A Yalta azzurre sul podio, uomini quarti




 
Si e' conclusa da pochi minuti la settima edizione dela Coppa Europa di lanci invernali a Yalta. La spedizione azzurra ne esce con un ottimo secondo posto da parte della squadra femminile, e con l'amaro del quarto posto conquistato dalla squadra maschile. Nella gara conclusiva della manifestazione Cristiana Checchi si e' classificata nona con un lancio di 56.33, vicino ai suoi limiti personali, e nonostante l'oscurita' ed il freddo gelido. Laura Bordignon, schierata nel gruppo precedente, ha chiuso una serie poco brillante con un miglior lancio di 52.94, undicesima nella classifica complessiva. Questa la serie delle due azzurre: per la Checchi due nulli, poi 56.33, 53.26, 55.00 e nullo finale. Per la Bordignon 41.00, 49.98, 48.02, nullo, 52.94, 52.33. Lanci femminili A conclusione della manifestazione il bilancio della squadra femminile e' da considerarsi positivo. Il secondo posto davanti a superpotenze del settore lanci quali Russia e Bielorussia conferma il trend positivo azzurro. Restano anche le presenze individuali sul podio, ben quattro, nell'ordine per Zahra Bani, Assunta Legnante, Chiara Rosa, Ester Balassini. Lanci maschili Le previsioni tecniche della vigilia, che davano come poco probabile un inserimento degli uomini tra le prime tre nazioni, si sono avverate nonostante il discreto comportamento nella prima giornata. Russia ed Ucraina hanno rimontato la squadra azzurra, penalizzata dalle prestazioni negative odierne. L'ultimo posto di Pignata nel giavellotto (complice uno sfortunato nullo che avrebbe probabilmente salvato la presenza sul podio) ed il quattordicesimo di Di Maggio, in considerazione delle prestazioni ottenute in pedana, hanno lasciato l'Italia maschile ai piedi del podio. Numeri finali da Yalta Nel disco femminile una nuova straripante esibizione della 39enne Franka Dietzsch. La tedesca, freddo e vento in faccia, ha risposto con una bordata da 66.14. Per il peso maschile il pubblico (numeroso come mai prima nelle precedenti edizioni della manifestazione) ha atteso infreddolito fino alla fine, pur di vedere all'opera il campione olimpico Bilonoh, che qui e' di casa, che ha vinto con 19.85. Marco Buccellato Le classifiche a squadre Uomini: 1.Russia 4.287 punti, 2.Bielorussia 4.256, 3.Ucraina 4.081, 4.ITALIA 4.020, 5.Romania 4.001, 6.Germania 3.893, 7.Estonia 3.687. Donne: 1.Germania 4.406 punti, 2.ITALIA 4.132, 3.Bielorussia 4.032, 4.Russia 4.000, 5.Romania 3.932, 6.Ucraina 3.899. File allegati:
- TUTTI I RISULTATI



Condividi con
Seguici su: