A La Coruna la Coppa del Mondo di Marcia




 
La nazionale italiana di marcia affronterà sabato e domenica l'impegno di Coppa del Mondo di specialità a La Coruna, in Spagna. Al forfait di Alex Schwazer, medaglia di bronzo della 50 chilometri ai Mondiali di Helsinki 2005, fa da contrappeso la conferma della presenza di Ivano Brugnetti, campione olimpico dei 20 chilometri ad Atene 2004. A tre giorni dalla partenza, queste sono le prospettive della squadra italiana e le aspettative tecniche analizzate da Vittorio Visini, responsabile federale di settore: "I ragazzi possono puntare ad entrare tra le prime quattro squadre in entrambe le gare di venti chilometri, soprattutto dopo la conferma della presenza di Brugnetti, che ha fatto tesoro degli errori commessi a Sesto San Giovanni. L'assenza di Schwazer ridimensiona le prospettive della 50 chilometri, dove presentiamo un quartetto in grado comunque di ben figurare, comprendente dei giovani che in una manifestazione di questo livello possono vivere un'ottima esperienza in prospettiva futura". La gara dei 20 chilometri maschili si annuncia di elevati contenuti tecnici: "Una prova combattuta ricca di protagonisti di valore, come Fernandez, Markov, il portoghese Vieira, il norvegese Tysse, senza dimenticare il sempre convingente tunisino Ghoula, Perez e gli altri russi. Da parte nostra, oltre a Brugnetti, c'è Rubino, all'esordio con la nazionale maggiore, che è in grado di ben figurare. C'è gandellini che a sesto ha dato un buon segnale, c'è l'altro esordiente Trombetti che sta crescendo, e Civallero. Insieme possono avvicinare il podio nella classifica a squadre. Su D'Onofrio il settore conta soprattutto per gli impegni futuri: in questa ottica va vista la sua convocazione per il raduno di Saluzzo". Si guarda con fiducia anche alla 20 chilometri femminile: "La Rigaudo sta bene, è tornata dallo stage ad alta quota in condizioni molto buone e può ottenere una prestazione inferiore all'ora e trenta minuti. Rossella Giordano ha sostenuto un buon test ad Alessandria, lei risponde sempre alle attese, e l'impegno di La Coruna rappresenta una buona verifica in prospettiva dei Campionati d'Europa di agosto". "Orsini, Fidanza e la Gabrielli, all'esordio da senior dopo la medaglia agli Europei Junior di Kaunas." "In questa gara la bielorussa Turova sembra l'atleta in grado di fare la differenza, assieme alla Saville, alla romena Stef, alla tedesca Zimmer che ha acquisito la continuità che le mancava." Le gare della categoria junior: "Sono della partita tre atleti per gara, due di questi faranno i punti validi per la classifica a squadre. Guardiamo con particolare interesse alla prova di Matteo Giupponi, e fra le ragazze a quella di Federica Ferraro, i cui recenti risultati hanno stupito per qualità. Ha ottenuto il minimo per i Mondiali di categoria di Pechino e può rappresentare una bella sorpresa. Dispiace per l'indisponibilità della Trevisan, che in questo momento è ferma". Le conclusioni del responsabile di settore Visini: "L'ambiente è sereno. La convocazione di alcuni volti nuovi rientra nell'esigenza di far fare esperienza a dei giovani promettenti e dar loro modo di maturare anche sul campo. Il settore sta lavorando seriamente e l'auspicio è quello di riportare la marcia italiana alla competitività espressa in passato". Marco Buccellato Questo il dettaglio completo dei convocati: 50 Km De Luca Marco 3:53:45 GS Fiamme Gialle Cafagna Diego 3:55:21 C.S. Carabinieri Garozzo Alessandro 4:43:20 CS Aeronautica (Aqtl. Biotekna Marcon) Privitera Dario 4:16:20 CS Aeronautica 20 Km maschile Brugnetti Ivano 1:19:48 GS Fiamme Gialle Rubino Giorgio 1:22:38 GS Fiamme Gialle Civallero Lorenzo 1:20:35 C.S. Carabineri Trombetti Gianluca 1:24:47 Sef Virtus Bologna Gandellini Alessandro 1:21:01 GS Fiamme Oro Padova D'Onofrio Fortunato 1:24:50 ASD Falco Azzurro CARICHIETI (riserva) 20 Km femminile Rigaudo Elisa 1:27:49 GS Fiamme Gialle Giordano Rossella 1:29:1 CS Fiamme Azzurre Orsini Gisella 1:31:52 CS Forestale Fidanza Annarita 1:38:14 CUS Bologna Gabrielli Martina 1:38:20 Camelot 10 Km juniores maschile Giupponi Matteo 42:59 Atl Bergamo 1959 Tontodonati Federico 44:22 CUS Torino Cattaneo Stefano 44:24 Atl. Bergamo 1959 10 Km juniores Femminili Ferraro Federica 48:34 Universale Albadocilia Santoro Marta 50:30 Alteratletica Locorotondo Barletta Federica 50:55 Nuova Atletica Astro Questo il programma orario della Coppa del Mondo di Marcia (13/14 maggio): 13 maggio ore 16.00 Cerimonia d'apertura ore 16.30 20 chilometri femminili ore 18.30 20 chilometri maschili ore 20.20 10 chilometri maschili (junior) 14 maggio ore 08.00 50 chilometri ore 13.00 10 chilometri femminili (junior) Nella foto, Ivano Brugnetti ai Giochi di Atene (Giancarlo Colombo per Omega/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: