CdS allievi comandano FFGG e Cariri

08 Giugno 2013

Alla Farnesina di Roma in testa le formazioni laziali: brilla la triplista Benedetta Cuneo (13.01)

 

di Raul Leoni

Fiamme Gialle Simoni (allievi) e Studentesca Cariri (allieve) in testa alla classifica provvisoria dei Societari allievi: nella prima giornata della finale-scudetto alla Farnesina (assente il talento del mezzofondo Nicole Reina) brilla l’aretina Benedetta Cuneo (Firenze Marathon), che balza a 13.01 (-0.1) nel triplo. E un altro protagonista del pomeriggio è Leonardo Bizzoni (stud. Cariri),  il reatino allenato da Vittoria Milardi che demolisce il suo personale sui 110hs con 13”98 (+1.8) e trascina sotto il minimo per i Mondiali di Donyetsk anche Giuseppe Biondo (14”23, ma il portacolori del Cus Palermo è atteso protagonista domani sulle barriere intermedie) e Guglielmo Tadini (Pol. Gavirate, 14”34). Nel triplo domina Tobia Bocchi (Cus Parma), che torna oltre i 15 metri (15.02/+0.3). In grande condizione la novità stagionale Elena Bellò (Atl. Vicentina), scesa a 56”10 sul giro di pista. Nei 2000m siepi confermano il passi per l’Ucraina sia Simone Colombini (Fratellanza 1874, 6’05”08) sia il tricolore uscente, l’italo-egiziano Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle Simoni) 6’07”55).  Senza rivali Federica Zenoni (Atl. Bergamo 59 Creberg) sui 1500m (4’42”67). Sulle pedane, bella gara dei discoboli, in tre sopra la fettuccia dei 50 metri: Alessio Di Renzo (Fiamme Gialle Simoni) 53.09, Filippo Vaidanis (Atl. Vicentina) 51.70, Sebastiano Bianchetti (Stud. Cariri)  51.42. Nel martello la favorita Maria Vittoria Galgani (Firenze Marathon, PB di 58.83) trova una brutta giornata e finisce quarta nella gara vinta da Agata Gremi (Atl. Brescia 50) con 54.97. In progresso nell’asta il campione cadetti  Leonardo Azara (Fiamme Gialle Simoni) con 4.25 e meno frizzante del previsto l’atteso duello nell’alto tra Erika Furlani ed Eleonora Omoregie, vinto dalla portacolori della Stud. Cariri (1.69). Personale anche nel peso, con la romana Claudia Bertoletti (Stud. Cariri) a 14.80. Si chiude in serata con il 57.07 nel giavellotto di Marco Rosichini (Fiamme Gialle Simoni) e con grandi “crono” nelle staffette veloci: 42”55 per il quartetto maschile della Riccardi e 47”36 per le ragazze della Sisport Fiat.

BUSTO ARSIZIO (Gruppo “Nord Ovest”) – Il vento contrario la fa da padrone sul rettilineo: nonostante le condizioni avverse, 11”08 (-2.4) sui 100m per il turco di Imperia Abduklsamet Badur (Maurina Olio Carli) e 14”68 (-3.1) per Michela Veneziano (Osa Saronno Lib.) sui 100hs. Buon 57”61 sui 400m per Serena Troiani (Pro Patria Busto) e eccellente chiusura di giornata con le staffette veloci: 42”80 per la Bernatese in campo maschile, gran duello tra le allieve con Trionfo Ligure davanti a Osa Saronno (49”31 a 49”44).

TRENTO (gruppo “Nord Est”) – Bella gara di giavellotto, con Alberto Bonanno (Marathon Trieste) a precedere con 57.10 il veronese Thomas Fabricci (Bentegodi, 56.87). Sul giro di pista, l’attesa primatista dei 300m cadette Anna Schena (Insiene New Foods) non ha avversarie e chiude in 58”12. Buono il 14”70 dell’eclettico Giacomo Zuccon (Trevisatletica) sui 110hs con vento contrario (-0.8) e il 7’19”46 sulle siepi di Francesca Comiotto (La Piave 2000).

CAMPI BISENZIO (gruppo “Tirreno”) -  Senza rivali Emanuele Grossi (Servizi Atl. Futura) sui 400m (48"62), quando invece è duello sul filo dei millesimi tra Gloria Rontani (Cus Pisa Atl. Cascina) e Chiara Torrisi (Virtus Acireale), entrambe a 12”30 sul traguardo dei 100m (+0.5). Velociste in palla anche nelle staffette: in due serie diverse si affermano l’Atl. Sestese Femm. (49”74) con un quartetto portato in fondo dalla vincitrice dei 110hs Gaia Zuri (14”42/+0.5) e il Cus Palermo di Alice Mangione (49”79). Per il resto le cose migliori arrivano dai lanci maschili: 57.46 nel giavellotto per Giacomo Miliani (CA Piombino) e 49.25 nel disco per Mario De Blasio (Enterprise Sport & Service).

IMOLA (gruppo “Adriatico”) – Il primo lampo del pomeriggio è del campione cadetti in carica Diego Pettorossi (Sef Virtus Emilsider), 10”97 sui 100 metri (-0.7). Poi bella doppietta dell’Avis Macerata, sui 400m allieve con Eleonora Vandi (56”98) e con lo specialista dei multipli Nicola Cesca sui 110hs (14”59/-1.3). Riscontri eccellenti anche sugli ostacoli femminili, Giulia Tizi (Cus Bologna) 14”36 e Lucia Quaglieri (Modena Atl.) 14”46, vento +0.3. Il ragazzo di origini etiopi Mastewal Martella (Amat. Atl. Acquaviva) vince con enorme vantaggio i 1500m (4’05”83), mentre Gian Marco Cacciamani (Atl. Civitanova) litiga con i nulli e deve accontentarsi di 43.58 nel disco. 

COMPOSIZIONE FINALE "A" - ROMA
ALLIEVI: Studentesca CaRiRi, Atl. Vicentina, Fiamme Gialle G.Simoni, Atl. Firenze Marathon, Bergamo 1959 Creberg, Atl. Riccardi Milano, CUS Palermo, Atl. Piemonte, CUS Parma, Atl. Gavirate, La Fratellanza 1874, Atl. Vis Abano; ALLIEVE: Studentesca CaRiRi, Bergamo 1959 Creberg, Atl. Vicentina, Bracco Atletica, Atl. Firenze Marathon, CUS Parma, Sisport FIAT, Atl. Udinese Malignani, Atl. Brescia 1950, ACSI Italia Atletica, CUS Pro Patria Milano, Lib. Valpolicella Lupatotina [ISCRITTI/Entries]

CdS Allievi 2013 - Raggruppamenti delle Finali Nazionali Uomini Donne

 

SEGUICI su Twitter [@atleticaitalia]  | Facebook



Condividi con
Seguici su: