Ascoli: Legnante torna sopra i 17 metri

28 Luglio 2018

La campionessa paralimpica lancia il peso a 17,08 nel meeting marchigiano


 

Ancora protagonista Assunta Legnante. La campionessa paralimpica di getto del peso continua il suo percorso tra i normodotati e oggi all’Ascoli Meeting torna a superare la soglia dei 17 metri con 17,08. Una misura arrivata al quinto turno della gara, con questa serie: 16,05-16,35-16,07-15,98-17,08-N su quella che è stata la sua pedana di allenamento per oltre un decennio. In questa stagione, con la maglia dell’Acsi Italia Atletica, finora aveva spedito l’attrezzo a 16,15 nella Finale Oro dei Societari a Modena dopo il 16,67 realizzato nella rassegna tricolore paralimpica di Nembro, a quarant’anni compiuti il 14 maggio. La lanciatrice napoletana, ormai marchigiana di adozione e residente a Potenza Picena, ha vissuto una carriera di primo piano a livello assoluto culminata con l’oro agli Europei indoor del 2007, prima di perdere la vista, e detiene tuttora il record italiano in sala con 19,20. Era dall’anno scorso che non otteneva un risultato simile (17,15 ai campionati nazionali paralimpici del 2017 a Isernia) e adesso va in testa al ranking italiano stagionale.

Sulla pista di Ascoli Piceno in evidenza nei 400 metri anche la non ancora 18enne romana Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre), finalista mondiale e primatista italiana della 4x400 tra le under 20, che in 54.55 avvicina il recente personal best di 54.40. Lo junior Giorgio Olivieri (Team Atl. Marche) fa atterrare a 71,59 il martello da 6 kg mentre nel peso 17,60 vincente di Lorenzo Del Gatto (Carabinieri) e il discobolo Oney Tapia, campione europeo paralimpico, lancia 44,92. [RISULTATI/Results]

SESTRIERE - Seconda edizione per il meeting internazionale a inviti di salti agli oltre 2000 metri di Sestriere (Torino). Nel lungo femminile la svizzera Irene Pusterla atterra a 6,44 ventoso (+2.5) e 6,34 regolare (+1.7) superando la peruviana Paola Mautino, alle sue spalle con 6,41 (+3.0) e 6,35 (+1.6). Al maschile 7,63 (+4.5) del cileno Daniel Pineda, mentre nel triplo 13,64 (+3.4) per la slovacca Dana Veldakova. [RISULTATI/Results]

IN AUSTRIA - Ritorno in gara dopo oltre un anno per Norbert Bonvecchio (Atl. Trento). Il pluricampione italiano del giavellotto si piazza secondo al meeting austriaco di Andorf con 69,72. [RISULTATI/Results]

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: