Baldini nel week-end delle 21 km




 

Pronostico perfettamente rispettato a Cosenza. Alla "Maratonina nell'Area Urbana" Stefano Baldini ha tagliato per primo il traguardo in 1h06:46, controllando e imponendosi nel finale sul keniano Rotich (1h06:47) e sul carabiniere Denis Curzi (1h06:50). Quarto l'altro keniano Talam Kipkemei (Grottini Team) con 1:06.50. Gara caratterizzata dalla pioggia su un percorso definito molto tecnico dallo stesso Baldini. Nella 12 km, partita praticamente in contemporanea alla mezza maratona, successo del carabiniere Maurizio Leone davanti allo junior, campione italiano 2009 dei 1500 indoor e di cross, Antonio Guzzi (Libertas Lamezia).

Pioggia anche a Genova, dove però il maltempo non è riuscito a guastare la festa dell'edizione numero 5 della Mezza Maratona, corsa nel segno del record degli iscritti (1240) e degli arrivati (1043) e del nuovo primato femminile stabilito con 1h13’09” da Emma Quaglia. In totale sono stati oltre 2500 i partecipanti perché oltre alla mezza maratona si sono disputate anche la 5^ Corri con l’Esercito e la 2^ Camminata Fitwalking guidata da Maurizio Damilano. La gara nella sua veste agonistica tra gli uomini ha visto in avvio formarsi un gruppetto di cinque-sei atleti (Chihaoui, Castrillejo, Concas, Colnaghi, Sanna, Battelli), poi dopo il 16° km allungavano Sanna, Chihaoui e Battelli, nel tratto finale dentro al porto Antico allungava decisamente Armando Sanna l’atleta della Cover reduce da una buona prestazione alla Stramilano coglieva finalmente il successo nella sua città. Passavano pochi minuti e si presentava tutta sola sul traguarda anche l’altra genovese Emma Quaglia (11^ assoluta), la portacolori del Cus Genova chiudeva questa sua seconda esperienza sui 21 km in 1.13’09” suo personale (prec. 1.13’14” a Cremona dietro alla Incerti), primato ligure e della gara, alle sue spalle terminava la marocchina Khadija Arafi e al terzo posto Viviana Rudasso che dopo quattro vittorie consecutive abdicava cosi al trono della Mezza di Genova.

Due keniani e un marocchino sul podio della 2^ Maratona "Città di Messina". Vittoria a Philemon Kipkering Metto (Atl. Virtus Lucca) in 2h18:51 davanti al connazionale Joshua Rop Kipchumba (Aterno Pescara), 2h20:51, e Maarouf Abderrahim (Running Club Futura), 2h33.10. Nella mezza Maratona “Eufemio da Messina”, per la categoria maschile primo posto di Alessandro Brancato(1h10:35), mentre in quella femminile successo di Touria Samiri (1h19m26s). 523 in tutto i partecipanti alla gara internazionale tra Maratona e la mezza Maratona, ai quali vanno aggiunti gli 861 della “Corsa per la solidarietà” di 3km.

Ancora Kenia sugli scudi anche a Napoli dove Machichim Nixon si è aggiudicato l'undicesima edizione della Maratona Internazionale in 2h14:51 sull'etiope John Karobia Kaniyri (2h17:48) e sul marocchino Abdelkebir Lamachi (2h20:32). Sui 21 km vittoria del marocchino Ben Khadir Abdelhadi (1h06:32) davanti all'azzurro Migidio Bourifa (1h07.26) e a Marco Calderone (1h:09.27). A livello femminile successo nella mezza di Consuelo Ferragina (1h24:41), con Annamaria Caso, prima donna al traguardo della maratona, in 3h01:58.

a.g.

Nella foto, Stefano Baldini a Pechino 2008 (Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)




Condividi con
Seguici su: