Bellinzona e Huelva, azzurri in pista

10 Giugno 2013

In Svizzera domani ci sono Abate, Caravelli, Cattaneo e Pennella sugli ostacoli alti, Tumi e Riparelli nei 100. Mercoledì a Huelva Schembri e Galvan.

 

BELLINZONA – C’è un nutrito drappello di azzurri in trasferta a Bellinzona per il Galà dei Castelli 2013, in programma domani a partire dalla 19.00 nella cittadina del Canton Ticino. Michael Tumi, nella terza uscita agonistica nell’arco di una settimana dopo quelle del Golden Gala (10.29) e del Memorial Nebiolo (10.27), sarà impegnato nei 100 metri con l’altro azzurro Jean Jacques Riparelli (Aeronautica). Il doppio giro di pista vede invece iscritto il finanziere Giordano Benedetti, fresco del personale di 1:44.67 siglato, in occasione della prima gara all’aperto della stagione, proprio sulla pista dell’Olimpico di Roma. Con lui il rappresentante dell’Esercito Merihun Crespi. I 110hs attendono invece Emanuele Abate (Fiamme Oro) e Stefano Tedesco (Fiamme Gialle), alla ricerca di riscontri cronometrici, mentre Giacomo Panizza (Fiamme Oro) e Andrea Gallina (Aeronautica) saranno impegnati nel giro di pista con ostacoli. Attenzione anche ai 100hs femminili con la bella sfida tra Marzia Caravelli (Cus Cagliari), Micol Cattaneo (Carabinieri) e Giulia Pennella (Esercito). In Svizzera scenderanno in pista anche le soldatesse Marta Milani ed Elisa Cusma negli 800, con Angela Rinicella e Valentina Costanza alla via dei 1.500 metri in compagnia della sedicenne del Cus Pro Patria Milano Nicole Svetlana Reina, alla prima uscita di sempre sulla distanza. Nei 3.000 maschili ecco Marco Najibe Salami (Esercito). ISCRITTI/Entries 

HUELVA – Molto interessante in chiave azzurra anche il IX Meeting Di Huelva in programma mercoledì. In Spagna è atteso Matteo Galvan, tornato a correre e vincere un 400 sabato al Memorial Nebiolo di Torino (46.40): il vicentino di stanza negli Stati Uniti e nelle ultime stagioni frenato da problemi fisici (vanta un 45.86 di personale), è ora atteso al bis sulla distanza. Nei concorsi ecco i due finanzieri Andrea Bettinelli nell’alto e Marco Lingua nel martello (quest’anno a 70,19) mentre nei 3.000 siepi è annunciato il finalista di Londra Yuri Floriani (Fiamme Gialle), reduce dal crono di 8:30.04 corso sulla distanza il 31 maggio a Dessau. ISCRITTI/Entries

CONEGLIANO, LANCI IN EVIDENZA - L’esordio stagionale di Chiara Rosa vale 17,49 nel peso in un test senza pretese al XXII Meeting Città di Conegliano - Trofeo Toni Fallai, organizzato venerdì nella cittadina trevigiana dall’Atletica Silca Conegliano. Per la portacolori delle Fiamme Azzurre, bronzo europeo, due lanci oltre la fettuccia dei 17 metri (per lei anche un 17,24). Molto interessante la gara del giavellotto maschile con i nostri Fent e Bertolini ad affrontare una pattuglia di finlandesi. Il migliore alla fine è il Carabiniere Antonio Fent con la misura di 72,56, niente di che ma sufficiente a imporsi sullo junior Joni Karvinen (71.42), sul poliziotto Roberto Bertolini che chiude alla misura di 71,35 e su Leonardo Gottardo (Aeronautica) a 69.23. Primato stagionale per il ventenne Mauro Fraresso (Silca Ultralite Vittorio V.to) a 66,62. A Conegliano, dopo una serie di prestazioni al di sotto dello standard per gli Europei under 23 di Tampere ma con l’anemometro sopra la norma, Silvia Zuin (Atletica Vis Abano) incassa finalmente un 13.85 con vento a +0.7, correndo sulla scia della poliziotta vicentina Giulia Tessaro (13.68). Agli archivi anche il 14.16 della junior Giada Carmassi (Gemonatletica), quest’anno già capace di un 14.00. RISULTATI/Results

File allegati:
- Galà dei Castelli


Condividi con
Seguici su: