Consiglio, Roma torna ad ospitare gli Assoluti

29 Dicembre 2021

La rassegna tricolore all'Olimpico 24 anni dopo l'ultima volta. Via libera al bilancio di previsione 2022, e a tre progetti di specialità in Area Tecnica (nei salti in estensione c'è Fabrizio Donato). Annullati i raduni giovanili di inizio anno.

 

I Campionati Italiani Assoluti 2022 si svolgeranno allo stadio Olimpico di Roma. La massima manifestazione tricolore, in programma il 24, 25 e 26 giugno del prossimo anno, torna nella capitale dopo ventiquattro anni di assenza, nella stagione che vedrà i migliori azzurri presentarsi in gara con l’ideale fregio dorato a cinque cerchi sul petto. La scelta dell’Olimpico – votata a maggioranza – apre di fatto il lungo percorso vero i Campionati Europei del 2024, segnato anche dal ritorno a casa del Golden Gala (in calendario al 9 giugno). Contestualmente alla scelta di Roma, è stata votata una delibera d’indirizzo per valutare prioritariamente, nei prossimi due anni, le candidature di Molfetta e La Spezia all’organizzazione della manifestazione.

Tre nomi in più nella struttura tecnica, annunciati dal Direttore Tecnico Antonio La Torre e legati ad altrettanti progetti di specialità: si tratta di Vincenzo De Luca (progetto mezzofondo veloce), Fabrizio Donato (salti in estensione), ed Emanuel Margesin (salto con l’asta). In ambito tecnico, scelta prudenziale per ciò che riguarda i raduni del settore giovanile previsti per l’inizio d’anno a Formia e Tirrenia: l’aumento dei casi di positività al Covid rilevato su scala nazionale, induce ad annullare le attività programmate. Via libera ai criteri di partecipazione alla 24 ore e alla 100km, e alla composizione della Commissione medica per il periodo 2022-2024 (presidente: Andrea Billi; componenti: Giuseppe De Vito, Antonio La Torre, Antonio Pelliccia, Bernardino Petrucci, Maria Rosaria Squeo, Roberto Verna, Maria Chiara Vulpiani.

Approvato (con le astensioni di sei consiglieri) il bilancio di previsione 2022. Il documento ha un valore complessivo di euro 24.843.176, in calo rispetto all’assestato 2021 di circa 470.000 euro. Il Consiglio federale ha dato mandato al Presidente e al Segretario Generale di avviare una procedura di selezione (Manifestazione pubblica di interesse) per la qualifica di Sponsor tecnico delle squadre nazionali azzurre, per il periodo 1 gennaio 2023 – 31 dicembre 2025.

Insieme agli Assoluti, definite altre sedi di campionato federale (di seguito le principali assegnazioni): Firenze ospiterà la rassegna Promesse (Under 23, 11/12 giugno) ed anche il Challenge (4-5 giugno), Milano quella Allievi (Under 18, 17-19 giugno; Bressanone indicata per il 2023), a Rieti gli Juniores (8-10 luglio), a Brescia la Finale Oro del Cds Assoluto (17-18 settembre), a Rieti anche la Finale A del Cds Allievi (24-25 settembre), a Modena la Finale del Cds Under 23 (1-2 ottobre), a Caorle (VE) il Campionato individuali e per Regioni Cadetti (1-2 ottobre), a Brescia i Campionati Italiani dei 10000m (primo maggio), a Pisa i Campionati di mezza maratona (9 ottobre), a Numana (AN) i Campionati Master di mezza maratona (24 aprile), a Ravenna i Campionati Italiani di Maratona (13 novembre).



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate