Roma 2024, Gola lascia il Cda

02 Dicembre 2022


 

La Federazione Italiana di Atletica Leggera comunica che il Gen. Gianni Gola si è dimesso da consigliere d’amministrazione della Fondazione per gli Europei di Roma 2024, dichiarando anche di sospendere la propria partecipazione ai consigli federali. 

“Per me è stato un fulmine a ciel sereno”, le parole del presidente FIDAL Stefano Mei. “Tramite una lettera, inizialmente riservata, il Generale Gola mi ha comunicato la sua decisione, chiedendo che venisse riferita al Consiglio Federale (cosa regolarmente avvenuta nella riunione di lunedì scorso). Ci siamo sentiti telefonicamente, per approfondire le motivazioni alla base della scelta. Ho poi atteso qualche giorno per renderla pubblica, perché speravo ci fossero i margini per un ripensamento, purtroppo non avvenuto, come avrei auspicato essendo noi legati da una conoscenza trentennale e da un rapporto di stima, che mi ha portato anche a proporlo per il Cda della Fondazione al momento di scegliere il componente in quota FIDAL”.

Gianni Gola, Generale della Guardia di Finanza, è stato presidente della FIDAL dal 1989 al 2004 subentrando a Primo Nebiolo. Tra i numerosi incarichi di dirigente a livello internazionale, Gola è stato membro del Consiglio della IAAF (oggi World Athletics) e della EA (oggi European Athletics), nonché presidente del Consiglio Internazionale dello Sport Militare.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate