Assoluti Indoor, Secci record tra i grandi

28 Febbraio 2010


 

Si apre la seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti indoor al Banca Marche Palas di Ancona, con la finale del peso maschile. Vittoria all’aviere Marco Di Maggio, che lancia a 18.47, ma sfiora il colpaccio Daniele Secci, autore del suo ennesimo primato italiano juniores in questa stagione. Stavolta con la palla di ferro dei “grandi”, quella da 7,260 kg, portandolo a 18.38 e togliendo dall’albo dei record il 17.66 di Paolo Dal Soglio (Firenze, 18-2-1989). Per Secci è una progressione continua e, dopo un avvio a 17.13, migliora il record per ben quattro volte: 17.80 al secondo turno, poi 17.94 al terzo, 18.13 al quarto e infine (dopo una parentesi a 17.15) la bordata conclusiva a 18.38. Il giovanissimo romano delle Fiamme Gialle Simoni (18 anni da compiere il 9 marzo) si è già impadronito quest’anno di due primati con il peso da 6 kg: all’aperto, grazie al 20.00 lanciato a Rieti il 17 gennaio, bissato al coperto il 24 gennaio proprio ad Ancona, con 19.29. Nel 2009, Secci si era messo in luce conquistando due medaglie internazionali nella categoria allievi: l’argento all’EYOF di Tampere e l’oro alla Gymnasiade di Doha.

Sulla pista del palas marchigiano, in avvio di mattinata, torna subito in gara Elisa Cusma, dopo il successo di ieri sui 1500 metri. La mezzofondista dell’Esercito controlla facilmente correndo in 2:11.22 la propria batteria, mentre nella successiva comanda sin dall’inizio la veterana Elisabetta Artuso (Forestale), prima in 2:10.84 su Lorenza Canali (Fiamme Azzurre, 2:11.15). Lotta accesa nel primo turno maschile. L’altoatesino Lukas Rifesser (Esercito) riesce a districarsi bene e si impone in 1:52.67. Alle sue spalle, il finanziere Giordano Benedetti è secondo con 1:52.81 e brucia sul traguardo Giovanni Bellino (Cus Bari, 1:52.87), che comunque si qualifica con i tempi di recupero. Nell’altra batteria vittoria per Mohamed Moro (La Fratellanza 1874 Modena, 1:53.39).
L’attenzione si sposta poi sul rettilineo centrale, per la fase eliminatoria dei 60 metri. Tra le donne, la più veloce è Aurora Salvagno (Aeronautica, 7.44), con affermazioni parziali anche per Ilenia Draisci (Esercito, 7.49) e Audrey Alloh (Fiamme Azzurre, 7.50), in vista della finale delle ore 15.00. Al maschile, il pugliese Giovanni Tomasicchio (Atletica Riccardi Milano) firma il miglior tempo con 6.75, mentre vincono la propria batteria anche l’aviere Jacques Riparelli in 6.77 e Andrea Luciani (Easy Speed 2000), con 6.84.

GLI ASSOLUTI INDOOR IN TV: le gare di domenica in differita nella prima serata olimpica di Rai Sport Più, dalle 21:15 alle 23:15, con collegamenti flash in diretta nel corso del pomeriggio. Diretta web, invece, sul sito di Rai Sport. [LINK]  

Luca Cassai

Nella foto, lo junior Daniele Secci (Claudio Petrucci per FIDAL) . In basso, la video intervista a Daniele Secci e Paolo Dal Soglio

File allegati:
- RISULTATI/Results
- LE FOTO della SECONDA GIORNATA/Photos



Condividi con
Seguici su: