CdS Allievi: doppietta vincente per Benati

17 Settembre 2018

Il campione europeo e primatista italiano U18 del giro di pista si aggiudica 100 e 200 a Rieti. L'ostacolista Besana 13.68 a Chiari. Il 29 e 30 settembre scattano le Finali Nazionali, scudetti in palio a Cinisello Balsamo.


 

Conclusa la seconda prova della fase regionale dei Campionati Italiani di Società per la categoria Allievi. Nel weekend appena trascorso (15-16 settembre) sono stati diversi gli azzurrini a mettersi puntualmente in luce con le maglie dei loro club. Gli scudetti si assegneranno, il 29 e 30 settembre, a Cinisello Balsamo (Milano) tra i migliori dodici club dopo la fase regionale. Le società che si classificheranno invece dal 13° al 60° posto verranno suddivise per le finali B in quattro raggruppamenti di 12 squadre ciascuno: la finale Nord-Ovest (Liguria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta) a Casalmaggiore (Cremona), il Nord-Est (Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Trentino e Veneto) a Bovolone (Verona), quella del Tirreno (Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Sardegna, Sicilia e Toscana) ad Agropoli (Salerno) e il gruppo dell’Adriatico (Abruzzo, Emilia-Romagna, Marche, Molise, Puglia e Umbria) si terrà a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno).

CdS Allievi 2018 - seconda prova regionale (15-16 settembre)
SEDI E RISULTATI - ABRUZZO: Sulmona (AQ), CALABRIA: Siderno (RC), CAMPANIA: Agropoli (SA), EMILIA ROMAGNA: Modena, FRIULI VENEZIA GIULIA: Pordenone, LAZIO: Rieti, LIGURIA: Savona, LOMBARDIA: Chiari (BS), MARCHE: San Benedetto del Tronto (AP), MOLISE: Campobasso, PIEMONTE: Torino, PUGLIA/BASILICATA: Molfetta (BA), SARDEGNA: Selargius (CA), SICILIA: Enna, TOSCANA: Siena, TRENTINO: Trento, UMBRIA: Orvieto, VENETO: Vicenza      

CdS Allievi 2018 - Le classifiche dopo la prima prova regionale: Allievi - Allieve

I MIGLIORI RISULTATI DALLE REGIONI

EMILIA ROMAGNA - A Modena sulla pedana del triplo brilla il 17enne Enrico Montanari. Il giovane portacolori dell'Academy Ravenna Athletics allunga il personal best di 14 centimetri arrivando a 14,60 (+0.7). Per lui altri tre salti oltre i 14 metri: 14,22/+0.4 - 14,15/+0.8 - 14,44/+0.7. Nel lungo 6,82 (+0.1) di Matteo Giovannini (Calcestruzzi Corradini Excelsior). Disco a Simon Zeudjio Tchiofo (CUS Parma) con 52,59, mentre nel giavellotto svetta Giovanni Frattini (Nuova Polisportiva Consolini) con 61,74. Tra le allieve promettente 14.31 (+0.6) di Giulia Guarriello (Atletica Impresa) nei 100hs. Sara Balordi (CUS Parma) si aggiudica i 400 metri in 57.58, Martina Cornia (La Fratellanza 1874) i 1500 in 4:39.33.

LAZIO - Due campioni europei under 18 a Rieti per la seconda prova regionale dei Campionati di Società Allievi. Allo stadio Guidobaldi Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa) e Chiara Gherardi (Studentesca Milardi Rieti) si aggiudicano i 100 metri rispettivamente in 11.22 (-1.4) e 12.03 (+0.1). Il miglior risultato complessivo dello sprint arriva, però, dalla serie extra vinta in 10.55 (+0.1) dallo junior sardo Lorenzo Patta (Atl. Oristano). Da segnalare, tra le gare extra, anche il 76,99 del campione italiano assoluto del giavellotto Mauro Fraresso (Fiamme Gialle). Nella seconda giornata è sempre Benati a prendersi la copertina nei 200, mentre l'altro azzurrino Giulio Luciani vince gli 800. Il campione europeo e primatista italiano U18 dei 400 metri vince in 22.22 (-0.2) e il frascatano della RCF Roma Sud si aggiudica il doppio giro di pista in 1:59.63. Uno dei migliori risultati arriva però dalla serie extra dei 200 con il netto progresso fatto registrare da Giorgio Trevisani (Studentesca Milardi) con 21.33 (+0.7).

LOMBARDIA - A Chiari (BS), in gran forma Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni). La tricolore under 18 dei 100hs sfodera un 13.76 (+0.6) in batteria e un 13.68 (+0.1) in finale irraggiungibili per tutte. Bene i 2000 siepi: Sophia Favalli (FreeZone) dimostra di poter dare del “tu” anche a questa distanza togliendo 10 secondi al PB e vincendo in 6:57.99 (settima posizione italiana alltime nelle graduatorie Allieve e miglior tempo italiano dell'anno per la categoria). Per la Favalli anche la vittoria nei 3000 in 10:15.31 a quattro secondi dal PB. Nel giorno dell’argento mondiale a squadre del fratello Nadir nella corsa in montagna Alain Cavagna (Atl. Valle Brembana) si prende i 3000 maschili in un buon 8:54.75. Nel triplo, Gabriele Tosti (Bergamo Stars), finalista agli Europei U18, atterra a 14,78 (-0.9), a soli quattro centimetri dal PB siglato nella finale di Gyor. La lunghista Atitaya Kongkaew (Pol. Olonia) si migliora all'ultimo salto di gara con 5,82 (-0.1).

PIEMONTE - A Torino doppiette vincenti per la lanciatrice del CUS Torino Sara Verteramo (peso 14,63 e disco 37,61) e per la mezzofondista Assia El Maazi (SAFAtletica Piemonte), vincitrice nei 2000 siepi (7:16.13) e nei 3000 (10:50.44). Nel lungo Veronica Crida (Unione Giovane Biella) stavolta atterra a 5,68 (+0.1). In versione inedita la sprinter Rebecca Menchini (Atl. Stronese): seconda nei 400hs (1:05.30) dietro Malina Lenuta Berinde (Roata Chiusani, 1:04.91) e leader del'alto (1,60). Al maschile la miglior prestazione tecnica della due giorni arriva dai 200 metri di Joseph Twumasi (Vittorio Alfieri Asti). Prima volta per lui sotto il muro dei 22 secondi con 21.95. L’astigiano fa così doppietta dopo essersi già aggiudicato i 100 metri in 11.18 (-0.8). Nel lungo in pedana Davide Favro (Atl. Canavesana); la medaglia d’argento degli Europei U18 sta scaldando i motori in vista dell’impegno a cinque cerchi di ottobre, quando vestirà la maglia azzurra alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires. Poco indicativa la sua prova ai CdS, penalizzata da vento contrario: 6,79 (-1.2).

SARDEGNA - Sono bastati sette giorni al 16enne Massimiliano Luiu per incrementare il suo personale nell'alto. Domenica a Selargius, il portacolori della Libertas Atletica Sassari ha valicato l'asticella a 2,02, migliorando di 2 centimetri il risultato ottenuto una settimana fa a Sassari. Vittorie e primati regionali under 18 per Jhonatam Maullu (Dinamica Sardegna) nel giavellotto (62,65) e Virgina Medda (Marathon Club Cagliari) nei 2000 siepi (7:04.69).

TOSCANA - Al camposcuola "R. Corsi" di Siena si fa notare la doppietta della sprinter Eleonora Ricci. La velocista, classe 2001, dell'Atl. Cascina sbaraglia la concorrenza nei 100 (12.04/-1.3) e nei 200 metri (24.49/+0.2). Bella martellata di Sara Torrini (Libertas Runners Livorno) che spedisce il suo attrezzo a 58,81. Nell'alto 1,74 dell'azzurrina Idea Pieroni (Virtus CR Lucca), mentre nel lungo Jacopo Quarratesi (Atl. Livorno) arriva a soli sette centimetri dal muro dei 7 metri (6,93/0.0). Nel triplo 14,34 (-0.3) vincente per Abdul Majeed Omar (Atl. Firenze Marathon), con Matteo Ciulli (Atl. Livorno) al traguardo in 22.39 (+0.7) nei 200 metri.

VENETO - A Vicenza spicca il 45,63 dell’azzurrina Diletta Fortuna (Atletica Vicentina) nel disco. Una conferma del valore dell’atletica berica, figlia d’arte (è allenata da papà Diego, ex azzurro della specialità), sulla strada che la condurrà all’Olimpiade giovanile di Buenos Aires, di fine stagione. Da tenere d'occhio Marvellous Osarhue Eghianruwa il diciassettenne dell’Assindustria Sport Padova è atterrato a 14,53 nel triplo (vento +0.5), migliorando il primato personale di ben 64 centimetri. PB anche per Margherita De Mattia (Atl. Mogliano), scesa a 7:08.52 nei 2000 siepi, e Maya Caon (Atl. Vicentina), arrivata a 12,92 nel peso. Applausi pure per Serena Della Valentina (Atletica Riviera del Brenta) nel martello (51,64), Marco Todesco (Atl. Vicentina) nell’asta (4,10) e Daniele Roverato (Ass. Atl. Nevi) nei 110 ostacoli (14.72, -0.4). La saltatrice Veronica Zanon (Vis Abano) prima nei 100 ostacoli in 14.74 (-0.4).

(hanno collaborato Mauro Ferraro, Alessandro Floris, Nazareno Orlandi, Cesare Rizzi, Myriam Scamangas)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: