CdS Allievi: Giampietro disco da record

18 Settembre 2016

La giovane lanciatrice del Cus Pro Patria Milano con 50,18 supera la migliore prestazione italiana under 18, nella seconda fase regionale dei Societari


 

Ancora un primato di Sydney Giampietro. Nella giornata conclusiva per la seconda fase del Campionato di Società Allievi, la 17enne lanciatrice del Cus Pro Patria Milano realizza la migliore prestazione italiana di categoria nel disco con 50,18 a Mariano Comense (CO), superando il 50,06 di Maria Antonietta Basile (Lucca, 26 febbraio 2012). Finora il suo personal best con il disco era di 49,23 centrato a Chiari il 2 giugno, quando si era inserita al terzo posto delle liste nazionali under 18 di sempre, invece oggi arriva il progresso di quasi un metro in una gara disputata dopo un acquazzone, con altri tre lanci validi sopra a quella misura (serie completa: N-50,18-49,30-N-50,07-49,77). Prosegue così la successione di risultati di primo piano messi a segno dalla ragazza nata nel capoluogo lombardo da mamma nigeriana e papà foggiano, cresciuta quindi nei vivai dei club italiani, anche come atleta. Tra le allieve, questo era l’unico record nazionale che le mancava dopo averli ottenuti nel getto del peso, specialità in cui ha vinto la medaglia di bronzo negli Europei U18 a luglio: infatti nei mesi scorsi l’atleta scoperta da Luigi Cochetti aveva lanciato all’aperto 17,84 con il peso da 3 kg e 16,26 con quello da 4 kg, mentre in sala 17,25 e 15,92. Tutti primati nazionali, ma portano il suo nome anche le MPI cadette (under 16) nel disco con 44,91 e nel peso da 3 kg con 16,80, stabilite nel 2014. Dalle altre sedi, a Roma il giavellotto della vicecampionessa europea allieve Carolina Visca (Fiamme Gialle Simoni) atterra a 55,84 mentre Sara Zabarino (Atl. Gaglianico) lancia 51,56 a Torino.

CAMPANIA - Allo stadio Vestuti di Salerno, per il campione europeo allievi dei 400 ostacoli Alessandro Sibilio (Centro Ester Napoli) la gara di oggi è nei 200 metri, corsi in 22.18 per avvicinare il record personale sulla distanza.

EMILIA-ROMAGNA - A Modena cresce Andrea Dallavalle, anche nell’alto, per salire a 2,05 aggiungendo un centimetro al recente personal best. Quest’anno il portacolori dell’Atletica Piacenza ha conquistato l’argento europeo under 18 nel triplo, poi si è migliorato con 15,81 nello scorso weekend. Il compagno di club Francesco Pelagatti supera 1,98 che vale il PB all’aperto, eguagliando quello indoor. Tra le allieve 25.21 (+0.7) per Desola Oki (Cus Parma) nei 200 metri.

FRIULI-VENEZIA GIULIA - Netto miglioramento dell’allieva Ilaria Moretti (Atl. Brugnera Friulintagli), che abbassa il personale nei 200 fino a 24.57 con vento contrario (-1.6) sulla pista del campo Dal Dan, a Udine. Tra gli allievi Simone Biasutti (Trieste Atletica), finalista europeo del triplo, stavolta gareggia nell’alto con 1,95 mentre l’altro azzurrino Fabrizio Ceglie (Libertas Friul Palmanova) corre in 22.73 (+0.2) sui 200 metri.

LAZIO - Seconda giornata allo stadio della Farnesina di Roma, valida anche per l’assegnazione dei titoli regionali individuali. Si prende il suo spazio Carolina Visca (Fiamme Gialle Simoni) che inizia il suo pomeriggio lontana dalla pedana del giavellotto, mettendosi alla prova con il disco, vinto firmando il record personale di 36,70. Poi si esibisce con il suo attrezzo preferito, strappando applausi con un miglior lancio da 55,84, la sua seconda miglior misura quest’anno. Nel martello 61,42 all’ultimo turno di Omar Chirico (Fiamme Gialle Simoni). Di valore gli 800 metri, con Matteo Frattucci (Studentesca Rieti Andrea Milardi) e Simone Adamoli (Lazio Atletica) ad accendere la gara fino alle battute conclusive, dove il castellano in forza ai sabini si impone in 1:54.32 contro 1:55.25 del rivale. Buoni riscontri anche al femminile, con l’allieva Martina Tozzi (Fiamme Gialle Simoni) a recitare il ruolo da protagonista in 2:14.76, poi trova un’altra prestazione sotto i 2:10 la junior Elisa Serafini (Atl. Roma Acquacetosa), prima in 2:09.42.

LIGURIA - Al campo Villa Gentile di Genova, sui 3000 metri Ludovica Cavalli (Trionfo Ligure) ritocca il personale con 10:31.30. Tra gli allievi, nell’alto 1,83 per Andrea Landini (Atl. Arcobaleno Savona) e sui 200 metri 23.09 (+0.3) di Ianko Lattarulo (Spectec Duferco Carispezia).

LOMBARDIA - A Mariano Comense (CO), oltre alla MPI under 18 di Sydney Giampietro (Cus Pro Patria Milano) con 50,18 nel disco, spicca anche il personal best dell’azzurrino Davide Marchesi (Atl. Riccardi Milano) sui 5000 di marcia in 21:42.16, mentre nel triplo Andrea D’Amore (Atl. Virtus Castenedolo) salta 14,44 (+0.5) e Gregory Falconi (G. Alpinistico Vertovese) spedisce il suo martello a 62,83. Tra le allieve 25.56 (-1.0) di Giulia Curone (Brixia Atletica 2014) nel mezzo giro di pista.

MARCHE - La gara clou della seconda giornata, al campo Italico Conti di Ancona, è quella del martello con il campione italiano Giorgio Olivieri (Team Atl. Marche) leader in 64,71 davanti a Davide Caputo (Asa Ascoli Piceno), secondo con 58,49. Sui 3000 di marcia cadette, l’abruzzese Angela Di Fabio (Tethys Chieti) firma il primato regionale di categoria con 14:49.80.

PIEMONTE/VALLE D’AOSTA - A Torino, nel giavellotto la tricolore Sara Zabarino (Atl. Gaglianico) lancia 51,56. Nel mezzofondo Elisa Palmero (Atl. Pinerolo) completa la doppietta con 2:14.72 sugli 800 metri, come Pietro Arese (Atl. Piemonte) nei 3000 in 8:57.31, invece sulla distanza più lunga al femminile vince Michela Cesarò (Cus Torino) in 10:22.64. Allo stadio Nebiolo, in programma anche i campionati regionali di prove multiple cadetti. Nell’esathlon il 14enne Alessandro Sion (Safatletica) stabilisce la migliore prestazione italiana di categoria con un totale di 4367 punti. Questi i parziali: 14.72/-0.6 sui 100 ostacoli, 1,76 nell’alto, 43,21 nel giavellotto, 5,85 (+0.1) nel lungo, 35,73 nel disco, 3:03.14 sui 1000 metri.

PUGLIA/BASILICATA - Al campo Duni di Matera, il bronzo tricolore Francesco Trabacca (Atl. Montefusco Lecce) scaglia il peso a 16,57. Negli 800 metri 1:55.09 di Antonio Catallo (Foggia Atl. Leggera), mentre sui 200 assoluti Daniele Corsa (Folgore Brindisi) prevale in 21.63 (+0.2) e nel giavellotto Carlo Calabrese (Aden Exprivia Molfetta) con 68,26.

SARDEGNA - A Oristano, in una gara extra di salto in lungo 7,64 (+1.7) di Antonmarco Musso (Atl. Oristano).

SICILIA - Nel salto in lungo, a Palermo, in evidenza Filippo Gangemi (Indomita Torregrotta) che fa un balzo a 6,88 (+0.8). Sui 400 ostacoli 54.27 di Samuele Licata (Milone Siracusa), vicino al personale, invece nell’alto 1,97 per Ernesto Pascone (Cus Palermo). L’allieva Martina Cusumano (Cus Palermo) corre i 200 in 25.68 (+0.1).

TOSCANA - La pioggia condiziona fortemente le gare di Siena. Tra interruzioni e rinvii (asta e lungo Allieve saranno recuperati domani a Livorno) le cose più interessanti sono arrivate dal mezzo giro di pista parzialmente risparmiato dal maltempo. In luce due juniores: il quattrocentista Umberto Mezzaluna (Centro Atl. Piombino) 22.25 (-0.6) e Alessia Niotta (Sestese Femminile) 25.01 (+1.6).

TRENTINO-ALTO ADIGE - Ad Arco, il tricolore indoor dei 200 metri Enrico Cavagna (Atl. Trento) sfreccia in 22.43 (+0.9), nell’alto con 1,95 realizza il personale Daniel Armelao (Gs Valsugana Trentino) come Alice Zenari (Atl. Rotaliana) sugli 800 in 2:16.00. Nel martello assoluto, si migliora ancora la campionessa tricolore promesse Noa Ndimurwanko (Gs Valsugana Trentino) con 57,35.

UMBRIA - Nella due giorni di Narni (TR), sugli 800 metri Giulia Giorgi (Libertas Arcs Cus Perugia) si impone in 2:18.13, al maschile 23.20 (+0.1) nei 200 di Giovanni Bianchi (Athlon Bastia). Primato regionale del martello cadetti per Federico Mencarelli (Athlon Bastia) con 52,70.

VENETO - E’ di Emma Peron il risultato più significativo della giornata a Rosà (VI). La sedicenne di Marostica, in forza all’Atletica Vicentina, ha lanciato il disco a 41,99. Applausi anche per il 6,94 (+0.3) di Mattia Zagotto (Atl. Vicentina) sulla pedana del lungo. Nelle gare di contorno per il settore assoluto, vittoria in solitaria dell’azzurrina Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) negli 800 in 2:08.69.

l.c.

(hanno collaborato Andrea Bruschettini, Mauro Ferraro, Simone Proietti, Cesare Rizzi, Myriam Scamangas)

IL RACCONTO DELLA PRIMA GIORNATA

CdS Allievi 2016 - Le sedi della seconda prova regionale (17-18 settembre)
Abruzzo: Sulmona (AQ), 10-11/9; Basilicata/Puglia: Matera; Calabria: Cosenza, 10-11/9; Campania: Salerno; Emilia-Romagna: Modena; Friuli-Venezia Giulia: Udine; Lazio: Roma; Liguria: Genova; Lombardia: Mariano Comense (CO); Marche: Ancona; Molise: Isernia, 10-11/9; Piemonte/Valle d’Aosta: Torino; Sardegna: Oristano; Sicilia: Palermo; Toscana: Siena; Trentino-Alto Adige: Arco (TN); Umbria: Narni (TR); Veneto: Rosà (VI)

SEGUICI SU: Twitter: @atleticaitalia | Facebook: www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: