Strada tra Padova, Numana e Corsa di Miguel

22 Aprile 2022

Tre giornate di gare nel ponte del 25 aprile: la Maratona nella città del Santo, i Tricolori master di mezza, a Roma la classica che si conclude all’Olimpico. Gli altri appuntamenti

 

Un lungo fine settimana per le corse su strada nel ponte del 25 aprile. Tra gli appuntamenti principali spicca la Padova Marathon di domenica 24 che torna nella data tradizionale di primavera e con il programma completo. La gara femminile attende al via Anna Incerti (Fiamme Azzurre), campionessa europea nel 2010 e tre presenze olimpiche in carriera, per la sfida con l’ugandese Rebecca Cheptegei. Tra gli uomini favorito l’etiope Fikadu Teferi Girma che è già sceso due volte sotto le due ore e nove minuti (personale di 2h08:43), partenza dallo stadio Euganeo alle ore 8.45. Nell’evento allestito da Assindustria Sport si preannuncia interessante anche la mezza maratona con start alle 9 da Abano Terme dove l’uomo più atteso è il keniano Stanley Biwott, dominatore delle maratone di Parigi 2012 e New York 2015. Diretta streaming dalle ore 9.50 a questo LINK. Alla maratona di Amburgo, in Germania, ha invece dovuto rinunciare Marco Salami (Esercito), quarto tra gli italiani un mese fa alla Festa del Cross di Trieste, per un recente risentimento muscolare.

Domenica 24 a Muggia (Trieste) è il giorno della Mujalonga sul Mar, corsa su strada di 8 km organizzata dalla Trieste Atletica, su un tracciato pianeggiante e più corto rispetto alle passate edizioni per sviluppare la gara fra le calli della cittadina, così da far vivere il luogo in modo ancora più speciale, in un’occasione unica perché è già previsto per il prossimo anno il ritorno nella formula classica di 10 km sul lungomare. Partenza alle 9.30 dal parcheggio Caliterna per attraversare il centro storico, piazza Marconi, il porticciolo e il lungomare fino al giro di boa in località Lazzaretto, all’interno della base logistica, prima di tagliare il traguardo nell’area Parco Acquario 2020. In gara il pugliese Pasquale Selvarolo (Fiamme Azzurre), a pochi giorni dal successo nella Corrida dell’Angelo a Modena, opposto al keniano Rodgers Maiyo (Pod. Torino) e allo sloveno Rok Puhar mentre al femminile l’etiope Asmerawork Bekele Wolkeba (Pod. Torino) e la rientrante Federica Bevilacqua (Trieste Atletica).

Sarà il suggestivo scenario dello stadio Olimpico di Roma ad accogliere l’arrivo della Corsa di Miguel, la classica gara di circa 10 chilometri sulle strade della Capitale, posticipata quest’anno al 25 aprile. Dal Lungotevere davanti allo stadio dei Marmi alle 9.30 i podisti partiranno in cinque onde distanziate, invece la Strantirazzismo sui 3 chilometri prenderà il via alle 10.45 dal Ponte della Musica.

Si corre per il tricolore domenica con il Campionato italiano master di mezza maratona alla Conero Running di Numana (Ancona) che festeggia la decima edizione. Più di mille iscritti per contendersi i titoli individuali e di società “over 35” sulla distanza dei 21,097 chilometri nella manifestazione organizzata dalla Grottini Team Recanati, di nuovo in calendario dopo due anni di stop, con partenza alle 9 sul lungomare che conduce a Porto Recanati (Macerata) e ritorno, fino all’arrivo nel porto di Numana. Confermato il binomio solidale con la Fondazione dell’Ospedale Salesi Onlus a cui sarà devoluto un euro della quota di iscrizione e con il ricavato sarà acquistato un ecografo portatile.

Edizione numero 10 domenica anche per la Ganten Chia21 Half Marathon, in Sardegna, e per la Sarnico Lovere Run di 25,250 km sulla sponda bergamasca del lago d’Iseo, ma il calendario propone anche la Strataranto Half Marathon del Mediterraneo, la Mezza del Marchesato tra i frutti in fiore a Saluzzo (Cuneo) e la Maratonina del Vino a Marsala (Trapani), oltre alla prima edizione della corsa in montagna La Santissima a Limana (Belluno).

Tra gli appuntamenti di lunedì 25 aprile, la Rapidissima 10 km a Pietra Ligure (Savona) e la 10 km dei Boschi - Memorial Marcello e Osvaldo Longo a Calimera (Lecce), quindi a Morbegno (Sondrio) il Trofeo Morbegnese. Per l’ultramaratona ritorna la 50 km di Romagna a Castelbolognese (Ravenna) con alcuni dei migliori specialisti italiani come i campioni tricolori della 100 km Marco Menegardi (Gs Orobie) e Denise Tappatà (Sef Stamura Ancona), al maschile anche Massimo Giacopuzzi (Us Dolomitica) e Silvano Beatrici (Gs Fraveggio), tra le donne Federica Moroni (Gs Gabbi), Silvia Luna (Grottini Team Recanati), Ilaria Bergaglio (Atl. Novese), Lorena Brusamento (Gs Gabbi), Francesca Rimonda (Podistica Valle Varaita) ed Elisa Benvenuti (Rimini Marathon).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: