Universitari: Fantini ricomincia da 70,42

21 Maggio 2022

Nel day 1 a Cassino, l’azzurra del martello si conferma oltre i settanta metri al debutto nella seconda parte di stagione. Abdelwahed 3:39.63 nei 1500. A Rieti 5:21.78 per Osama Zoghlami sui 2000 siepi

 

È la martellista Sara Fantini a prendersi la scena a Cassino (Frosinone), nella prima giornata dei Campionati Nazionali Universitari. La finalista olimpica torna subito sopra i settanta metri, all’esordio nella stagione primaverile-estiva, con un lancio a 70,42. Per la 24enne emiliana dei Carabinieri, stavolta in pedana con la maglia del Cus Parma, la misura più lunga arriva al sesto e ultimo tentativo. Ma fin dall’inizio riesce a esprimersi su buoni livelli con 69,93 al primo turno, in una serie che comprende anche un 69,52 al quinto. Soddisfatta l’azzurra, dodicesima ai Giochi di Tokyo, quest’anno già cresciuta a 72,61 durante l’inverno: “È andata bene ed è soltanto la prima. Sono molto fiduciosa per le gare che verranno, a cominciare da quella di sabato prossimo a Lucca”. Al secondo posto si piazza Cecilia Desideri (Cus Cassino/Aeronautica), 23 anni da compiere tra un paio di giorni, che firma il primato stagionale di 64,01 e avvicina il personale di 64,70 ottenuto l’anno scorso.

Sempre a Cassino, buona prestazione nei 1500 metri per il siepista Ahmed Abdelwahed: l’azzurro delle Fiamme Gialle corre in 3:39.63 difendendo i colori del Cus Camerino, sulla distanza che lo scorso anno lo ha visto scendere a 3:38.44. Nei 400 metri, progressi per Alexandra Troiani (Cus Milano/Cus Pro Patria Milano) che si porta a 53.15 con un passo in avanti di undici centesimi. A segno nei 5000 di marcia Michele Antonelli (Cus Camerino/Aeronautica) con il record personale abbassato di undici secondi, portandolo a 19:41.13. Tra i titoli assegnati del day 1 spiccano anche i successi della discobola Diletta Fortuna (Cus Ferrara/Carabinieri) con 51,36 e nei 400 metri di Alessandro Moscardi (Cus Ancona/Sef Stamura Ancona) in 47.16 sfiorando il suo primato. [RISULTATI]

RIETI - Buon test nei 2000 siepi per i gemelli azzurri. A Rieti si impone Osama Zoghlami (Aeronautica) in 5:21.78, a poco più di tre secondi dalla migliore prestazione italiana su questa distanza atipica (5:18.36 di Alessandro Lambruschini nel 1989), davanti al 5:24.93 di Ala Zoghlami (Fiamme Oro). In una gara extra dei campionati regionali, per entrambi era una verifica in vista dell’esordio stagionale sui 3000 siepi che è in programma il 31 maggio a Ostrava. Dopo quattro anni torna a crescere nei 100hs Nicla Mosetti (Bracco Atletica): 13.26 (+1.8) il suo crono a Rieti, otto centesimi meglio di quanto fatto nel 2018 a Trieste (13.34), anche se nella stessa stagione aveva già corso in 13.26 a Jesolo ma con troppo vento (+2.2). Nel disco 56,82 di Alessio Mannucci (Aeronautica). Finiscono in due a 5,35 nell’asta: alla seconda prova il campione italiano Ivan De Angelis (Fiamme Gialle), alla terza Max Mandusic (Fiamme Gialle). In chiave giovanile sui 110 ostacoli Damiano Dentato (Studentesca Rieti Milardi) eguaglia il personale, 13.87 (+1.4). [RISULTATI]

LE ALTRE SEDI - Carmelo Musci bussa alle porte dei sessanta metri nel disco. Il lanciatore pugliese delle Fiamme Gialle si migliora a Molfetta (Bari): 59,93 all’ultimo dei sei turni di lancio e quasi mezzo metro di progresso (aveva lanciato 59,44 il 25 aprile a Siena). [RISULTATI] Torna oltre i sessanta metri Nazzareno Di Marco (Fiamme Oro): 60,88 a Fabriano (Ancona) per il campione italiano invernale in carica, dopo aver già lanciato nella stessa serie anche 60,53 e 60,00. [RISULTATI] A Saronno (Varese), nella rassegna regionale lombarda, sui 400 metri Ilaria Burattin (Cus Pro Patria Milano) scende a 53.56. [RISULTATI]

IN GERMANIA - Quinto posto per Carolina Visca (Fiamme Gialle) nel giavellotto in Germania, a Halle. La lanciatrice romana timbra il primato stagionale con 56,75 nella prova vinta dalla tedesca campionessa europea Christin Hussong con 62,33. [RISULTATI]

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: