Lussemburgo e Sestriere: la domenica dei meeting

31 Luglio 2022

A Schifflange sui 100 metri Hooper al primato stagionale in 11.44. Nell’impianto piemontese in quota, personal best con 10.29 per Federici

 

Primato stagionale sui 100 metri per Gloria Hooper nella trasferta in Lussemburgo. Al meeting di Schifflange la velocista si piazza seconda in batteria con il tempo di 11.44 (+1.1), cinque centesimi in meno del crono di 11.49 ottenuto dalla trentenne dell’Atletica Brescia 1950 Metallurgica San Marco un paio di settimane fa a Londra. In finale per l’azzurra, che all’inizio di luglio ha vinto con la staffetta 4x100 ai Giochi del Mediterraneo di Orano, c’è invece il settimo posto correndo in 11.65 (+0.8) mentre si impone l’olandese Jamile Samuel con 11.33. [RISULTATI]

SESTRIERE - Sprinter in azione a Sestriere (Torino). Nei 100 metri si migliora Andrea Federici che scende a 10.29 (+1.0) per sei centesimi tolti al personale di 10.35 stabilito due anni fa a Savona e poi eguagliato quest’anno a Milano dal 25enne dell’Atletica Biotekna, primo frazionista nella 4x100 d’oro ai recenti Giochi del Mediterraneo. L’azzurro in batteria viene preceduto al fotofinish dal 10.28 del danese Tazana Kamanga-Dyrbak, vincitore in finale con 10.22 (+1.5) davanti al connazionale Tobias Larsen (10.27), entrambi al personale, e al 21enne Ruskin Molinari (Atl. Riccardi Milano 1946) che si porta a 10.42 nella tappa conclusiva del circuito High Speed League. Per il bresciano Federici, che nei 100 non partecipa alla finale, c’è poi il successo nei 200 in 20.73 ventoso (+2.4) sulla pista intitolata allo storico direttore tecnico delle squadre nazionali azzurre Elio Locatelli e rinnovata l’anno scorso, tra le più alte d’Europa con i suoi 2035 metri di quota.

Troppa brezza a favore anche al femminile con la doppietta di Chiara Melon (Fiamme Azzurre), 11.46 (+3.0) e 23.53 (+2.8). Nei 110 ostacoli 13.52 regolare (+1.2) per il norvegese Vladimir Vukicevic. Tra i cadetti, in evidenza sui 300 metri il sardo Diego Nappi (Atl. Leggera Porto Torres) che con 35.10 diventa il secondo under 16 italiano di sempre, alle spalle soltanto del formidabile 34.07 di Lorenzo Benati realizzato nel 2017. [RISULTATI]

ASTA A SILANDRO - Doppio progresso di Matteo Madrassi nel meeting di salto con l’asta in piazza a Silandro (Bolzano). Per due volte il 23enne friulano riscrive il record personale arrivando fino alla misura di 5,41 superata alla seconda prova, dopo essere già cresciuto con 5,31 al terzo tentativo. In tutto il portacolori dell’Atletica Malignani Libertas Udine, già azzurrino ai Mondiali U20 di Tampere nel 2018 e studente alla California State Polytechnic University di Pomona, aggiunge ben 21 centimetri al suo primato che era di 5,20 siglato quest’anno ad Allendale, negli Stati Uniti. E riesce a salire sul terzo gradino del podio nell’edizione numero 19 del classico evento nella località altoatesina, tornato a tre anni di distanza, con il successo dell’austriaco Riccardo Klotz (5,61) sul gambiano Lamin Krubally (5,51) mentre si deve accontentare del quarto posto il tedesco Oleg Zernikel (5,31), a una settimana dal 5,87 con cui è stato quinto ai Mondiali di Eugene.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: