Allievi sfida per i titoli indoor

12 Febbraio 2014

Sabato 15 e domenica 16 febbraio ad Ancona vanno in scena i Tricolore di categoria con oltre 700 iscritti

 

Tornano ad Ancona, ed è la ventesima volta, i Campionati Italiani Allievi Indoor. Gli under 18, che quest’anno godono di un fine settimana in sala esclusivamente dedicato alla categoria e quindi separato dalla rassegna Junior, saranno in gara sabato 15 e domenica 16 febbraio al Banca Marche Palas. I primi Tricolore giovanili risalgono però al 1976, 39 anni fa (l’edizione è quella di Milano e vedeva Allievi e Junior concorrere per le stesse medaglie). Per i nati nel 1997 e 1998 inizia così una stagione che vede come appuntamenti principe i Giochi Olimpici Giovanili in Cina (Nanjing, o Nanchino, dal 16 al 28 agosto), preceduti dai ‘Trials’ continentali (European Youth Olympic Trials, o EYOT) in programma a Baku (Azerbaijan) dal 30 maggio al 2 giugno. 

Proprio gli Allievi sembrano una delle fasce d’età che più si è giovata del recentissimo aumento della disponibilità di impianti indoor in Italia: con l’offerta agonistica ampliatasi alle sedi di Padova e Genova, oltre che alla ‘classica’ Ancona, buona parte degli iscritti si presenta al rendez-vous con i titoli nazionali con già diverse esperienze agonistiche al coperto targate 2014. Sono 733 gli atleti iscritti, in rappresentanza di ben 202 società. Ed è significativo come parecchi tra migliori accrediti appartengano ad atleti appena approdati nella categoria e quindi provenienti dai Cadetti.Una generazione, quella dei nati nel 1998, che promette di far parlare di sé. Da osservare con attenzione per esempio è Max Mandusic (Trieste Atletica), lo scorso anno dominatore della stagione dell’asta Cadetti, vicino alla MPI di categoria, e atleta da tenere d’occhio già da subito fra gli Allievi. Interessanti anche le sfide tra gli ostacoli con  la bolzanina Alessandra Realdon (Bozen Raiffeisen) e Marco Bigoni (Pro Sesto), al Criterium di Jesolo 2013 andati molto vicini ai rispettivi primati italiani di categoria degli 80hs (ed è significativo che quello Cadette appartenga alla primatista Assoluta Veronica Borsi).

C’è poi Ilaria Verderio (Pro Sesto) che detiene la MPI con cronometraggio elettrico dei 300 ostacoli: la lombarda, buona rappresentante degli ex-cadette che irrompono nella categoria superiore, si presenta ad Ancona sui 200 particolarmente agguerrita visto che l’appuntamento con il titolo tricolore finora le è sempre sfuggito di mano.

‘Ex cadetti’ a parte, a lista degli iscritti di Ancona annuncia diversi nomi già capaci di prendersi la scena internazionale. A partire, sui 3km di marcia, da Noemi Stella (Atletica Don Milani) che è stata una delle due medaglie azzurre (di bronzo insieme all’argento di Erika Furlani nell’alto) ai Campionati Mondiali Allievi di Donetsk. Nel triplo è annunciato poi il vincitore della Gymnasiade di Brasilia Tobia Bocchi (CUS Parma), anche se sono diversi i protagonisti della rassegna brasiliana iscritti ad Ancona come l’argento dell’asta Francesca Semeraro (già titolata fra le under 16), il finalista dei 200 Diego Aldo Pettorossi (Virtus Emilsider Bologna) e Beatrice Fiorese (Atletica Vicentina) che si prende una pausa dalla velocità per dedicarsi al salto in lungo e che, da semi esordiente, potrebbe essere in pedana anche nel triplo. Attenzione poi alla compagna di squadra Elena Bellò, che a Donetsk ha sfiorato la finale individuale degli 800 metri e che sarà alla partenza dei 400 e a Filippo Tortu (Riccardi), capolista stagionale dei 60 metri e unico sub 7 secondi in start list.

Intanto l’Italia dei giovani, e lo dicono i numeri, ha saputo difendersi egregiamente nel 2013: dai Mondiali Allievi di Donetsk agli Europei juniores di Rieti, dall’EYOF di Utrecht alla Gymnasiade di Brasilia, le squadre selezionate dal DT Stefano Baldini hanno saputo dimostrare compattezza anche sui palcoscenici internazionali più competitivi, con più di qualche acuto individuale che fan ben sperare per gli anni futuri.

“I Campionati Junior dell’ultimo fine settimana – ha commentato Baldini - hanno messo in mostra diverse prestazioni di livello top, con alcune gare davvero di alta qualità. La nuova formula, che abbina i Campionati Italiani Juniores con quelli Promesse lasciando agli Allievi una rassegna a sé, mi sembra particolarmente azzeccata.

Permette di dare più spazio a una fascia chiave come gli under23 e agli Junior di crescere nel confronto con la categoria superiore”. Già diversi atleti hanno conquistato lo standard per i Mondiali Under 20 di Eugene (dal 22 al 27 luglio). “Trattandosi di una rassegna mondiale non si tratta di uno standard agevole, ma alcuni ragazzi hanno già dimostrato di avere i numeri giusti. Penso alla bella prestazione di Erika Furlani, o a quelle di Ayomide Folorunso. Ottavia Cestonaro, dopo l’oro Europeo di Rieti, si conferma un’atleta su cui puntare”. Anche a livello maschile si sono messi in luce buoni prospetti “Mi sono piaciuti davvero molto i ragazzi dei 200, come Pietro Pivotto. Intravedo anche una 4x100 maschile che potrà essere molto competitiva. Il livello nei concorsi in generale è alto: basti pensare a Sebastiano Bianchetti nel peso, Federico Ayres Da Motta nell’alto, Simone Forte nel triplo o al lungo che è stato di altissimo livello. Filippo Randazzo per esempio ha sfoderato dei salti davvero incoraggianti, anche se a causa dei nulli la misura finale non l’ha premiato. Ma ha dimostrato ottimi progressi e lo porterò all’incontro Juniores Indoor di Halle”. Quello tedesco, dal 1 al 3 marzo, sarà il primo appuntamento internazionale in pista “Per le convocazioni terrò presente anche gli Allievi, qualora dimostrassero più efficienza degli Junior”. Quali nomi mancano all’appello? “Qualcuno scenderà in pista direttamente all’aperto. Non dimentichiamo che la Gymnasiade 2013 in calendario a cavallo tra novembre e dicembre ha condizionato l’impegno indoor di tanti. Bene così, è segno che stanno programmando la stagione con buon senso”.

Anna Chiara Spigarolo

DIRETTA STREAMING: www.10x10.tv/fidal

ISCRITTI/Entries -  ORARIO/Timetable (aggiornato al 14 febbraio ore 16:00)

LISTE ITALIANE ALLIEVI ALL-TIME INDOOR

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: