Battocletti alla sfida della BOclassic

30 Dicembre 2021

L’azzurra sui 5 chilometri di Bolzano il 31 dicembre, dopo l’oro europeo U23 di cross, contro la keniana Jeruto e l’etiope Seyaum. Nei 10 km maschili attesi i gemelli Zoghlami, rinuncia Faniel

 

Si rinnova la tradizione della BOclassic Alto Adige, la gara su strada di San Silvestro che per l’edizione numero 47 torna nel centro storico di Bolzano. Durante la conferenza stampa della vigilia sono state annunciate alcune defezioni rispetto al cast di partecipanti inizialmente previsto, a cominciare da quelle dei vincitori del 2019, l’azzurro Eyob Faniel e la keniana Margaret Kipkemboi, risultati positivi al coronavirus in base a quanto comunicato dagli organizzatori. Ma anche Muktar Edris, l’etiope due volte campione del mondo sui 5000 metri, non potrà essere al via per lo stesso motivo. È in dubbio inoltre la presenza di Yeman Crippa.

Il favorito della corsa maschile di 10 chilometri diventa quindi l’etiope Tamirat Tola che ha già firmato due successi alla classica altoatesina, nel 2015 e nel 2018, mentre quest’anno si è aggiudicato la maratona di Amsterdam. Tra i principali avversari, il connazionale Tadese Worku e il norvegese Zerei Kbrom Mezngi, senza dimenticare il neoprimatista spagnolo di maratona Hamid Ben Daoud e l’ugandese Martin Kiprotich. In chiave italiana da seguire i gemelli Ala Zoghlami (Fiamme Oro), protagonista nella finale dei 3000 siepi ai Giochi di Tokyo, e Osama Zoghlami (Aeronautica) insieme ad Ahmed Ouhda (Atl. Casone Noceto), che ha esordito in Nazionale assoluta agli Europei di cross, a Yassine El Fathaoui (Circolo Minerva Parma), in gara quest’anno nella maratona olimpica, a Dario De Caro (Battaglio Cus Torino) e al vicecampione iridato di corsa in montagna Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche Leffe).

Al femminile sui 5 chilometri spicca il nome della keniana Norah Jeruto, leader mondiale dei 3000 siepi in questa stagione, nella sfida con l’etiope Dawit Seyaum, che sulla distanza ha corso in un eccellente 14:39 all’inizio di novembre a Lille, in Francia. Il tifo del pubblico sarà tutto per Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre), alla sua prima gara dopo la splendida doppietta di Dublino. La 21enne trentina ha conquistato nella capitale irlandese il titolo under 23 agli Europei di campestre (terza vittoria individuale consecutiva) e anche con la squadra italiana. Attese al via Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina), l’ottocentista Elena Bellò (Fiamme Azzurre), Nicole Reina (Cus Pro Patria Milano), Elisa Bortoli (Esercito) e altre due azzurre d’oro all’Eurocross con il team U23 come Sara Nestola (Calcestruzzi Corradini Excelsior Rubiera) e Michela Moretton (Atl. Ponzano). Tra le iscritte anche la ruandese Clementine Mukandanga (Atl. Virtus Lucca), l’olandese Diane Van Es e la maratoneta croata Bojana Bjeljac.

Le gare élite partiranno alle ore 15 (femminile) e alle 15.30 (maschile) in piazza Walther, nell’evento allestito dal Läufer Club Bozen Raiffeisen, ma si comincerà alle 12 con la corsa non competitiva Just For Fun per proseguire alle 13 con la gara amatoriale Ladurner, limitata a 300 partecipanti, poi il trofeo giovanile Raiffeisen e la gara con le handbike. Previste temperature miti con la possibilità di migliorare i record della manifestazione.

TV - Diretta su RaiSport + HD venerdì 31 dicembre dalle ore 14.50 alle 16.30.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI


Condividi con
Seguici su: