Assoluti di Pescara nel nuovo Adriatico

31 Agosto 2018

Da venerdì 7 a domenica 9 settembre allo Stadio Adriatico Giovanni Cornacchia vanno in scena i Campionati Italiani Assoluti su un impianto rinnovato.


 

Manca una settimana ai Campionati Italiani Assoluti di Pescara, in agenda da venerdì 7 a domenica 9 settembre allo Stadio Adriatico Giovanni Cornacchia. In attesa della presentazione ufficiale, martedì 4 settembre (11.00) nella Sala Tosti dell'ex Aurum a Pescara, arrivano le prime immagini un impianto rinnovato, in cui proprio oggi sono stati sistemati gli ultimi dettagli.

Sono stati completati gli interventi di ripristino dell’anello e delle pedane di atletica leggera, che l’Amministrazione Comunale ha voluto realizzare con un intervento straordinario, mirato a dare nuovo lustro all’impianto che nel 2009 ha ospitato i Giochi del Mediterraneo. I contenuti tecnici dell’intervento sono stati incentrati sul ripristino di alcuni tratti dell’anello e delle pedane che mostravano cedimenti e ammaloramenti del sottofondo; successivamente a questi, dopo un approfondito intervento di pulizia del preesistente manto sintetico prefabbricato, è stata spruzzata in due mani una mescola di granuli di EPDM e resine, che hanno creato un nuovo strato elastico di 3mm.  In linea con i colori del Pescara e del suo mare, e della maglia della Nazionale, anello e corselli di rincorsa delle pedane sono ora di colore azzurro, mentre le aree non tecniche dell’impianto sono di colore blu. Circa 250.000 € il costo dell’intervento. Gli aspetti specialistici dell’intervento sono stati definiti con l’Ufficio Impianti Sportivi della FIDAL, con il progetto affidato all’Architetto Tommaso Ajena e i lavori all’Impresa Olimpia Costruzioni srl di Forlì.

La macchina organizzativa guidata dall'U.S. Aterno Pescara, è all’opera da mesi: venerdì 7 settembre alle 12.15  risuonerà il colpo di pistola che darà il via ai 100 metri del decathlon, la prima gara in programma. Nel pomeriggio l’attenzione si sposterà sul lungomare Cristoforo Colombo (a 500 metri dallo stadio, precisamente all’incrocio con viale Pepe), dove alle 17.30, mentre su piste e pedane continueranno le qualificazioni, inizieranno i 10km di marcia femminili, validi anche come Trofeo Annarita Sidoti – in ricordo dell’indimenticato “Scricciolo d’oro”, la marciatrice di Gioiosa Marea scomparsa nel maggio 2015 – seguiti un’ora dopo dalla gara maschile. Sabato si torna al Cornacchia, per un’intera giornata di gare a partire dalle 9.00, mentre domenica è prevista solo la sessione pomeridiana.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ORARIO/Timetable
- DISPOSITIVO TECNICO
- DISPOSITIVO ORGANIZZATIVO


Condividi con
Seguici su: