A Feltre e Boiano vittorie africane su strada




 
Il fine settimana italiano è vissuto su due importanti prove su strada. Sabato sera a Feltre è andata in scena la 19. edizione del Giro delle Mura, valido per il Grand Prix Strade d’Italia che ha fatto registrare un bellissimo finale con una volata a sei. La vittoria sui 9,450 km del percorso all’interno del centro storico della località veneta è andata al marocchino Said Boudalia, con il tempo di 27:07, davanti ai keniani Chalicha e Chebon accreditati con lo stesso risultato cronometrico. Il migliore degli italiani è stato il giovane dell’Atl.Valle Brembana Simone Gariboldi, giunto settimo in 27:19 davanti a Gualdi (FF.GG.) e Goffi (Carabinieri). Domenica in un orario insolito, le 22, al via la seconda edizione del Trofeo del Matese, la prova che ha raccolto a Boiano l’onerosa eredità de La Matesina. Anche qui dominio scontato degli atleti africani, con il successo arriso al keniano dell’Atl.Oristano Justus Kipchirchir Kiprono che ha coperto i 10 km del percorso in 30:08, precedendo di 13 secondi il connazionale Isaak Tanui (Atl.Vomano) e di 15 l‘ugandese Moses Aliwa. Primo italiano al traguardo Cosimo Caliandro. Il campione europeo dei 3000 indoor ha palesato un evidente miglioramento della sua forma, chiudendo quarto a 25 secondi dal vincitore. Buone prove anche per Goffi, sesto in 30:48 e l’inossidabile Carosi, settimo in 30:48. Nella foto: il podio del Giro delle Mura con al centro il vincitore Boudalia (foto organizzatori)


Condividi con
Seguici su: