A Macerata i tricolore Master di Pentathlon lanci




 
L’Atletica SEF Macerata organizza sabato e domenica i Campionati Italiani Master di Pentathlon dei Lanci. La manifestazione, nata alcuni anni fa, solo dal 2002 si è ritagliata uno spazio tutto suo con una propria sede. Nel 2002 quella della SNAL di Formia, per il 2003 si va in terra marchigiana. Più che raddoppiato il numero degli iscritti. Tra loro sicuramente nome “noto” è quello del pluri campione del mondo 2003 a Portorico, Mario Riboni, classe 1913 tesserato per l’Amatori Master Novara. C’è poi Carmelo Rado (Atletica Ambrosiana), classe 1933, che tenterà di migliorare il suo primato mondiale della categoria M70. Da seguire comunque anche tutti gli altri atleti presenti, una sorta di storia vivente dei lanci italiani. E’ appena il caso di ricordare come nel pentathlon lanci gli atleti passano rapidamente sulle pedane di peso, disco, giavellotto, martello e martello con maniglia corta. Una vera e propria maratona dei lanci, che in genere parte al mattino e si chiuse nel tardo pomeriggio. La novità nel settore è comunque quella scaturita dall’assemblea mondiale della WMA a Portorico: è stata infatti ufficializzata l’entrata del martello con maniglia corta, quello che noi italiani conosciamo come \'martellone\', nella prova individuali, oltre che in quelle di pentathlon lanci. Pertanto il martellone entra come specialità individuale fin dai mondiali del 2005 in programma a San Sebastian (Spagna). In Italia la prova sarà già titolo nazionale ai tricolori su pista individuali del 2004. Sempre nel settore Master, dopo la conferma dei mondiali indoor 2004 a Sinderfilgen, si lavora per portare in terra di Germania la più grossa rappresentativa italiana mai avuta ad mondiale indoor, da rilevare come nella stessa sede si effettueranno i Challange mondiali di Pentathlon dei lanci e di corsa campestre: un vero festival al quale non mancare. (v.s.)
Nella foto, Carmelo Rado




Condividi con
Seguici su: