Assoluti: Trieste si veste di Tricolore

21 Giugno 2017

Da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio il rinnovato Stadio Grezar torna ad ospitare la massima rassegna nazionale


 

I migliori atleti italiani a caccia di 40 titoli nazionali, 20 maschili e 20 femminili, l’assegnazione della Coppa Italia per club, 3 giorni di sfide su piste e pedane nella massima rassegna nazionale su pista ed un evento che torna a Trieste dopo 49 anni in uno stadio Grezar appena rinnovato ed inaugurato: sono questi i numeri dell’edizione 2017 dei Campionati Italiani Assoluti che si svolgeranno a Trieste da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio. La manifestazione è stata presentata ufficialmente questo pomeriggio nel Palazzo della Regione FVG alla presenza della Presidente della Regione Debora Serracchiani, dell’assessore allo Sport del Comune di Trieste Giorgio Rossi, del presidente regionale di FIDAL FVG Guido Germano Pettarin, del consigliere federale FIDAL Elio De Anna e del presidente provinciale FIDAL di Trieste Emiliano Edera.

Debora Serracchiani, Presidente Regione FVG: “Ringrazio i vertici FIDAL, perché ci hanno fatto capire subito quanto fossero importanti questi Campionati per dare visibilità sia alla città di Trieste che a tutto il FVG. Un investimento che permette a Trieste di diventare, anche nello sport, una straordinaria piattaforma per la Slovenia, la Croazia e per tutto il bacino dei Balcani. La manifestazione darà visibilità alla nostra regione che nello sport registra dei dati impressionanti. Siamo il territorio con il maggior numero di sportivi per numero di abitanti. La regione crede nello sport: in sintonia con i Comuni abbiamo, infatti, fortemente investito nella ristrutturazione degli impianti sportivi, stanziando 2 milioni di euro per il rifacimento dei maggiori centri di atletica in FVG, a cui si è aggiunto il contributo di 500 mila euro per l'ammodernamento del Campo Cologna che agirà da supporto al Grezar”.

Elio De Anna, Consigliere Federale FIDAL: “Già 50 anni fa il Grezar era un impianto all’avanguardia in Italia e meta importante sia per giovani atleti che per gare di livello. Ora dopo 50 anni finalmente lo stadio tornerà agli antichi splendori, diventando un impianto di eccellenza in Italia e tutto grazie all’impegno degli Enti Locali che, con l’approvazione di un accordo di programma con impegno di spesa pluriennale per l’impiantistica sportiva tra Regione e Comune, potranno dettare una linea di condotta per tutte le strutture a livello nazionale”. 

Guido Pettarin, Presidente Regionale FIDAL FVG: “Dopo 49 anni i Campionati Italiani Assoluti di Atletica Leggera tornano a Trieste. Un traguardo importantissimo, per il quale ringrazio le Istituzioni locali, Regione e Comune in primis, che, lavorando in sinergia, hanno reso possibile ciò che fino a qualche tempo fa sembrava soltanto un’utopia. Trieste si merita di avere uno stadio completamente rinnovato e ristrutturato come il Grezar, un impianto che è tra i più belli non solo in Italia, ma anche in Europa. E quale migliore occasione per inaugurarlo, se non quella che viene considerata la più importante gara di atletica a livello nazionale? Senza dimenticare il fatto che Trieste con il suo stadio si colloca ai vertici di un triangolo virtuosissimo di tre impianti a 8 corsie (Trieste, Capodistria e Klagenfurt) che potrebbe essere sfruttato per manifestazioni di respiro internazionale ed europeo, oltre i confini, e diventare, così, un fiore all’occhiello per tutta l’Italia”.

Giorgio Rossi, Assessore Comunale Sport Comune Trieste: “Da assessore ai Lavori Pubblici ho ereditato il progetto del Grezar nel 2001 ed allora si è deciso di modificare il progetto originario in una struttura all’avanguardia e compatibile con uno sport che punta all’eccellenza. Ora dopo tanti anni e grazie al lavoro di sinergia tra Istituzioni ed associazioni sportive, finalmente inauguriamo una struttura di alta professionalità. Del resto Trieste ha tanti atleti bravissimi e che stanno facendo ottimi risultati e si meritava un impianto adeguato. Peraltro a breve inizieranno anche i lavori di ristrutturazione di Campo Cologna, in modo da dare a tutti gli atleti due piste all’avanguardia”.

Emiliano Edera, Presidente Provinciale FIDAL Trieste: “Dopo anni di difficoltà per quanto riguarda l'impiantistica, il 2017 rappresenta l'anno della svolta per il settore dell’atletica: oltre all'apertura del Grezar anche per le manifestazioni (dal 2013 l’impianto poteva comunque essere utilizzato per gli allenamenti) partiranno, infatti, anche i lavori di rifacimento della pista di Campo Cologna. Tutto ciò sarà sicuramente da sprone per i nostri giovani che – ne sono convinto – sapranno dimostrare ancora di più il proprio valore. I Campionati Assoluti sono anche una grande occasione per far conoscere ai nostri concittadini l'intensa attività che viene svolta dalle società affiliate alla Federazione. I grandi risultati ottenuti nei giorni scorsi dai nostri atleti ai Campionati Italiani Giovanili sono la prova dell'ottimo lavoro svolto dai nostri tecnici che stanno accompagnando e coltivando i grandi talenti del territorio. Desidero fare anche un ringraziamento particolare al mondo dei master: si tratta di realtà che senza alcun ritorno economico organizzano durante tutto l'anno manifestazioni podistiche con grande partecipazione di atleti ed i cui presidenti e dirigenti rappresentano anche un esempio di dedizione per i più giovani”. 

(da comunicato stampa organizzatori)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ORARIO/Timetable


Condividi con
Seguici su: