Consiglio, i criteri per Londra e Helsinki




 
Il Consiglio federale, riunito quest'oggi a Roma, presso la sede FIDAL, ha approvato i criteri di partecipazione alle principali manifestazioni internazionali fissate nell'anno 2012: i Giochi Olimpici di Londra, ed i Campionati Europei di Helsinki. I documenti contenenti anche le tabelle degli standard di ammissione sono disponibili sia a fondo pagina sia attraverso i link precedenti. Il Presidente Franco Arese ha successivamente illustrato al Consiglio, che lo ha approvato, un corposo piano di interventi mirato alla modernizzazione in forma organica e strutturata di alcune attività FIDAL: dalla gestione degli atleti top (valorizzazione dei tecnici, sostegno nei centri federali dei migliori giovani, ecc.), ai Campionati federali (collocazione in calendario, programma gare, partecipazione, ecc.); dai Master al Centro Studi; dal Marketing al Settore giovanile. Una serie di indicazioni dirette che si concretizzeranno in piani esecutivi già a partire dall'autunno.

Il Consiglio ha fissato nel 26 novembre prossimo la data dell'assemblea straordinaria che dovrà redigere il nuovo Statuto federale. Nominata la Commissione verifica poteri: Vincenzo Abate (componente effettivo), Giovanni Cappiello (effettivo), Giovanni Carniani (effettivo), Bruno Carminati (effettivo), Silvia Pistis (effettivo), Pasquale Capurso (componente supplente), Letteria Pizzi (supplente), Luca Verrascina (supplente). I Comitati regionali avranno tempo per indire le proprie assemblee straordinarie tra il 22 settembre ed il 12 ottobre; le stesse assemblee regionali (che avranno come oggetto l'elezione dei delegati all'assemblea nazionale) dovranno poi svolgersi dal 27 ottobre al 16 novembre.

In merito alla questione della sospensione delle gare della seconda giornata della Coppa Italia, interrotte a causa del violentissimo nubifragio che colpì Firenze il 5 giugno scorso (si disputò il solo lancio del martello maschile), e valutate tutte le diverse ipotesi di soluzione, il Consiglio federale ha deciso di: a) non recuperare la seconda giornata di gare; b) non assegnare il trofeo; c) attribuire il diritto a disputare la Coppa dei Campioni 2012 alle formazioni in testa alla classifica al momento della sospensione, ovvero, alle Fiamme Gialle in campo maschile, e all'Esercito in campo femminile.

Definite anche alcune date e sedi di Campionato federale invernale 2012, e una prima bozza di calendario estivo (sole date, e comunque in attesa del calendario europeo, che sarà stilato alla fine di ottobre). Queste le decisioni: 29 gennaio, Campionati Italiani Assoluti di cross: Borgo Valsugana (TN); 4 marzo, Campionati di Società Assoluti di cross: Correggio (RE); 4 marzo, Campionati Italiani Invernali di lanci: Lucca; 25 marzo, Campionati Italiani individuali e di società Master di cross: Polpenazze del Garda (BS). Per ciò che riguarda la stagione indoor, verrà scorporata la categoria promesse dai Campionati Italiani giovanili: il titolo della categoria verrà assegnato nel corso degli Assoluti, per i quali si è stabilito di adottare anche dei minimi di ammissione che incoraggino la partecipazione. I Campionati Italiani Assoluti 2012 si svolgeranno il 7 e 8 luglio, in coincidenza con la chiusura del periodo utile per il conseguimento degli standard di qualificazione ai Giochi Olimpici.

Modificato il 30 luglio: il documento dei minimi per i Giochi di Londra riportava un errore, ora corretto, nella parte riguardante i tempi richiesti nelle tre gare di marcia. I tempi approvati dal CF sono: 1h21:45 (20km uomini), 3h54:00 (50km), 1h32:00 (20km donne).

File allegati:
- I criteri per Londra 2012
- I criteri per Helsinki 2012



Condividi con
Seguici su: