CdS Master Rimini e Roma in fuga

20 Settembre 2014

Al termine della prima giornata della Finale dei Societari Master guidano gli uomini dell'Olimpia Amatori Rimini e le donne della Romatletica

 

Olimpia Amatori Rimini e Romatletica guidano la classifica provvisoria della Finale Nazionale dei Campionati Italiani di Società Master. Al termine della prima delle due giornate di gare in scena allo Stadio Picchi di Jesolo (VE) i romagnoli campioni italiani in carica sono primi con 763,5 punti davanti all’Atl. Virtus Castenedolo (760,5 punti) e ai veneti della Masteratletica (743). La lotta per lo scudetto femminile invece vede in vantaggio le tricolore in carica della Romatletica, a quota 677,5, seguite dalle altoatesine del Suedtirol Team Club (668) e dalle toscane dell'Assi Giglio Rosso Firenze (664). Oltre 1000 gli atleti-gara fra cui diversi vincitori dei recenti Europei Master di Smirne. Domani domenica 21 settembre la giornata conclusiva che assegnerà gli scudetti Master 2014.

Lo Stadio Picchi di Jesolo, teatro negli ultimi anni di diverse rassegne tricolore allievi e cadetti, accoglie in questo fine settimana oltre un migliaio di atleti over35 in gara con le 48 società (24 maschili e altrettante femminili) capaci di conquistare un posto nella Finale Nazionale dei Societari Master. Al femminile si fa notare la campionessa europea Maria Luisa Fancello (Assi Giglio Rosso Firenze) protagonista nel martello SF70 con un lancio da 29,87. Nello sprint Susanna Giannoni (Assi Giglio Rosso Firenze, SF55) corre in 14.00 (-0.7) i 100 metri, distanza nella quale si mette in evidenza con 13.66 (-0.7) anche la SF50 Marinella Signori (Virtus Castenedolo). La primatista degli 80 metri Susanna Tellini (Ambrosiana) vince invece il lungo con 4,85 (-0.7) e sul giro di pista ferma i cronometri a 1:06.21 Gianna Lanzini (Assi Giglio Rosso Firenze). Fra gli uomini il pluriprimatista italiano Carmelo Rado, categoria SM80, lancia il disco a 38,74. Alfonso De Feo (Romatletica, SM50) corre in 53.06 i 400 metri mentre Maurizio Ceola (Masteratletica, SM50) si mette in luce nei 100 (11.94/+0.9). Alfredo Bonetti (Virtus Castenedolo) nei 1500 SM55 arriva vicino al limite nazionale per la categoria, tagliando il traguardo in 4:28.29 con Dario Rappo (Masteratletica, SM65) a 4:59.12. Nell’alto dove il campione europeo SM50 Marco Mastrolorenzi (Romatletica) salta 1,72 Lamberto Boranga (Olimpia Amatori Rimini), categoria SM70, valica 1,36 per poi saltare 8,99 (-0.2) nel triplo. 

STREAMING - Il CR FIDAL Veneto ha previsto una diretta streaming dell'evento fruibile a partire dalle 13:30 di sabato e dalle 9.00 di domenica (sino al termine delle gare) a questo LINK.

RISULTATI/Results

a.c.s.

CAMPIONATI ITALIANI DI SOCIETA' MASTER SU PISTA
FINALE NAZIONALE 
Jesolo, 20-21 settembre 2014

CLUB MASCHILI: SS Vittorio Alfieri Asti, Atl. Virtus Castenedolo, Sportclub Meran ASV, Suedtirol Team Club, SG Amsicora, Puntese SG La Punta, Assi Giglio Rosso Firenze, SEF Macerata, Daini Carate Brianza, Atl. Ambrosiana, Road Runners Club Milano, La Fratellanza 1874, CUS Palermo, Virtus Este Valbona, AS Athlon Bastia, Atl. Pistoia, Giovanni Scavo 2000 Atl., Romatletica, Olimpia Amatori Rimini, US Quercia Trentingrana, Atl. Canavesana, Trieste Atletica, Atl. Biotekna Marcon, GS Tortellini Voltan Martellago, Masteratletica

CLUB FEMMINILI: Atletica Sandro Calvesi, SS Vittorio Alfieri Asti, Acquadela Bologna, Atl. Virtus Castenedolo, Sportclub Meran ASV, Suedtirol Team Club, Futura Cagliari Soloatletica, Assi Giglio Rosso Firenze, SEF Macerata, Atl. Ambrosiana, Atletica Leggera Portici, Atl. Pistoia, Liberatletica, Giovanni Scavo 2000 Atl., Romatletica, Atletica dei Gelsi, Atl. Santamonica Misano, Atl. Vis Nova, Atl. San Giovanni, Atl. Varazze, Atl. Canavesana, Trieste Atletica, Idealdoor Libertas San Biagio, Insieme New Foods Verona

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: