Consiglio: le sedi dei campionati 2023

22 Dicembre 2022

Festa del Cross a Gubbio, Finale Oro dei Societari a Palermo, Tricolori Allievi a Caorle, Promesse ad Agropoli. Via libera ai criteri di partecipazione per Europei a squadre di marcia, Euro U20 e U23

 

La riunione del Consiglio Federale che si è tenuta stamattina a Roma, oltre a formalizzare Firenze come sede del Golden Gala 2023, ha approvato le sedi di numerosi Campionati federali per la prossima stagione. Tra i principali eventi, è stata assegnata a Gubbio la Festa del Cross (11-12 marzo), a Brescia i Tricolori dei 10.000 su pista (7 maggio), a Palermo la Finale Oro dei Campionati di Società Assoluti (10-11 giugno), ad Agropoli i Tricolori promesse (17-18 giugno), a Caorle i Tricolori allievi (24-25 giugno) e nello stesso fine settimana i Tricolori Master ad Acireale (23-25 giugno). Societari anche a Perugia (Finale Oro allievi, 23-24 settembre) e a Modena (Finale Oro U23, 30 settembre-1° ottobre). Su strada, Campionati italiani dei 10 km a Pescara (10 settembre), Tricolori di mezza maratona a Telese Terme (1° ottobre) e di maratona a Verona (19 novembre). Per la marcia, Campionati italiani della 35 km a Milazzo il 29 gennaio, della 20 km a Frosinone il 19 marzo. In inverno anche i Tricolori lanci di Rieti (25-26 febbraio), la rassegna tricolore master di cross a Chieti (26 febbraio) e le multiple giovanili indoor a Padova (11-12 marzo). A Limana (7 maggio) e Casnigo (17 settembre) le due prove dei Tricolori di corsa in montagna. Il presidente della FIDAL Stefano Mei ha riferito al Consiglio del dialogo in corso con Sport e Salute per valutare l’ipotesi di organizzare i Campionati italiani cadetti allo stadio dei Marmi di Roma, sulla pista che sarà oggetto di rifacimento.

Il Consiglio Federale ha anche approvato i criteri di partecipazione per gli Europei a squadre di marcia di Podebrady (Repubblica Ceca, 21 maggio), gli Europei under 23 di Espoo (Finlandia, 13-16 luglio) e gli Europei under 20 di Gerusalemme (Israele, 7-10 agosto). Il direttore tecnico Antonio La Torre, nella sua relazione di fine stagione, ha sottolineato che “vincere aiuta a vincere. Il 2022 è stato l’anno della maturazione, è cambiata la mentalità e tutti hanno alzato l’asticella: ora che siamo il secondo sport per interesse dobbiamo rimanerci. Il 2023 ci dirà a cosa potremo ambire a Parigi 2024”.

Approvata a maggioranza la nomina del presidente del Comitato Regionale FIDAL Lazio Fabio Martelli quale membro in quota FIDAL del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Euro Roma 2024 che organizzerà gli Europei nella Capitale. Sempre in tema di eventi internazionali, nel ribadire il successo degli Europei di cross Piemonte 2022 il presidente Mei ha auspicato che “si ragioni sull’ipotesi di un Mondiale di cross su un percorso affascinante come quello del Parco La Mandria”. Anna Riccardi, componente del Council della World Athletics, ha ringraziato la Federazione per il supporto nell’organizzazione della recente riunione di Roma del massimo organo mondiale.

Il presidente FIDAL Mei ha comunicato l’entità dei contributi destinati alla Federazione Italiana di Atletica Leggera da Sport e Salute: 12,973 milioni (+247 mila rispetto al 2022), di cui 7,184 milioni per la parte ordinaria e 5,789 milioni finalizzati alla preparazione olimpica. Approvata la nomina del consigliere Alessio Piscini a presidente della Commissione carte federali dopo le dimissioni dell’avvocato Pierluigi Matera.

IL RIEPILOGO DI TUTTE LE SEDI ASSEGNATE PER I CAMPIONATI 2023

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate