Cross: Trieste con Battocletti e tanti azzurri

08 Marzo 2022

Sabato e domenica ai Campionati Italiani difende il titolo la tre volte campionessa europea giovanile della corsa campestre. Tra gli uomini, attesi il tricolore in carica Aouani e i gemelli Zoghlami

 

Verso gli Europei di Torino, passando per la Festa del Cross di Trieste. Nel weekend si assegnano le maglie tricolori della corsa campestre: sabato 12 e domenica 13 marzo il campo Ervatti di Sgonico e l’aerocampo di Prosecco ospitano i Campionati italiani per ognuna delle categorie, per le società e per le regioni (cadetti), appuntamento che in questa stagione assume un significato ancora maggiore, a pochi mesi dalla rassegna continentale che l’Italia ospiterà l’11 dicembre al parco della Mandria di Venaria Reale. 

ISCRITTI TRIESTE 2022 | PROGRAMMA ORARIO e INFO UTILI

Sono online gli iscritti delle gare individuali e tra questi spicca la presenza della tre volte campionessa europea giovanile Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre): la 21enne trentina, oro continentale a Dublino 2021 tra le under 23 dopo i due successi da U20 a Tilburg e Lisbona, sarà in gara per difendere il titolo italiano conquistato lo scorso anno a Campi Bisenzio. Da allora, le sue prospettive internazionali sono decollate, soprattutto alla luce del settimo posto alle Olimpiadi di Tokyo nei 5000 metri e per il record italiano dei 3000 indoor firmato il 14 febbraio a Val-de-Reuil con un sonoro 8:41.72. In una stagione che la attende protagonista ai Mondiali di Eugene (15-24 luglio) e agli Europei di Monaco di Baviera (15-21 agosto), l’azzurra allenata dal papà Giuliano non vuole rinunciare all’evento tricolore che ha sempre onorato, e vuole riscattarsi dal ritiro per problemi fisici alla Cinque Mulini, dopo il sesto posto del Campaccio. Dagli EuroCross di Dublino, dove insieme a Nadia sono state medaglia d’oro under 23 a squadre, arrivano anche Anna Arnaudo (Battaglio Cus Torino), quinta nella recente edizione della Cinque Mulini, e poi Giovanna Selva (Sport Project Vco), Sara Nestola (Calcestruzzi Corradini Excelsior) e Michela Moretton (Atl. Ponzano) mentre Ludovica Cavalli (Aeronautica) gareggerà nel crosso corto (3 km), dopo il titolo italiano in pista nei 3000 agli Assoluti indoor di Ancona. Nella gara da 8 km è iscritta anche Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina), migliore delle italiane a Dublino nella prova assoluta, oltre alle gemelle Federica Zanne (Esercito) e Giulia Zanne (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco), a Gaia Colli (Atl. Valle Brembana) e a una serie di valide atlete africane che porteranno punti ai rispettivi club per i Campionati di società: la burundese Francine Niyomukunzi (Caivano Runners), l’etiope Addisalem Belay Tegegn (Atl. Saluzzo), la keniana Lucy Mawia (Gs Lammari), la ruandese Clementine Mukandanga (Gs Orecchiella Garfagnana).

Nell’elenco degli iscritti, non mancano gli altri tre vincitori assoluti della scorsa edizione. Su un percorso senza particolari saliscendi, con fondo compatto ma con l’incognita della bora che potrebbe farsi sentire in alcuni dei tratti più esposti, si presentano da campioni in carica Iliass Aouani, Ala Zoghlami e Nicole Reina. Lo scorso anno Aouani (Fiamme Azzurre) ha inaugurato alla Festa del Cross lo straordinario poker di successi tricolori, proseguito poi con i 10.000 su pista, i 10 km su strada e la mezza maratona, en plein mai riuscito in precedenza. In questa stagione il milanese si è messo in luce con il secondo posto nel cross internazionale di Dundonald, in Irlanda del Nord, e poi ha contribuito al bronzo della Casone Noceto (la sua società di provenienza) nella Coppa Europa per club di Oeiras. Nella sfida dei 10 km valida anche per i Cds è atteso il secondo classificato della prova individuale in Portogallo, l’ugandese Oscar Chelimo (Atl. Casone Noceto), mentre per contendere ad Aouani il titolo italiano assoluto sarà in azione, tra gli altri, il siepista azzurro dei Giochi di Tokyo Osama Zoghlami (Aeronautica) sceso a 8:14.29 al Golden Gala di Firenze. Il fratello gemello di Osama, Ala Zoghlami (Fiamme Oro) anche quest’anno ha optato per il cross corto (3 km). Il siciliano nono classificato a Tokyo nelle siepi dopo una sontuosa batteria da 8:14.06 cerca una nuova maglia tricolore: tra i rivali, l’azzurro della staffetta agli Europei di cross di Dublino Mohad Abdikadar (Aeronautica). Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano) tenta il bis nel “corto” dove incontra la già citata Cavalli. Tante sfide anche per i giovani (junior uomini 8 km, junior donne 6 km, allievi 5 km, allieve 4 km, cadetti 3 km, cadette 2 km) e per le staffette, alle quali è dedicato il palcoscenico del sabato pomeriggio, con premiazione nella meravigliosa piazza dell’Unità d’Italia.

TV E STREAMING - La Festa del Cross di Trieste sarà trasmessa in diretta tv su RaiSport+HD domenica 13 marzo dalle 10.45 alle 12.15. Le altre gare della domenica saranno in diretta streaming su atletica.tv.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: