Cross Valsugana per Arese e Selva

07 Novembre 2021

A Levico Terme, in Trentino, vincono i due under 23 piemontesi nella prima prova indicativa per la composizione della squadra azzurra che sarà in gara agli Europei di Dublino

 

La stagione italiana della corsa campestre si apre nel segno di Pietro Arese (Fiamme Gialle) e Giovanna Selva (Sport Project Vco). Nel Cross della Valsugana, a Levico Terme (Trento), riescono a imporsi i due piemontesi in quella che è stata la prima prova indicativa in vista degli Europei di cross di Dublino (12 dicembre), a cui seguiranno nelle prossime due settimane il Cross Valmusone (Osimo) ed il Carsolina Cross di Sgonico (Trieste). Sul tracciato disegnato dal Gs Valsugana Trentino all’interno del Parco Segantini sulle rive del Lago di Levico, il 22enne torinese Pietro Arese ha domato nel finale dei dieci chilometri previsti dalla gara maschile la concorrenza di Marco Fontana Granotto (Expandia Atl. Insieme Verona) e del brianzolo Luca Alfieri (Pbm Bovisio Masciago), nell’ordine alle sue spalle: 30:54 il tempo del vincitore, contro il 30:56 e il 30:57 degli immediati inseguitori per un podio assoluto completamente under 23.

Poi quarta piazza per Abderrazzak Gasmi (Toscana Atletica Futura) con Andrea Palumbo (Amatori Cisternino Ecolservizi) al quinto posto, a loro volta della categoria promesse.

Arrivo in solitudine invece per la 21enne ossolana Giovanna Selva che in 24:07 ha percorso i sette chilometri scavando un margine di 21 secondi nei confronti di Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano, 24:28), in testa nella prima parte, con la trevigiana Michela Moretton (Atletica Ponzano, 24:57) pronta a completare la top 3 di giornata davanti all’azzurra della corsa in montagna Gaia Colli (Atl. Valle Brembana, 25:06), quarta nei 10.000 agli Europei U23 in questa stagione.

Nelle prove under 20, al maschile la vittoria è andata a Konjoneh Maggi (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) che sui 6 km ha chiuso in 18:59 seguito dagli altri due juniores Masresha Costa (Atl. Brugnera Friulintagli, 19:09) e Nicolò Gallo (Atl. Alba, 19:10). Appena dietro, quarto posto e titolo di migliore allievo di giornata per Stefano Benzoni (Pool Atl. Alta Val Seriana, 19:12) tallonato dal padrone di casa Francesco Ropelato (Us Quercia Trentingrana, 19:19). La junior Ilaria Bruno (Atl. Brugnera Friulintagli) ha invece firmato la prova giovanile femminile in 13:59 sulla distanza di 4 chilometri, precedendo Arianna Reniero (Atl. Stronese Nuova Nordaffari, 14:17) e Aurora Bado (Freezone, 14:20), poi Silvia Gradizzi (Cus Pro Patria Milano, 14:31) e Chiara Pizzolato (Atl. Vicentina, 14:42) con la trentina Lia Nardon (Atletica Valle di Cembra, 15:13) vincente tra le allieve grazie al nono posto nella gara complessiva under 20.

Luca Perenzoni (FIDAL Trentino)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 V^ Cross della Valsugana