Indoor: Brescia al lavoro per il nuovo impianto

04 Dicembre 2022

Nell’appuntamento di fine anno del Comitato provinciale, annunciato il prossimo inizio della costruzione di un palazzetto al coperto per l’atletica

 

È stata annunciata ufficialmente oggi a Brescia la prossima costruzione di un palazzetto indoor per l’atletica leggera, con i lavori che avranno inizio già nei primi mesi del 2023. L’assessore all’ambiente del Comune di Brescia, Fabio Capra, durante il pranzo del Comitato Provinciale FIDAL Brescia ha sottolineato l’importanza dell’evento definendolo “un regalo di Natale per l’atletica bresciana” e ribadendo l’impegno totale dell’amministrazione comunale per la sua realizzazione. Sono seguite le parole di Fabrizio Benzoni, consigliere con delega allo sport del Comune di Brescia, che ha messo in rilievo il lavoro svolto da FIDAL Brescia e dall’amministrazione comunale negli ultimi nove anni: “Ora, dopo un grande lavoro, è possibile definire l’atletica un’eccellenza di Brescia”. In collegamento telefonico il presidente FIDAL Stefano Mei ha dato il suo parere dicendosi entusiasta dell’approvazione dell’impianto indoor, aggiungendo che la Federazione sarà a disposizione dell’amministrazione comunale per qualsiasi supporto tecnico durante la realizzazione del palazzetto e sottolineando quanto l’atletica bresciana sia in crescita.

Nel suo intervento il consigliere nazionale FIDAL, Gianfranco Lucchi, ha ribadito fermamente alcuni concetti: “La realizzazione del palazzetto indoor a Brescia è un evento importante per l’atletica presente e futura, oggi comincia una nuova era per l’atletica indoor italiana e come FIDAL vogliamo supportare l’amministrazione comunale con un ruolo da protagonisti. È un giorno storico per l’atletica italiana, in particolar modo per la Lombardia. Sarà nostra premura come Federazione sviluppare insieme alla città di Brescia una serie di eventi sportivi per valorizzare anche dal lato sportivo Brescia capitale della cultura 2023 con Bergamo”. Si è anche espresso il consigliere della Regione Lombardia, Floriano Massardi, che si è detto “legato” alle gare in montagna da orgoglioso valsabbino e contento di aver contribuito al loro sviluppo nel territorio delle valli bresciane.

Ha inoltre preso la parola il vicepresidente FIDAL Lombardia, Luca Barzaghi, che ha ringraziato le istituzioni per regalare alla città di Brescia due strutture per l’atletica nuove di zecca, prima il campo sportivo Gabre Gabric a Sanpolino e poi l’impianto indoor. Presente anche Tiziana Gaglione, presidente CONI Brescia, mentre l’assessore comunale ai lavori pubblici e alla rigenerazione urbana Walter Muchetti ha ancora una volta testimoniato la sua vicinanza in un messaggio affermando che FIDAL Brescia e amministrazione comunale hanno iniziato un percorso con il centro sportivo Gabre Gabric ma hanno anche intrapreso un sogno e questo sogno corrisponde proprio al palazzetto indoor. In chiusura Rolando Perri, presidente del Comitato provinciale FIDAL Brescia, ha rimarcato la sinergia con l’amministrazione comunale esprimendo anche gratitudine per il lavoro organizzativo delle singole realtà con specifica attenzione per quanto accaduto sui campi di Darfo, Chiari, Salò e Concesio (prossimamente si uniranno a questa “cerchia” anche Desenzano del Garda e Rezzato) e in Valle Sabbia, Val Trompia e Valle Camonica per la corsa in montagna.

(ha collaborato Michele Gorini/FIDAL Brescia)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate