Cross: Battocletti e Alfieri campioni U18

12 Marzo 2017

La trentina e il milanese, a Gubbio, conquistano la maglia tricolore allievi nella Festa del Cross


 

Sono la figlia d'arte trentina (il babbo è Giuliano, ex azzurro del mezzofondo) e il lombardo Luca Alfieri ad arrivare davanti a tutti fra gli under 18 alla Festa del Cross di Gubbio. La seconda e ultima giornata, nei prati che circondano l’antico Teatro Romano, assegna 21 titoli: 10 individuali, 8 per società, cadetti per regioni.

Sono in gara 2263 atleti (1332 uomini e 931 donne) in rappresentanza di 299 società provenienti da tutta Italia e delle 21 rappresentative regionali cadetti. Ieri la giornata inaugurale è stata dedicata alle staffette e ha deciso 18 podi, fra cui 2 assoluti e 16 master: complessivamente, la rassegna nazionale di corsa campestre mette in palio 39 titoli italiani.

TV e STREAMING - Diretta tv su RaiSport domenica 12 marzo dalle ore 9.50 alle 12.10, tutto il resto della manifestazione (sabato compreso) sarà trasmesso in diretta streaming su http://fidal.idealweb.tv.

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it

FOTO/Photos - RISULTATI/Results - TUTTE LE NOTIZIE/News

LA CRONACA GARA PER GARA: ASSOLUTI - JUNIORES - ALLIEVI/E - CADETTI/E

di Anna Chiara Spigarolo

ALLIEVE – Quello di Nadia Battocletti sui 4 chilometri è un vero e proprio assolo. La trentina dell’Atl. Valli di Non e Sole, figlia dell’ex azzurro Giuliano, non lascia spazio di discussione alle 225 avversarie: al giro di boa ha già una decina di secondi di vantaggio sulla campionessa italiana dei 1000 indoor Sophia Favalli (Free-Zone) e su Beatrice Mallozzi (Area Lbm Sport Team), più arretrata. E se un anno fa fu seconda alle spalle di Marta Zenoni, la grande assente della gara juniores, quest’anno Battocletti chiude in trionfo in 15:03, aggiungendo un altro oro a una collezione tricolore già corposa e raccolta su tutti i terreni: sui prati, in pista, su strada e in montagna. La dedica, dopo l'arrivo, sarà per la nonna materna appena mancata. Favalli (15:29) e Mallozzi (15:33) chiudono il podio, con quest’ultima a festeggiare anche il primato per club dell’Area Lbm Sport Team. Le romane si issano al primo posto con 31 punti, distanziando la Polisportiva Albosaggia (44) e l’Atletica Saluzzo (90).

ALLIEVI – Il copione è simile anche fra i pari età, con Luca Alfieri (PBM Bovisio Masciago) che però aspetta un paio di chilometri per allungare sugli inseguitori. È intorno alla fine del primo giro infatti che il milanese, studente di liceo classico, quarto un anno fa qui a Gubbio ma già tricolore dei 10km, allunga su Francesco Guerra (RCF Roma Sud, vincitore fra i cadetti nel 2016), Awol Langella (Athletic Academy Bari) e Davide Rossi (La Fratellanza 1874). Ben presto guadagna una decina di secondi, che diventano quattordici al traguardo, tagliato dopo 16:48. Alle sue spalle, il compatto Langella brucia (17:02) sul rettilineo d’arrivo Francesco Guerra (17:05). La Fratellanza Modena conquista lo scudetto per club con 51 punti davanti a Fiamme Gialle Simoni (56) e Lazio Atletica Leggera (95)


(foto Colombo/FIDAL)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 FESTA DEL CROSS