Asta in piazza, show a Trani e Monza

04 Settembre 2016

Malavisi terza con 4,25 in Puglia, vittoria all’ucraina Kylypko (4,65). Nella città lombarda 5,15 per Sinno. Martedì appuntamento a Chiari (BS) con il campione europeo Sobera.


 

Una serata di sport nel centro storico di Trani per la quarta edizione del meeting di salto con l’asta “Jumping in the Square” in piazza Plebiscito, sabato 3 settembre. L’azzurra Sonia Malavisi (Fiamme Gialle) ha chiuso al terzo posto con 4,25 commettendo poi tre errori alla quota di 4,35. Successo con un notevole 4,65 per la ventenne ucraina Maryna Kylypko, che a Rio aveva sfiorato la finale olimpica e in Puglia si è migliorata di nove centimetri rispetto al personal best dopo aver superato anche 4,60 per sconfiggere la bielorussa Iryna Yakaltsevich, seconda a 4,50. Quarta invece la belga Fanny Smets con 4,20 davanti alla connazionale Chloé Henry (4,15), poi sesta la junior Francesca Semeraro (Alteratletica Locorotondo) e settima Elena Scarpellini (Acsi Italia Atletica), entrambe a 4,00 in una competizione terminata ben oltre la mezzanotte di fronte a una bella cornice di pubblico, quindi ottava l’allieva Maria Roberta Gherca (Atl. Velletri/3,75).

MONZA - Per il quarto anno si è svolto a Monza l’evento di atletica in piazza Trento e Trieste, chiuso da una gara di salto con l’asta. Fra gli uomini il migliore è stato Alessandro Sinno (Aeronautica) che ha valicato 5,15 al terzo tentativo. L’allievo Andrea Marin (Atl. Vicentina) è riuscito a superare 5,00 alla prima prova, saltando una misura mai raggiunta finora in carriera come Emanuele Dentis (Cus Torino) con 5,00 alla seconda. Anche lo junior Matteo Capello (Atl. Piemonte) ha avuto ragione dell’asticella a 5,00 grazie al suo secondo salto. In campo femminile Giorgia Benecchi (Cus Parma) si è imposta con 4,00 nei confronti di Giulia Cargnelli (Forestale) che finisce seconda a 3,90, stessa quota per Elisa Molinarolo (Aristide Coin Venezia 1949) e Gloria Riva (Atl. Monza), terze a pari merito.

La due giorni organizzata dall’Atletica Monza si era aperta con uno show sugli ostacoli venerdì sera a cui hanno preso parte anche gli azzurri Hassane Fofana (Fiamme Oro) e Lorenzo Perini (Aeronautica), mentre la giornata di sabato è stata dedicata all’asta.

CHIARI - Il Salto con l’Asta in Piazza a Chiari (BS) spegne 30 candeline e si regala due serate di spettacolo atletico in piazza Zanardelli. Quella che verrà allestita dall’Atletica Chiari 1964 Libertas sarà infatti la 30esima edizione dell’happening in pedana, disputato la prima volta il 31 maggio 1987 e capolinea (nel 1991) della favolosa carriera di Wladyslaw Kozakiewicz. Nella prova internazionale di martedì 6 settembre (dalle ore 19:30), il cast è di alto livello: al via ci sarà il polacco Robert Sobera, 5,80 di primato personale realizzato proprio a Chiari nel 2014, che quest’anno ha vinto il titolo europeo ad Amsterdam. Il suo rivale più accreditato sarà Michal Balner, atleta ceco con 5,82 di PB e settimo classificato ai Giochi di Rio. Le altre stelle straniere saranno il polacco Przemyslaw Czerwinski, il norvegese Eirik Dolve, il ceco Lukas Posekany e il croato Josip Petricevic, mentre l’Italia risponderà con alcuni dei migliori specialisti, dal campione tricolore Giorgio Piantella agli astri nascenti Alessandro Sinno (under 23), Francesco Lama e Matteo Capello (under 20) fino a Marco Boni, Nicola Tronca e Manfred Menz. Ventiquattro ore prima, lunedì 5 settembre, toccherà invece alla gara regionale.

Luca Cassai

(ha collaborato Cesare Rizzi/FIDAL Lombardia)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: