Brugnetti, ritiro a Cracovia con distorsione




 

Sfortunata trasferta per Ivano Brugnetti alla prova del Grand Prix Iaaf di marcia disputata a Cracovia (pol) sulla 20 km. Il portacolori delle Fiamme Gialle era nel gruppo di testa e appariva in ottime condizioni insieme al messicano Sanchez e allo spagnolo Fernandez, quando poco prima di metà gara incappava in una brutta distorisione alla caviglia destra procuratasi su un tratto di sanpietrini che gli ha procurato lo spostamento dell'astragalo. Immediato il suo ritiro e pronte le cure con un fisioterapista dell'organizzazione che ha provveduto a risistemare prontamente la caviglia tanto che Brugnetti ha già raggiunto il Sestriere per un periodo di preparazione in altura. La vittoria è andata al messicano Sanchez in 1h19:34 davanti all'iberico Fernandez (1h19:48) e all'altro spagnolo Molina (1h20:18. Nella prova femminile ritorno al successo per la campionessa europea, la bielorussa Turava già prima a Cracovia lo scorso anno, in 1h28:33 con più di due minuti di vantaggio sulla portoghese Feitor e la rumena Stef.

Nella foto: Ivano Brugnetti (archivio Fidal)




Condividi con
Seguici su: