Vladimir Aceti 45.92: un record tutto d'oro!

22 Luglio 2017

L'azzurro si prende il titolo continentale dei 400 metri e diventa il primo junior italiano a infrangere il muro dei 46 secondi. In Europa nessun under 20 così veloce nel 2017.


 

Ancora un oro per l’Italia dalla velocità. A Grosseto Vladimir Aceti ha vinto i 400 metri agli Europei under 20 con il record nazionale junior di 45.92: prima di oggi nessun italiano aveva corso il giro di pista in meno di 46 secondi. L’azzurro ha conquistato la vittoria in una gara di grande spessore tecnico, staccando il polacco Tymoteusz Zimny (46.04) e il belga Jonathan Sacoor (46.23). Il crono del 18enne cancella il precedente primato nazionale di 46.09 di Michele Tricca (Tallin 2011) e si piazza a 42 centesimi dallo standard d’iscrizione per i Mondiali di Londra.

L’oro nato nel freddo della Russia e sbocciato in Italia. Vladimir Aceti, nato il 16 ottobre del 1998 in Carelia, vicino al confine con la Finlandia, da bambino è stato adottato da una famiglia brianzola e ora vive a Giussano. Avviato da Maria Grazia Sala, poi cresciuto dal tecnico Alessandro Simonelli, veste la maglia dell'Atletica Vis Giussano. “Vladi” è un animale da corsa, ieri era rimasto un po’ deluso dalla sua esibizione in semifinale, chissà perché: si è scatenato qui, in testa quasi dal primo metro, se si eccettua il grande avvio di Tymoteusz Zimny, il polacco finito all’argento correndo tutto all’esterno (46.04). Solo bronzo il belga Jonathan Sacoor (46.23), fino a pochi minuti fa il miglior quattrocentista del continente. Cos’altro? Ah, sì … il primo junior italiano sotto i 46 secondi: 45.92, uno storico record che toglie dalla lista il 46.09 di Michele Tricca edizione Tallinn 2011. A proposito, quella è stata l’edizione dei quattro cavalieri azzurri della 4x400: e per la staffetta non dimentichiamo l’altro finalista, il toscano Lapo Bianciardi, ottavo in 47.78 per onorare la sua vera impresa (quella della semifinale di ieri). 

"Che felicità enorme - racconta Aceti dopo la gara - io questo record volevo farlo a tutti i costi e ci sono riuscito nell'occasione più importante. Davanti a questo pubblico fantastico, con la maglia azzurra. Che cosa volere di più?". "Quelli che si allenano a Giussano in pista sfrecciano" c'era scritto su uno striscione in curva. In effetti sull'impianto della città lombarda è quello dove si allena anche Filippo Tortu che ieri ha conquistato l'oro dei 100 metri e che oggi è il primo ad abbracciare Vladimir dopo la gara. "Io e Filippo siamo diventati grandi amici. Insieme possiamo far tornare l'atletica italiana a correre sempre più veloce!". Adottato a 5 anni insieme al fratello Alexander dalla famiglia Aceti, Vladimir è nato in Carelia, vicino al confine finlandese, è studente del Liceo Scientifico Sportivo e vive a Giussano.

RISULTATI/Results - FOTO/Photos (di Giancarlo Colombo/FIDAL) - STREAMING

www.grosseto2017.eu - Hashtag #Grosseto2017 - L'ORARIO CON GLI AZZURRI IN GARA - GLI EUROPEI U20 IN TV 

LA SQUADRA ITALIANA – LE SCHEDE DEGLI AZZURRI – LE LISTE ALLTIME U20 - Le pagine EA sugli Europei U20

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it


Vladimir Aceti (foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: