Consiglio: via libera al bilancio di previsione 2023

16 Gennaio 2023

La riunione a Roma: ancora un incremento degli atleti tesserati (244 mila), +7% rispetto all’anno precedente. Campionati Italiani juniores assegnati a Grosseto (21-23 luglio)

 

Il Consiglio federale, riunito questa mattina a Roma nella prima seduta del 2023, ha approvato a maggioranza il bilancio di previsione 2023 (per complessivi Euro 30.625.479) che prevede un risultato di esercizio in pareggio e i piani economico-finanziari. Via libera anche ai criteri di partecipazione ai Campionati del Mondo di Corsa in montagna e Trail, e al pacchetto di interventi a sostegno delle società affiliate (quest’ultimo provvedimento con voto a maggioranza). Approvate le due candidature italiane alle assemblee elettive degli organismi internazionali dell’atletica: il presidente Stefano Mei correrà per un posto nel board di European Athletics, mentre Anna Riccardi verrà presentata per la riconferma nel board di World Athletics.

Il consigliere federale Gianfranco Lucchi ha annunciato l’intenzione di dimettersi dalla carica di consigliere di Fidal Servizi Srl. In considerazione delle dimissioni già presentate a dicembre scorso anche dall’Amministratore delegato della società (il Segretario generale FIDAL, Alessandro Londi), il Consiglio federale, a maggioranza, ha attribuito al presidente Stefano Mei ampia delega rispetto alle decisioni da assumere sulla partecipata.

Definite le sedi dei seguenti Campionati federali: Pentathlon Lanci Master Invernale (15-16 aprile, a Mariano Comense, CO), Prove multiple e 10.000m Master (27-28 maggio, Campi Bisenzio, FI), Campionati Italiani Juniores (21-23 luglio, a Grosseto), Trail Corto Assoluti e Master (21 maggio, S. Severino Lucano, PZ), Cds Allievi, Finale A Argento (23-24 settembre, Campi Bisenzio, FI). In tema di calendario, approvato, tra le altre modifiche, lo spostamento di due settimane del Campionato Italiano di mezza maratona di Telese Terme (BN), dal primo al 15 ottobre. 

Accogliendo l’invito trasmesso dalla World Athletics alle Federazioni di tutto il mondo, avviato un gruppo di lavoro che definirà una policy della Federazione sul tema della Safeguarding: ne faranno parte i consiglieri federali Artuso, Cairoli, Magnani, Piscini, il DT La Torre e la capoarea dell’Internazionale, Russo. Crescita nel tesseramento confermata alla fine del 2022: al 31 dicembre dello scorso anno, i tesserati atleti si attestano a quota 244.125, ben 16.032 in più rispetto alla stessa data 2021 (+7,03%). Gli Under 16 sono 111.742 (il 45,8% del totale).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate