identifica nel parco della Mandria, che sarà teatro in marzo della Festa del Cross 2019, il sito di svolgimento della manifestazione.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate