Master: 75 medaglie agli Europei indoor

01 Marzo 2022

A Braga, in Portogallo, atleti italiani sul podio con 29 ori, 27 argenti, 19 bronzi. Record mondiale M55 per D’Agostino negli 800 metri, primato europeo di Fausti sui 200 nella stessa categoria

 

Trasferta ricca di medaglie per gli atleti italiani ai Campionati Europei Master indoor di Braga, in Portogallo, con 29 ori, 27 argenti, 19 bronzi e un totale di 75 volte sul podio. Nell’evento che segna il ritorno di una manifestazione internazionale “over 35” su pista, a più di due anni dall’ultima volta, spiccano tanti risultati di rilievo. Su tutti il record mondiale negli 800 M55 di Francesco D’Agostino che corre in 2:06.41, per cancellare il 2:06.87 dello spagnolo Joaquin Joyas datato 2014, al termine di una sfida molto combattuta in cui anche l’iberico José Antonio Mayoral (2:06.93) e il britannico Andrew Ridley (2:07.04) sfiorano il precedente primato. Entusiasmante la gara del portacolori dell’Atletica Insieme Verona, calabrese di origine, che vive a Ghedi in provincia di Brescia dove lavora in un’azienda metalmeccanica, già campione mondiale M50 nel 2016 a Perth, in Australia.

L’altra impresa da record porta la firma di Claudio Fausti (Atl. Virtus Castenedolo), medaglia d’oro nella stessa fascia di età sui 200 in 24.07 con il primato europeo M55 che il bresciano toglie al britannico Stephen Peters (24.13 nel 2011). Entrambi sono protagonisti anche di un formidabile duello nei 400 che vedono il successo per D’Agostino in 54.24, a soli cinque centesimi dal record continentale, davanti al 54.46 di Fausti. Doppiette d’oro anche per la mezzofondista Simona Prunea (Gs Orecchiella Garfagnana, W50) su 800 e 3000 metri, per il romano Marco Mastrolorenzi (Atl. La Sbarra, M60) al trionfo nell’alto e nel pentathlon, ma anche dei velocisti campani Antonio Caso (Arca Atl. Aversa Agro Aversano, M70) e Filippo Torre (Csal Florentia Napoli, M80) che riescono a centrare l’accoppiata 60-200, del trevigiano Giorgio Bortolozzi (Olimpia Amatori Rimini, M85) sulle pedane di lungo e triplo, di Piergiorgio Andreotti (Kronos Roma, M80) nella marcia (3000 su pista e 5 km su strada). Nel medagliere finale sesto posto per l’Italia, mentre al primo posto c’è la Spagna che precede Germania, Portogallo, Francia e Gran Bretagna. La prossima edizione tornerà nel 2024 a Torun, in Polonia, preceduta dagli Europei Master all’aperto di Pescara nel settembre del 2023.

Campionati Europei Master indoor 2022, Braga (Portogallo)
MEDAGLIERE ITALIANO

ORO (29)
3000 M40: Antonino Liuzzo (Running Emotion) 8:45.35
Cross M45: Joachim Nshimirimana (Track & Field Master Grosseto)
200 M55: Claudio Fausti (Atl. Virtus Castenedolo) 24.07 record europeo
400 M55: Francesco D’Agostino (Atl. Insieme Verona) 54.24
800 M55: Francesco D’Agostino (Atl. Insieme Verona) 2:06.41 record mondiale
Giavellotto M55: Federico Battistutta (Atl. Santamonica Misano) 52,40
Alto M60: Marco Mastrolorenzi (Atl. La Sbarra) 1,70
Pentathlon M60: Marco Mastrolorenzi (Atl. La Sbarra) 4103
Disco M65: Ugo Coppi (La Fratellanza 1874 Modena) 43,79
Marcia 5 km M65: Giuseppe Iaia (Gsp III Regione Aerea Bari) 28:51
Marcia 5 km squadra M65: Giuseppe Iaia (Gsp III Regione Aerea Bari), Claudio Penolazzi (Atl. Lonato), Roberto Piaser
60 M70: Antonio Caso (Arca Atl. Aversa Agro Aversano) 8.56
200 M70: Antonio Caso (Arca Atl. Aversa Agro Aversano) 28.02
60 M80: Filippo Torre (Csal Florentia Napoli) 10.09
200 M80: Filippo Torre (Csal Florentia Napoli) 35.30
Marcia 3000 M80: Piergiorgio Andreotti (Kronos Roma) 24:07.63
Marcia 5 km M80: Piergiorgio Andreotti (Kronos Roma) 41:29
200 M85: Remo Marchioni (Atl. Pistoia) 45.07
Lungo M85: Giorgio Bortolozzi (Olimpia Amatori Rimini) 3,03
Triplo M85: Giorgio Bortolozzi (Olimpia Amatori Rimini) 6,26
Lungo M90: Enzo Azzoni (Gravellona Vco) 1,64
Asta W35: Giorgia Vian (N. Atl. Fanfulla Lodigiana) 3,80
Marcia 3000 W40: Marina Ivanova (Atl. Osimo) 15:18.31
Asta W45: Barbara Capellini (Atl. Endas Cesena) 3,00
800 W50: Simona Prunea (Gs Orecchiella Garfagnana) 2:29.31
3000 W50: Simona Prunea (Gs Orecchiella Garfagnana) 10:47.72
Cross W50: Carla Primo (Borgaretto 75)
Martello W50: Patrizia Aletta (Arca Atl. Aversa Agro Aversano) 45,77
Giavellotto W60: Eleonora Begani (Assi Giglio Rosso Firenze) 24,94

ARGENTO (27)
60 ostacoli M35: David Ferrucci (Us Aterno Pescara) 8.35
Giavellotto M35: Carmelo Impalà (Milone Siracusa) 50,10
Pentathlon M45: Paolo Citterio (Daini Carate Brianza) 3619
Lungo M50: Stefano Tarì (Amatori Atl. Acquaviva) 5,98
400 M55: Claudio Fausti (Atl. Virtus Castenedolo) 54.46
60 M60: Maurizio Ceola (Atl. Master Trieste) 7.95
200 M60: Maurizio Ceola (Atl. Master Trieste) 25.84
Alto M60: Fabrizio Finetti (Uisp Atl. Siena) 1,53
Giavellotto M60: Lucio Buiatti (Atl. Master Trieste) 42,29
Cross M60: Claudio Nottolini (Track & Field Master Grosseto)
Triplo M65: Ignazio Manfrè (Sicilia Running Team) 9,59
Marcia 3000 M65: Claudio Penolazzi (Atl. Lonato) 17:37.39
Marcia 5 km M65: Claudio Penolazzi (Atl. Lonato) 29:22
60 M70: Antonio Rossi (Athlon Bastia) 8.61
800 M70: Giovanni Finielli (Atl. Master Trieste) 2:37.58
3000 M70: Rolando Di Marco (Atl. Di Marco Sport) 11:28.52
Lungo M70: Giuliano Costantini (Atl. Fossombrone) 4,54
4x200 M75: Remo Marchioni (Atl. Pistoia), Filippo Torre (Csal Florentia Napoli), Onelio Galeazzi (Atl. 75 Cattolica), Walter Bianchi (Atl. 75 Cattolica) 2:42.43
Cross squadra M75: Onelio Galeazzi (Atl. 75 Cattolica), Walter Bianchi (Atl. 75 Cattolica), Luciano Fera (Romatletica)
400 M80: Filippo Torre (Csal Florentia Napoli) 1:32.67
Peso M90: Enzo Azzoni (Gravellona Vco) 5,31
400 W35: Elisa Masci (Nissolino Atl. Tuscia) 1:01.76
800 W45: Emanuela Baggiolini (Cus Cagliari) 2:22.66 MPI SF50
1500 W50: Simona Prunea (Gs Orecchiella Garfagnana) 4:51.64 MPI
3000 W50: Lucy Di Benedetto 10:50.56
Alto W55: Stefania Rossetti (Atl. Lonato) 1,38
Triplo W60: Francesca Juri (Vittorio Alfieri Asti) 8,99 MPI

BRONZO (19)
Marcia 3000 M40: Giancarlo Bartocci (Studentesca Rieti Milardi) 14:32.20
800 M50: Hassan El Azzouzi (Atl. Virtus Castenedolo) 2:07.90
4x200 M50: Renzo Romano (Atl. Pistoia), Hassan El Azzouzi (Atl. Virtus Castenedolo), Massimo Binelli (Atl. Virtus Castenedolo), Claudio Fausti (Atl. Virtus Castenedolo) 1:41.99
Lungo M55: Michele Ticò (Us Quercia Trentingrana) 5,78 =MPI
Triplo M55: Michele Ticò (Us Quercia Trentingrana) 11,80
1500 M60: Marco Moracas (La Fratellanza 1874 Modena) 4:40.59 MPI
3000 M60: Marco Moracas (La Fratellanza 1874 Modena) 9:53.49 MPI
Cross squadra M60: Claudio Nottolini (Track & Field Master Grosseto), Gianfranco Belluomo (Puntese San Giovanni La Punta), Giovanni Tracanelli (Atl. San Martino)
4x200 M65: Antonio Caso (Arca Atl. Aversa Agro Aversano), Matteo Tortorelli (Dk Runners Milano), Bruno Grosso (Atl. Vicentina), Giovanni Finielli (Atl. Master Trieste) 1:59.34
Alto M65: Ignazio Manfrè (Sicilia Running Team) 1,35
Lungo M65: Bruno Grosso (Atl. Vicentina) 4,46
Triplo M70: Giuliano Costantini (Atl. Fossombrone) 9,65
800 M75: Onelio Galeazzi (Atl. 75 Cattolica) 3:01.85
60 M85: Remo Marchioni (Atl. Pistoia) 12.31
Giavellotto M85: Francesco Fella (Atl. Gorizia) 19,34
800 W40: Marta Alò (Atl. Capo di Leuca) 2:22.08
60 ostacoli W40: Serena Caravelli (Atl. Brugnera Friulintagli) 8.97
Martello W40: Irene Messina (Nissolino Sal Catania) 40,68
Alto W60: Francesca Juri (Vittorio Alfieri Asti) 1,28

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su: