A Sesto esordio stagionale per Brugnetti




 
La grande marcia fa tappa in Italia, per il tradizionale appuntamento del 1. Maggio a Sesto San Giovanni, ma quest’anno la Coppa Città di Sesto, valida come sempre per il Grand Prix Iaaf, acquista maggiore rilievo. Il perché è semplice: la gara è l’ultimo test prima della Coppa del Mondo di La Coruna, anzi proprio al termine della prova lombarda il Direttore Tecnico Nicola Silvaggi, presente ai bordi del circuito, dopo consultazione con il responsabile di settore Vittorio Visini annuncerà le formazioni per la Spagna. A Sesto San Giovanni verranno quindi sciolte le ultime riserve e il principale atleta sotto controllo sarà Ivano Brugnetti, l’olimpionico che farà il suo esordio stagionale. Il portacolori delle Fiamme Gialle viene dato in condizioni di forma più che buone, ma sarà importante vederlo subito a confronto (ma senza l’assillo del risultato) contro atleti di assoluto valore, ad esempio il russo Markov, attualmente al secondo posto nel Grand Prix dopo le piazze d’onore a Rio Major e Yangzhou, oppure il portoghese Vieira (36. nel Ranking Iaaf) e l’australiano Erickson. Insieme a Brugnetti la 20 km di Sesto vedrà al via anche due aspiranti a una maglia azzurra, quali Alessandro Gandellini, che dovrà dimostrare di aver messo definitivamente alle spalle i postumi dell’operazione subita lo scorso anno, e Michele Didoni, sempre alla ricerca dei fasti del passato ma seguito con grande fiducia nell’approccio a questa stagione. Nella prova femminile ci sarà naturalmente Elisa Rigaudo, ma senza grandi ambizioni essendo ancora in fase di riambientamento dopo il lungo stage in Sudamerica (a tal proposito il bronzo iridato Schwazer ha dovuto rinunciare alla gara di Sesto in quanto in Ecuador ha contratto un virus intestinale che sta curando con antibiotici). Contro di lei la piemontese troverà alcune delle atlete che l’hanno preceduta nella tappa di Rio Major, come la tedesca Seeger (vincitrice), la rumena Cimpean (4.), la portoghese Feitor (6.) e l’altra tedesca Zimmer (7.). Teatro di partenza ed arrivo saranno come sempre il Campo Sportivo Pino Dordoni di via XX Settembre. Il percorso di gara è inalterato, con il Rondò, viale Casiraghi, via Bandiera e via Bixio. Il via della gara femminile è previsto alle ore 10,00 mentre la prova maschile scatterà alle 16,00. Ma sempre a proposito della costituzione delle squadre per la Coppa del Mondo, lunedì ad Alessandria si svolgerà un decisivo test su pista sulla distanza dei 10 km per le categorie Allievi e Juniores, utile alla formazione della nazionale giovanile per La Coruna. Anche qui il via alle gare alle ore 10. g.g. Nella foto: Ivano Brugnetti, al debutto stagionale (foto Omega/Fidal)


Condividi con
Seguici su: