Celle Ligure: i protagonisti del Meeting Arcobaleno

13 Giugno 2022

Nell’edizione numero 33 della classica riunione internazionale, martedì in gara le azzurre Bongiorni sui 100 e Chigbolu nei 400 metri. DIRETTA STREAMING su www.atletica.tv

 

Il circuito dei meeting italiani a vocazione internazionale fa tappa a Celle Ligure (Savona), martedì 14 giugno, con la 33esima edizione del Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa. Una classica del calendario che come di consueto annuncia tanti atleti provenienti dall’estero e sarà trasmessa in diretta streaming su www.atletica.tv, ma non mancano i motivi di interesse in chiave azzurra. Nei 100 metri è attesa Anna Bongiorni, primatista italiana della 4x100 alle Olimpiadi di Tokyo (42.84), per un nuovo test dopo essere rientrata da un infortunio all’inizio di giugno correndo in 11.62 a Mondovì. La sprinter pisana dei Carabinieri se la vedrà con la britannica Diani Walker, 11.49 a fine maggio, ma sarà ai blocchi di partenza anche l’azzurrina Gaya Bertello (Pol. Novatletica Chieri). Nei 400 metri al via Maria Benedicta Chigbolu (Esercito), colonna della 4x400 azzurra, per la terza uscita nel giro di pochi giorni (52.58 quest’anno) in cui troverà la britannica Carys McAulay, fresca di record personale con 52.86 sabato a Ginevra, e Ilaria Accame (Atl. Arcobaleno Savona) che domenica è salita sul podio tricolore promesse, seconda a Firenze in 53.56.

800 - Tra le sfide principali al centro sportivo Giuseppe Olmo-Pino Ferro, quelle degli 800 metri: Eleonora Vandi (Atl. Avis Macerata) scende in pista con l’obiettivo di migliorare il proprio limite stagionale di 2:02.97 e sarà opposta alla danese Stina Troest, che proprio a Celle Ligure ha timbrato il suo primato all’aperto di 2:03.83 cinque anni fa. Al maschile Francesco Conti (Atl. Imola Sacmi Avis), sceso di recente a 1:46.78, e Leonardo Cuzzolin (Pro Sesto).

IN PISTA - Nei 400 ostacoli in gara la portoricana Grace Claxton, 55.54 nello scorso weekend, e Aminat Jamal (Bahrain) oltre alla junior Ludovica Cavo (Atl. Serravallese), mentre una grande interprete della specialità come la giamaicana Melaine Walker, già campionessa olimpica e mondiale nel biennio 2008-2009, si rimette alla prova nei 100hs corsi quest’anno in 13.48. Giro di pista al maschile con il portoghese Ricardo dos Santos, capace di esprimersi in questa stagione intorno ai 46 secondi e mezzo, nei 200 c’è il britannico Thomas Somers (20.87 in stagione) e sui 400hs torna a Celle Ligure dopo il personale di 49.51 dell’anno scorso il giamaicano Malik James-King.

SALTI E LANCI - Sulle pedane dei concorsi spicca il nome del 21enne pesista Abdelrahman Mahmoud (Bahrain), che nel 2021 è arrivato fino alla misura di 21,15 e ha partecipato alle Olimpiadi di Tokyo. Nell’alto in gara Eugenio Meloni (Carabinieri) e la statunitense Inika McPherson. È un appuntamento molto sentito in una stagione di festa per Centro Atletica Celle Ligure e Atletica Arcobaleno Savona, rispettivamente giunte a 40 e 30 anni di attività.

KLADNO E BERNA - Altri due meeting all’estero con atleti italiani in gara martedì, oltre a quello finlandese di Turku con 11 azzurri. A Kladno, in Repubblica Ceca, doppio impegno per la velocista Irene Siragusa (Esercito) che torna sulla pista dove l’anno scorso si è riportata sotto i 23 secondi nei 200 con 22.99, a tre centesimi dal personale, e sarà al via anche nei 100 metri. Due mezzofondisti in azione sui 1500, Mohad Abdikadar (Aeronautica) e Federico Riva (Fiamme Gialle), mentre nei 400 è annunciata Giancarla Trevisan (Bracco Atletica). In Svizzera, a Berna, un’altra uscita di Pietro Arese (Fiamme Gialle) nei 1500 metri dopo aver sfiorato il personale una decina di giorni fa con 3:37.30 a Jessheim, in Norvegia.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI


Condividi con
Seguici su: